Radio Erre notizie locali Recanati
Ascolta la webradio di Radio Erre
notiziemultimediali.it

Giovedì, 03 Maggio 2018 13:35  Asterio Tubaldi  Stampa  601 

bando aperto per l'assegnazione degli alloggi popolari

bando aperto per l'assegnazione degli alloggi popolari

per la formazione della graduatoria degli ASPIRANTI ALL'ASSEGNAZIONE DI ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA NELLA CITTA’ DI PORTO RECANATI (secondo quanto previsto dalla Legge Regionale n. 36/2005 e s.m.i. e dal Regolamento Comunale per l'assegnazione degli alloggi di edilizia residenziale pubblica approvato con delibera consiliare n. 85 del  30.11.2009)

 

SCADENZA 02.07.2018 ORE 18.30

 

A CHI E' RIVOLTO L’ AVVISO PUBBLICO

Il presente avviso di concorso è rivolto a coloro che, in possesso dei requisiti più avanti descritti, hanno bisogno di un alloggio di dimensioni idonee alle esigenze del proprio nucleo familiare ad un canone di locazione inferiore a quello del mercato degli affitti.

 

CITTADINI CHE POSSONO PRESENTARE DOMANDA

Possono presentare domanda tutti coloro che si trovano nelle seguenti condizioni:

  1. essere cittadini italiani o di uno Stato appartenente all'Unione Europea ovvero cittadini di Stati che non aderiscono all'Unione europea, titolari di carta di soggiorno o possessori di permesso di soggiorno di durata biennale;
  2. avere la residenza o prestare attività lavorativa nel Comune di Porto Recanati;
  3. non essere titolari in tutto il territorio nazionale della proprietà, uso, usufrutto o altro diritto reale di godimento di un’altra abitazione adeguata alle esigenze del nucleo familiare che non sia stata dichiarata unità collabente ai fini del pagamento delle imposte comunali sugli immobili. Il requisito si considera posseduto nel caso in cui il titolare del diritto reale non abbia la facoltà di godimento dell’abitazione per effetto di provvedimento giudiziario;

Non si considerano adeguate alle esigenze del proprio nucleo familiare (come specificato nella domanda), le abitazioni che hanno una superficie coperta calpestabile inferiore ai seguenti valori:

- Mq. 30 per un nucleo familiare composto da una persona;

- Mq. 45 per un nucleo familiare composto da due persone;

- Mq. 54 per un nucleo familiare composto da tre persone

- Mq. 63 per un nucleo familiare composto da quattro persone;

- Mq. 80 per un nucleo familiare composto da cinque persone;

- Mq. 90 per un nucleo familiare composto da sei o più persone;

 

  1. avere una condizione economica del nucleo familiare, definita mediante l'Indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE) rilasciato ai sensi del D.P.C.M. 5/12/2013 n.159 - redditi anno 2016 - non superiore ad €. 11.605,00 (limite stabilito per l'accesso all'edilizia residenziale pubblica con Decreto Dirigente della Posizione di Funzione Edilizia ed Espropriazione della Regione Marche P.F. Edilizia – n. 16/EDI del 07/02/2018). Tale limite è aumentato del 20% per le famiglie mono personali (€. 13.926,00);

 

e. non aver avuto precedenti assegnazioni in proprietà o con patto di futura vendita di un alloggio realizzato con contributi pubblici o precedenti finanziamenti agevolati in qualunque forma concessi dallo Stato o da enti pubblici, salvo che l'alloggio non sia più utilizzabile senza aver dato luogo a indennizzo o a risarcimento del danno;

 

f. I requisiti devono essere posseduti da tutti i componenti del nucleo familiare.

 

COME SI PRESENTA LA DOMANDA

La domanda, redatta esclusivamente su apposito modello predisposto e fornito dal Comune, firmata e munita di bollo da € 16,00, deve contenere ogni elemento utile per l'attribuzione dei punteggi ed essere presentata al Comune nei termini indicati dall’avviso, secondo le seguenti modalità:

•        consegna a mano presso l’ufficio Protocollo  del Comune negli orari di apertura al pubblico;

•        spedita con RACCOMANDATA A/R: per la verifica dei termini di presentazione fa fede la data del timbro postale di spedizione.

•        spedita tramite PEC (Posta Elettronica Certificata) all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.: per la verifica dei termini di presentazione fa fede la data di inoltro della pec.

 

La documentazione richiesta è sostituita, per quanto possibile, dalle autocertificazioni previste dalla vigente normativa in materia (DPR 445/2000).

Alla domanda debbono essere allegati i seguenti documenti:

•        l'attestazione ISEE rilasciata ai sensi del D.P.C.M. 5/12/2013 n.159 (se già in possesso) o, in alternativa la dichiarazione sostitutiva unica di cui all’art.10 del D.P.C.M. 5/12/2013 n.159 riferita ai redditi 2016. L’attestazione ISEE o la dichiarazione sostitutiva unica (DSU) rilasciate precedentemente all’entrata in vigore del D.P.C.M. 5/12/2013 n.159 non sono utilizzabili pur se in corso di validità ai sensi dell’artt. 14 e 15 dello stesso D.P.C.M. 5/12/2013 n.159 ;

•        dichiarazione sostitutiva delle modalità di sostentamento del nucleo familiare in caso di indicatore I.S.E.E pari a zero;

•        copia della carta di soggiorno oppure copia del permesso di soggiorno di durata  biennale, in caso di cittadini non appartenenti a Paesi U.E.;

•        copia documento di riconoscimento in corso di validità;

 

Ai fini del riconoscimento del punteggio, alla domanda devono essere altresì allegati:

•        copia provvedimento esecutivo di rilascio dell’abitazione (sfratto, verbale di conciliazione giudiziaria, ordinanza di sgombero, sentenza di separazione);

•        certificazione presenza uno o più portatori di handicap riportante il grado di invalidità, ovvero copia della richiesta di accertamento presentata agli Organi competenti;

•        attestazione antigienicità alloggio rilasciata dall'ASUR – Area Vasta competente ovvero copia della richiesta di accertamento presentata alla ASUR stessa.

 

Le condizioni oggettive di alloggio improprio e inadeguato, se richiesti i relativi punteggi, verranno accertate d'ufficio alla stregua dei parametri indicati all'art. 2, commi 2 , 2 bis e 2 ter della L.R. n. 36/2005 e s.m.i.

Le condizioni che danno titolo al punteggio devono sussistere al momento della presentazione della domanda.

Le condizioni di punteggio connesse:

•        All'ampliamento naturale del nucleo familiare derivante da nascita o adozione

•        Alle fattispecie del rilascio forzoso dell'alloggio

 

che siano sopravvenute successivamente alla presentazione della domanda, possono essere fatte valere dall'aspirante assegnatario in sede di osservazioni alla graduatoria provvisoria (art. 15 del regolamento).

I punteggi relativi a condizioni soggettive ed oggettive, che richiedono un accertamento da organi della P.A., vengono riconosciuti purché l'aspirante assegnatario produca la necessaria documentazione attestante dette condizioni in sede di osservazioni alla graduatoria provvisoria (art. 15 del regolamento).

Non verranno comunque attribuiti punteggi relativi a situazioni che potevano essere documentate all'atto della domanda.

Il modulo di domanda debitamente compilato e firmato costituisce autocertificazione ai sensi dell'art. 76 del D.P.R. 445 del 28/12/2000. Il richiedente dichiara, sotto la propria responsabilità, la veridicità dei dati riportati nella domanda ed il possesso dei requisiti di accesso, consapevole delle conseguenze penali derivanti da affermazioni e dichiarazioni mendaci e dal fatto che la loro presenza comporta l'esclusione dai benefici di cui al presente avviso.

 

ENTRO QUANTO TEMPO E' POSSIBILE PRESENTARE LA DOMANDA

Le domande devono essere presentate in Comune - Ufficio Protocollo  - entro e non oltre sessanta (60) giorni dalla data di pubblicazione del presente avviso e cioè entro il 02.07.2018 ore  18.30.

 

RIAPERTURA DEI TERMINI DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

L'Ente si riserva la facoltà di riaprire i termini per una sola volta per la presentazione delle domande qualora il numero di quelle pervenute non sia ritenuto congruo in relazione a quello degli alloggi da assegnare.

 

GRADUATORIA DELLE DOMANDE

Alla scadenza dell’avviso il Comune procede all’istruttoria delle domande pervenute ai sensi dell’art. 11 del regolamento, nei seguenti termini:

giorni 60 per numero delle domande pervenute inferiore o pari a 20;

giorni 90 per numero delle domande pervenute sia compreso fra 21 e 100;

giorni 120 per numero delle domande pervenute superiore a 100;

Per la formazione della successiva graduatoria si avvale di apposita Commissione per l’attribuzione dei relativi punteggi previsti dal regolamento. Il Comune, in fase d'istruttoria delle domande, e la Commissione, in fase di formazione della graduatoria, possono svolgere accertamenti sulla validità delle condizioni che hanno determinato il punteggio. Il Comune, in ogni caso, prima dell'assegnazione accerta la permanenza dei requisiti richiesti in capo all'aspirante assegnatario ed al suo nucleo familiare.

 

La nuova graduatoria definitiva conserva validità per un biennio dalla data della sua pubblicazione all'Albo Pretorio.

 

ASSEGNAZIONE DEGLI ALLOGGI

Gli alloggi, che di volta in volta si rendessero disponibili, saranno assegnati dal Comune secondo l'ordine della graduatoria ed in base alle preferenze espresse, tenendo conto della dimensione degli alloggi, della composizione e della consistenza del nucleo familiare assegnatario, secondo il Regolamento Comunale n. 85 del 30/11/2009 e la L.R. 36/2005 e s.m.i..

 

DISPOSIZIONI GENERALI

Per quanto non previsto nel presente avviso, valgono le vigenti norme, nazionali e regionali, in materia di ERP e il vigente Regolamento Comunale.

 

TRATTAMENTO DATI PERSONALI

Tutti i dati personali trasmessi dai concorrenti con la domanda di partecipazione al concorso saranno trattati ai sensi del D.Lgs 196/03 (Testo Unico Privacy), esclusivamente per le finalità di gestione del presente avviso.

 

Porto Recanati, 03.05.2018

 

 

IL Responsabile del Settore 1^ Affari Generali ed Istituzionali 

Dott.ssa Rachele Fermani

 

foto di repertorio

 Esprimi la tua opinione




Gentile utente, ai sensi della normativa denominata "EU Cookie Law" ti informiamo che questo sito utilizza Cookie al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
servizio necrologi a cura di Radio Erre per la citta di Recanati e province Macerata, Ancona
ascolta la rassegna stampa dei quotidiani locali di oggi
iscriviti all anewsletter di Radio Erre
22
08
2019
Sabato edizione storica del Palio di San Giovanni che spegne 25 candeline!

Sabato edizione storica del Palio di San Giovanni che spegne 25 candeline!

Tante le novità con un tragitto più lungo e il ritorno del giudice in bicicletta.

22
08
2019
Recanatese pronta per la Coppa, Intervista a bomber Manuel Pera

Recanatese pronta per la Coppa, Intervista a bomber Manuel Pera

L’obiettivo è fare 20 gol, ma prima di tutto viene la squadra

 

22
08
2019
Il Villa Musone ha iniziato a sudare, questo sabato primo test contro il Pietralacroce

Il Villa Musone ha iniziato a sudare, questo sabato primo test contro il Pietralacroce

Giallo blu inseriti nel girone B della Prima Categoria, il 31 agosto esordio in Coppa contro il San Biagio

18
08
2019
Buon test per la Recanatese, contro la Fermana è 2 a 2

Buon test per la Recanatese, contro la Fermana è 2 a 2

Al Tubaldi una doppietta di Pera, domenica prossima l'esordio in Coppa contro il Montegiorgio

Online apotheek | Onlineapotek för erektil dysfunktion | Spediscono le pillole del Cialis legalmente | Comment économiser de l'argent | Viagra-Pillen an Ihrer Tür