Radio Erre notizie locali Recanati
Ascolta la webradio di Radio Erre
archivio storico delle notizie di Radio Erre

ARCHIVIO NOTIZIE

« Ottobre 2018 »
L M M G V S D
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
servizio necrologi a cura di Radio Erre per la citta di Recanati e province Macerata, Ancona
video e interviste di RadioErre su notiziemultimediali.it
per la pubblicità su radioerre.net contatta lo 0717574429
23
10
2018
Momento no per l'Helvia Recina Futsal Recanati, bene solo gli under

Momento no per l'Helvia Recina Futsal Recanati, bene solo gli under

In C2 terza sconfitta di fila per i giallo rossi, capitombolo anche per la squadra femminile

22
10
2018
Angelo Cetera non e' più l'allenatore del Villa Musone

Angelo Cetera non e' più l'allenatore del Villa Musone

Squadra momentaneamente affidata al mister della juniores Giordano Bernabei

21
10
2018
Ancora una sconfitta per la Si Superstore Prical Recanati, 3 a 0 nella lunga trasferta di Copertino

Ancora una sconfitta per la Si Superstore Prical Recanati, 3 a 0 nella lunga trasferta di Copertino

Giallo blu in partita per i primi due set, sabato primo derby contro Corridonia

21
10
2018
VIDEONEWS
Intervista a Elena Rosciani e Roberta Romano

Intervista a Elena Rosciani e Roberta Romano

Scuola e progetti didattici

19
10
2018
RECANATI, TEATRO PERSIANI DA MARTEDÌ 23 OTTOBRE IN VENDITA GLI ABBONAMENTI PER LA NUOVA STAGIONE

RECANATI, TEATRO PERSIANI DA MARTEDÌ 23 OTTOBRE IN VENDITA GLI ABBONAMENTI PER LA NUOVA STAGIONE

Gli abbonamenti – da euro 65 a euro 160 – sono in vendita presso la biglietteria del teatro (071 7579445) fino al 31 ottobre dalle ore 17 alle ore 20.

 

Domenica, 15 Aprile 2018 09:07  Asterio Tubaldi  Stampa  925 

Bene, anzi benissimo, ha fatto il Sindaco Mozzicafreddo a chiamare alle sue responsabilità il Governo

Bene, anzi benissimo, ha fatto il Sindaco Mozzicafreddo a chiamare alle sue responsabilità il Governo

l'appoggio del vice sindaco Ubaldi al sindaco di Porto Recanati

Troppo facile attribuire al Comune o alla Provincia o alla Regione colpe che neanche istituzionalmente possono avere. Il Sindaco ha inteso richiamare chi ha gli strumenti legislativi e normativi , prima ancora che le risorse, ad affrontare il problema sicurezza con un impegno reale e risolutivo. Sicurezza che poi sostanzialmente è lotta alla droga, ai suoi corrieri e spacciatori. E per quanto mi riguarda anche a chi ne fa uso, seppure il reato sia stato depenalizzato.
Il Sindaco non poteva restare inerme a sentire definire la città che rappresenta in modo assolutamente negativo, peraltro non rispondente alla realtà della città che come si poteva verificare questa stessa sera – come sempre - a mezzanotte, era piena di vita nonostante la temperatura non proprio estiva. Stasera Porto Recanati era la stessa identica e splendida cittadina che convive da 30 anni con una realtà assolutamente particolare quale l’HH dalla quale il Sindaco chiede che venga allontanato chiunque delinque. Chiede qualcosa di strano? Oppure è strano che abbia reso pubblico quello che chiede e che ha chiesto chi lo ha preceduto nello stesso ruolo, altre centinaia di volte nel privato istituzionale ? Ma fatemi il piacere!
Ma se non può neanche negare una residenza, a chi si sarebbe dovuto rivolgere se non al Governo che tali leggi ha fatto e chiede siano rispettate?
Nessuno pretende che questa sia un’isola felice nella quale non si verifichi neppure quella microcriminalità purtroppo diffusa anche nel più piccolo cucuzzolo delle montagne. Ma se il fenomeno droga, perché di questo essenzialmente si tratta, oltre che seminare dolori e disgrazie nelle famiglie e nei giovani alimenta ed è alimentato da spacciatori che, in numero consistente sembrano alloggiare più o meno clandestinamente all’interno di un mega condominio, allora è necessario che chi ha il dovere ma anche le possibilità normative intervenga e presto, in modo ordinario o straordinario. Esattamente come Il controllo dei clandestini che non possono essere identificati e rimpatriati dall’ente locale.
E di sicuro non è solo un problema dell’Hotel House. Basta leggere la cronaca di oggi sui quotidiani più o meno locali. Non cito per correttezza altre città e Comuni ma ciascuno può verificare di persona. E invito i leoni della tastiera di fuori città a pensare a casa loro, e magari anche nelle loro famiglie, che mi sembra proprio che non ci sia da ridere da nessuna parte.

opinioni a confronto

6 persone hanno espresso la loro opinione ed aspettano la tua!

