Radio Erre notizie locali Recanati
Ascolta la webradio di Radio Erre
notiziemultimediali.it
« Settembre 2019 »
L M M G V S D
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30            

ARCHIVIO NOTIZIE

Venerdì, 15 Giugno 2018 18:16  Asterio Tubaldi  Stampa  1334 

VIOLENZA INFINITA E MINACCE DI MORTE NEI CONFRONTI DEI POLIZIOTTI

VIOLENZA INFINITA E MINACCE DI MORTE NEI CONFRONTI DEI POLIZIOTTI

poliziotto ferito con 7 giorni di prognosi

Per garantire la sicurezza e la libertà ai cittadini della provincia di  Macerata, il Questore, come Autorità di Pubblica Sicurezza, con direttive precise e puntigliose dirette non soltanto alla Polizia di Stato, ma anche al comando provinciale dell’Arma dei Carabinieri e della Guardia di Finanza, continua a predisporre servizi di controllo del territorio senza soluzione di continuità, raggiungendo i massimi risultati conseguibili. A causa di questa incessante attività di controllo del territorio, oramai la Polizia è oggetto  quotidianamente di atti di violenza da parte di chi delinque. Infatti, nella giornata di ieri e nella nottata odierna i controlli dela Polizia sono andati avanti senza soluzione di continuità con denunce, arresti e sequestri di sostanza stupefacente. In tale delicato e difficile contesto operativo, la Polizia di Stato paga un duro prezzo per la propria attività.

Nella decorsa notte, verso le ore 3.45 un cittadino ha  segnalato all’agente in servizio presso il corpo di guardia della Questura di ave notato poco prima un uomo di colore entrare all’interno di un negozio sito in questa via Don Minzoni dopo aver sfondato a calci la porta di ingresso. Immediatamente veniva inviata sul posto la “Volante” i cui agenti, giunti in meno di un minuto, entravano nel negozio notando la persona segnalata, un giovane 22enne originario della Guinea, in Italia senza fissa dimora, che con una torcia in mano stava frugando all’interno del cassetto del bancone di vendita.  Il giovane alla vista degli agenti iniziava a dimenarsi rendendo difficilissime le operazioni di arresto, tanto che durante la colluttazione scaturita dalla violenza dell’uomo,  uno dei due operatori rimaneva ferito ad una spalla con una prognosi di sette giorni. A fatica il giovane veniva caricato sull’auto di servizio per essere accompagnato in Questura. Durante il breve tragitto, l’arrestato persisteva nella sua condotta violenta, colpendo più volte a calci i vetri e le portiere posteriori dell’autovettura di servizio.

Una volta raggiunti questi Uffici, l’uomo seguitava a scagliarsi contro gli operatori di Polizia intervenuti, continuando a cercare di colpirli con calci e sputi,     proferendo nel contesto  frasi minacciose ed oltraggiose quali: “IO VI TAGLIO A PEZZI E VI MANGIO, PEZZI DI MERDA, ITALIANI DI MERDA, LA LEGGE IN ITALIA NON PUO’ FARMI NULLA, PRENDO UNA PISTOLA E VI AMMAZZO, LO GIURO SU MIA MADRE E SU ALLAH, FIGLI DI PUTTANA, IO NON HO NULLA DA PERDERE, VI DENUNCIO TUTTI, IO HO FATTO LA GUERRA,  NULLA MI FA PAURA, NE HO AMMAZZATI TANTI E AMMAZZERO’ ANCHE VOI ”.-///

La perquisizione operata nei confronti del giovane consentiva di rinvenire la somma di circa 100 euro sottratte dal negozio che lo stesso aveva nascosto all’interno degli slip, somma che è stata subito restituita al proprietario del negozio.

Il giovane, già denunciato nei mesi scorsi per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio e per resistenza a Pubblico Ufficiale, è stato tratto in arresto per rapina e successivamente associato al carcere di Montacuto a disposizione dell’A.G.

Nella precedente serata il giovane era stato già oggetto di un intervento da parte della “Volante” presso i Giardini Diaz, dove gli agenti erano intervenuti a seguito di una violenta lite tra due stranieri di colore. Nella circostanza l’uomo, successivamente arrestato, presentava una ferita ad una spalla che veniva curata da personale del 118 giunto sul posto con un’ambulanza sulla quale il giovane si rifiutava di salire per essere accompagnato all’ospedale.

opinioni a confronto

5 persone hanno espresso la loro opinione ed aspettano la tua!

  • 0  17/06/2018 14:33  Anonimo449

    Le leggendarie risorse Boldriniane.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    1  0   Rimuovi


  • 1  16/06/2018 10:32  Anonimo730

    Se una persona rischia la vita per venire in Italia, cosa gli importa delle leggi da rispettare, della vita degli altri e delle regole civili.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    2  1   Rimuovi


  • 2  16/06/2018 04:15  W Italia

    Questa è una risorsa umana per l'Italia!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    2  1   Rimuovi


  • 3  16/06/2018 00:07  Anonimo510

    Dobbiamo fare altre manifestazioni a favore dell'accoglienza. Sono ancora troppo pochi. Ne dobbiamo accogliere di più. Bisogna investire più soldi.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    2  1   Rimuovi


  • 4  15/06/2018 22:09  Anonimo205

    Traini ministro con piene facoltà

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    4  1   Rimuovi


 Esprimi la tua opinione




Gentile utente, ai sensi della normativa denominata "EU Cookie Law" ti informiamo che questo sito utilizza Cookie al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
ascolta la rassegna stampa dei quotidiani locali di oggi
iscriviti all anewsletter di Radio Erre
20
09
2019
Montefano, una comunità per la rianimazione cardiopolmonare

Montefano, una comunità per la rianimazione cardiopolmonare

L'iniziativa, è promossa dalla sezione montefanese dell'Associazione Nazionale Carabinieri, che donerà un defibrillatore alla comunità

19
09
2019
CONSIGLIO REGIONALE CONVOCATO LUNEDI’ 23 SETTEMBRE

CONSIGLIO REGIONALE CONVOCATO LUNEDI’ 23 SETTEMBRE

Proposte di legge su detrazioni fiscali per famiglie numerose, a sostegno del cinema documentario e per disciplinare l’accesso dei cani in spiaggia.

Online apotheek | Onlineapotek för erektil dysfunktion | Spediscono le pillole del Cialis legalmente | Comment économiser de l'argent | Viagra-Pillen an Ihrer Tür