Radio Erre notizie locali Recanati
Ascolta la webradio di Radio Erre
archivio storico delle notizie di Radio Erre

ARCHIVIO NOTIZIE

« Maggio 2018 »
L M M G V S D
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      
Bastian Contrario - rubrica curata da Asterio Tubaldi
servizio necrologi a cura di Radio Erre per la citta di Recanati e province Macerata, Ancona
Radio Erre STORY: le notizie storiche del portale di informazione locale radioerre.net
per la pubblicità su radioerre.net contatta lo 0717574429
26
05
2018
Ancora un blitz per il Csi Recanati, 3 a 2 al Ripe San Ginesio e la promozione in seconda categoria si avvicina

Ancora un blitz per il Csi Recanati, 3 a 2 al Ripe San Ginesio e la promozione in seconda categoria si avvicina

A Colmurano gol di Belelli, Capodaglio e Cedri, venerdì sera il ritorno al Tubaldi

25
05
2018
Un derby che vale la salvezza, domani Villa Musone - Passatempese

Un derby che vale la salvezza, domani Villa Musone - Passatempese

In palio la permanenza in Promozione Marche, si gioca al Tubaldi alle 16,30

24
05
2018
Aborto: A Fermo si chiede il  rispetto della legge 194/78

Aborto: A Fermo si chiede il rispetto della legge 194/78

nota cellula di Ancona associazione Luca Coscioni

23
05
2018
AUDIONEWS
Cittottò is important for my job

Cittottò is important for my job

Puntata di mercoledì 23 Maggio.

Lunedì, 14 Maggio 2018 20:07  Asterio Tubaldi  Stampa  762 

Porto Recanati. Alla diffida di Città Mia sui parcheggi risponde il sindaco Mozzicafreddo

Porto Recanati. Alla diffida di Città Mia sui parcheggi risponde il sindaco Mozzicafreddo

Con riferimento alla “diffida” rivolta dai Consiglieri Comunali Gaetano Agostinacchio e Michele Bianchi al Sindaco “a sospendere, nelle aree pubbliche con sosta a pagamento, l’elevazione di sanzioni per mancato pagamento del Ticket fino a quando non verranno posti ed attivati parchimetri a norma di legge di stabilità 2016”

COMUNICO QUANTO SEGUE

  1. A quanto pare la solerte e premurosa “diffida" a non elevare sanzioni è stata “suggerita” ai Consiglieri Bianchi ed Agostinacchio dalla deliberazione del Consiglio Comunale n. 26 del 23 aprile u.s. con la quale si riconosceva un debito fuori bilancio (peraltro molto esiguo, €.510,76) per una Sentenza del Consiglio di Stato che ha visto soccombere il Comune di Porto Recanati. Tengo a precisare che il ricorso del cittadino che ha avuto soddisfazione dal Consiglio di Stato non riguardava il pagamento della sosta ma bensì una multa per eccesso di velocità rilevata con apparecchiatura “Telelaser” nel 2012 (dato sfuggito ai Consiglieri);
  2. Ad oggi non ci sono ricorsi contro il Comune che riguardino sanzioni per mancati o irregolari pagamenti del Ticket -parcheggio;
  3. Non intendiamo sospendere le sanzioni come ci chiedono i Consiglieri di “Città Mia" per 2 motivi specifici:
  1. A Porto Recanati sono attivi 5 parcometri con POS e ci stiamo, sicuramente, adoperando per aumentarne il numero il più possibile;
  2. Se anche non ce ne fosse uno attivo gli utenti non potrebbero rivendicare, in alcun modo, il diritto a non dover pagare; la mancata emissione, ad oggi, dei decreti attuativi delie disposizioni della Legge di stabilità del 2016 esime il Comune, se Io volesse, ad attivare i parcometri con il POS (e non è il nostro caso);
  3. La pronuncia del Giudice di Pace di Fondi non ci sembra una giurisprudenza completa e circostanziata al punto tale da sospendere cautelativamente l’emissione di sanzioni. Tale nostra convinzione è sostenuta da autorevoli interventi di esperti in materia su pubblicazioni specializzate;
  4. Posso, comunque, rassicurare i Consiglieri di “Città Mia" che stiamo facendo il massimo sforzo per migliorare il servizio e per facilitare gli utenti anche nelle procedure di pagamento.
opinioni a confronto

2 persone hanno espresso la loro opinione ed aspettano la tua!

  • 0  18/05/2018 21:50  Anonimo305

    Per chi ha una seconda casa nel centro storico ma non è residente l'estorsione è scientifica e lucidamente pianificata. I parcheggi lungo le stradine sono gratuiti e a tempo indeterminato mentre i poveri disgraziati che si accingono a portare moglie e figli al mare e poi continuano a lavorare nei paesi o città vicine quando la sera tornano a Porto Recanati per accedere al centro devono avere un passi ( a pagamento ) e devono parcheggiare sempre a pagamento alla stazione o dietro il Borgo Marinaro. Però paghiamo l'IMU, la Tari ( per monnezza che produciamo per due mesi all'anno al massimo mentre paghiamo per dodici mesi) e via continuando. Ma noi non votiamo e il Sindaco non ci tiene in alcuna considerazione naturalmente......

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    0  0   Rimuovi


  • 1  16/05/2018 07:00  Il festival dellarretratezza

    Visto che si parla di parcheggi e visto che l'estate è già iniziata mi piacerebbe sapere quando il nostro amato sindaco e la sua fedele scudiera pensano di rendere agibile il parcheggione di via pastrengo , attualmente pieno crateri aperti in più punti dell'asfalto e con erba alta un metro lungo i bordi. Mi chiedo anche quando la favolosa coppia alla "guida" della città pensa di rifare la segnaletica orizzontale, in tutta la città non esistono più le strisce pedonali. Mi chiedo anche da cosa derivi questa colossale arretratezza culturale che fa si che Porto Recanati sia il paese più caotico e disorganizzato di tutta la riviera adriatica. Eppure abbiamo anche un sindaco laureato.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    0  0   Rimuovi


 Esprimi la tua opinione




Gentile utente, ai sensi della normativa denominata "EU Cookie Law" ti informiamo che questo sito utilizza Cookie al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
video e interviste di RadioErre su notiziemultimediali.it
ascolta la rassegna stampa dei quotidiani locali di oggi
iscriviti all anewsletter di Radio Erre
25
05
2018
Recanati protagonista al settimo Congresso Internazionale sulla Disabilità che si è svolto a Capodistria

Recanati protagonista al settimo Congresso Internazionale sulla Disabilità che si è svolto a Capodistria

 

Nota del Comune