  • 0  15/04/2018 22:07  Anonimo206

    La situazione sta diventando patetica. Gli amministratori che si sono succeduti nelle responsabilità cercano di difendersi l'un l'altro, anziché cominciare a fare un minimo di autocritica. Si continuano ad invocare leggi speciali e interventi straordinari, ma quali? Le leggi che puniscono lo spaccio di droga ci sono già, naturalmente c'è il problema di farle rispettare, ma per questo mi pare che siano stati anche mandati altri 10 carabinieri di rinforzo. O si pensa davvero che dovrebbero essere adottate disposizioni particolari di emergenza per Porto Recanati? E... di grazia, quali? Il coprifuoco? La predisposizione di reticolati con il passaggio di energia elettrica? O cos'altro?
    Ma per favore restiamo con i piedi per terra!!! Il Sindaco, piuttosto, e l'Amministrazione comunale tutta, si sono preoccupati di valutare se all'HH siano rispettate le condizioni di igiene e di agibilità? Si cominci con l'esercitare in modo serio e sistematico i poteri concessi dalle leggi vigenti, prima di invocarne altre.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    2  0   Rimuovi


  • 1  15/04/2018 11:48  Anonimo512

    Complimenti x la sfacciataggine! Colleziona brutte figure senza soluzione di continuità. Un Sivio in gonnella.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    2  1   Rimuovi


  • 2  15/04/2018 11:32  Anonimo748

    sono d'accordo con Roncitelli
    Signora Ubaldi lei ha fatto il sindaco , poi vice sindaco!!
    Cosa ha fatto e cosa state facendo !!??
    IL governo !? Ma e' un condominio privato !!!
    IN questi ultimi 10/15 anni avete fatto crescere un bubbone che vi sta esplodendo in mano .
    VI DOVETE VERGOGNARE !!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    3  1   Rimuovi


  • 3  15/04/2018 10:54  Anonimo895

    Ma mi scusi Signora Ubaldi il sindaco non è anche responsabile della sicurezza?
    Cosa ha fatto lei in passato ed oggi lei come vice e Mozzicafreddo come sindaco?
    Avete lasciato passare acqua sotto ai ponti,avete fatto si che con quel palazzone molti esponenti di partito ci facessero campagna elettorale con tante parole al vento come ruspe,demolizioni e intanto la prostituzione lo spaccio l'industria del falso ruotavano la attorno.
    Il governo cosa può fare se la situazione ormai è quella li consolidata?
    Ti può mandare 100 carabinieri per fare cosa?
    La causa di questo sfacelo e nient'altro vostra di voi amministratori istituzioni poco attente e del Porto Recanatesi che hanno silenziosamente accettato tutto ciò!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    7  1   Rimuovi


  • 4  15/04/2018 10:45  Anonimo747

    "Il Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri, su richiesta del Comando Provinciale di Macerata, diretto dal Ten.Col.Michele Roberti , ha inviato a Porto Recanati e per tutta la durata del mese, 10 Carabinieri di rinforzo appartamenti alla Compagnia d’Intervento Operativo dell’8° Reggimento “Lazio” di Roma".
    Come si vede il Governo le sue responsabilità se le prende. Come sempre nella situazione dell'Hotel House.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    3  0   Rimuovi


  • 5  15/04/2018 10:20  Ario Roncitelli

    Signora, i fatti sono i fatti, anche se a lei non piacciono perchè forse abituata a dare della realtà una immagine distorta e fuorviante. L'Hotel House e dintorni sono un cancro sociale che va trattato... chirurgicamente. Non è più il tempo di palliativi demagogici, così con non è più il tempo dello scaricabarile tra istituzioni. Quel condominio non ha più le condizioni oggettive di agibilità? Allora il "suo" sindaco prenda i dovuti provvedimenti, anzichè piagnucolare a destra e sinistra, arrampicandosi sugli specchi di cavilli burocratici o minacciando (perchè questo è) richieste di risarcimento per "danno d'immagine" (ultima spiaggia di chi non vuole rassegnarsi al cambiamento). Il "suo" Comune faccia quello che deve fare, come lo farebbe con qualsiasi altro cittadino, in qualsiasi altra situazione analoga (ricorda che il condominio è un edificio privato, come tantissimi altri a Porto Recanati?). E per cortesia, abbiate la decenza, lei e il "suo" sindaco, di non tirare in ballo paragoni come quello con Scampia, a Napoli, perchè rischiereste anche voi la denuncia per "danno d'immagine" (o forse diffamazione?) visto com'è caambiato il quartiere partenopeo.
    Un'ultima osservazione: lo Stato sta facendo il suo dovere, come prova il rinforzo di carabinieri operativo in questi giorni. Ne tenga conto prima di prendere posizione e piuttosto pensi a un piano d'intervento fattibile per l'Hotel House, anzichè abbandonarsi alla vecchia pratica del passaggio del cerino acceso da una mano all'altra per non scottarsi.
    Srena domenica.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    7  1   Rimuovi


 Esprimi la tua opinione




Gentile utente, ai sensi della normativa denominata "EU Cookie Law" ti informiamo che questo sito utilizza Cookie al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo