Radio Erre notizie locali Recanati
Ascolta la webradio di Radio Erre
archivio storico delle notizie di Radio Erre

ARCHIVIO NOTIZIE

« Ottobre 2018 »
L M M G V S D
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
servizio necrologi a cura di Radio Erre per la citta di Recanati e province Macerata, Ancona
video e interviste di RadioErre su notiziemultimediali.it
per la pubblicità su radioerre.net contatta lo 0717574429
14
10
2018
Prosegue la striscia positiva della Recanatese, 0 a 0 nell'ostica trasferta di Campobasso

Prosegue la striscia positiva della Recanatese, 0 a 0 nell'ostica trasferta di Campobasso

Giallo rossi pericolosi sopratutto ne finale, è il terzo risultato utile per la squadra di Alessandrini

13
10
2018
Il Villa Musone esce a mani vuote da Santa Veneranda e resta ferma al palo

Il Villa Musone esce a mani vuote da Santa Veneranda e resta ferma al palo

Giallo blu sconfitti 3 a 2 con tante recriminazioni, Fabiani e Camilletti avevano momentaneamente ristabilito la parità

13
10
2018
La Si Superstore - Prical Recanati parte con una sconfitta, il Castellana Grotte gela la Patrizi 3 a 0

La Si Superstore - Prical Recanati parte con una sconfitta, il Castellana Grotte gela la Patrizi 3 a 0

E' cominciata l'avventura in B2 per le giallo blu, l'esordio non è felice

12
10
2018
GESTIONE DEL CINGHIALE: APPROFONDIAMO LA PROBLEMATICA

GESTIONE DEL CINGHIALE: APPROFONDIAMO LA PROBLEMATICA

nota della Segreteria FIDC Prov.le Macerata

10
10
2018
A Recanati torna la giornata nazionale delle famiglie al museo

A Recanati torna la giornata nazionale delle famiglie al museo

Domenica 14 ottobre al museo dell’emigrazione marchigiana visita interattiva multi sensoriale per i più piccoli.

Martedì, 15 Maggio 2018 22:37  Asterio Tubaldi  Stampa  843 

Hip Hop festival irriverente a Porto Recanati

Hip Hop festival irriverente a Porto Recanati


So che mi attirero' gli insulti e le critiche di molti ma non posso non far presente alcune cose.
Mi sono recato con la mia famiglia in piazza Kromberg la sera per assistere al festival. Speravo di vedere un gruppo locale ma forse si erano già esibiti, nonostante questo sono rimasto ad ascoltare le varie esibizioni. Ora non voglio criticare il tipo di musica e tutto ciò che ne fa parte, ma sicuramente critico il patrocinio del comune per un evento che nella serata è stato, con la sfida fra i rapper, un festival dell insulto. Non voglio fare il bigotto e nessuno mi può accusare di esserlo,però lo stemma del comune non può essere associato a rime baciate dove si fa riferimento ad Aldo Moro nel bagagliaio o uso di droghe come se fosse acqua liscia. Insomma le politiche giovanili dovrebbero stare lontane da certi riferimenti.
La parola più educata sentita nella serata è stata pompino o cazzo piccolo,ora bisogna decidere se questo è l esempio che vogliamo dare. Io credo che se la serata era auto gestita e il comune non avesse dato ne spazi a titolo gratuito e tantomeno soldi,la cosa rimaneva fra gli organizzatori e i presenti. Purtroppo con il patrocinio del comune abbiamo dato spazio al peggio a livello di linguaggio con riferimenti ad una vittima del terrorismo cosa da far interrompere subito la.serata. Qualsiasi amministratore avrebbe agito così ma chi era presente non è intervenuto.
In conclusione di questo post dico solo che se nel programma era prevista questa sfida dei 4 quarti,bisognav

a conoscere qual è la prassi fra chi si sfida a colpi di rima.
Spero che il sindaco riferisca al prossimo consiglio.

opinioni a confronto

2 persone hanno espresso la loro opinione ed aspettano la tua!

  • 0  04/06/2018 10:27  Simone 92

    Sono uno dei componenti della crew locale ed organizzatore

    E dico solo una cosa abbiamo portato un casino di persone
    E forse il riferimento ad Aldo Moro è l’uni cosa che è andata male
    Non ci fermerà nessuno continueremo
    Invece di fare post inappropriati
    Preoccupatevi della vera sporcizia che c’è a Porto Recanati
    Guardate la zona di spaccio che c’è nelle piazze
    Perché purtroppo Porto Recanati per i ragazzi è morta

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    0  0   Rimuovi


  • 1  16/05/2018 10:51  Anonimo718

    Il problema vero è che, prima di concedere il patrocinio (e magari pure un contributo in danaro o servizi) chi decide di farlo dovrebbe conoscere il tipo si spettacolo che decide si sostenere. Ma questo evidentemente non avviene in virtù di comportamenti che passano attraverso la superficialità e il clientelismo. Ci vorrebbe maggior rispetto per la cultura (e anche una maggiore cultura) in chi amministra!
    Ma forse avrebbero dovuto pensarci prima... gli elettori.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    3  1   Rimuovi


 Esprimi la tua opinione




Gentile utente, ai sensi della normativa denominata "EU Cookie Law" ti informiamo che questo sito utilizza Cookie al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo