Radio Erre notizie locali Recanati
Ascolta la webradio di Radio Erre
notiziemultimediali.it
« Agosto 2020 »
L M M G V S D
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            

ARCHIVIO NOTIZIE

Lunedì, 18 Giugno 2018 15:15  Asterio Tubaldi  Stampa  605 

OLTRE MEZZO MILIONE DI EURO INDEBITAMENTE PERCEPITI. 120 I SOGGETTI DENUNCIATI.

OLTRE MEZZO MILIONE DI EURO INDEBITAMENTE PERCEPITI. 120 I SOGGETTI DENUNCIATI.

chiedevano contributi per autonoma sistemazione in seguito al terremoto

Camerino. Contributo di Autonoma Sistemazione: accertati dalla Guardia di Finanza di Camerino 120 casi di illecite richieste, per un totale di oltre 500.000 € di contributi indebitamente percepiti. Oltre 120.000 euro i sequestri già seguiti.    

Sono questi i numeri dell’Operazione “ANUBI”, condotta dai finanzieri della Tenenza di Camerino a partire dai primi mesi di erogazione del Contributo di Autonoma Sistemazione.

Già i primi accertamenti avevano fatto emergere importanti anomalie, facendo scattare un campanello d’allarme ed innescare una capillare rete di controlli sulle istanze presentate.

Anomalie per lo più legate al fatto che molti dei Comuni inseriti nel “cratere” sismico, sono mete turistiche e di villeggiatura, sia estive che invernali, con la conseguente presenza di numerose seconde case, vissute solamente per brevi periodi dell’anno da persone aventi, in realtà, la dimora e gli interessi principali in altre località, in Italia o all’estero.

È, di fatto, in questo contesto che ha avuto la sua genesi l’operazione di servizio, condotta attraverso l’esame di autodichiarazioni e riscontro dei dati dichiarati dai singoli richiedenti il contributo con indagini di polizia giudiziaria, dapprima di iniziativa e successivamente coordinate dal Procuratore della Repubblica di Macerata – Dott. Giovanni Giorgio. 

Le indagini svolte, hanno fatto emergere una moltitudine di soggetti, i quali avevano dichiarato falsamente di essere in possesso dei requisiti normativamente previsti, ovvero di essere stati costretti a trovare una nuova sistemazione alloggiativa, in quanto la propria abitazione era risultata inagibile a causa del sisma.

In realtà, si è appurato che, già da prima degli eventi sismici del 2016, alcuni vivevano e lavoravano in altre località, perfino fuori Regione, altri avevano addirittura concesso l’abitazione in locazione a studenti universitari e/o lavoratori, altri ancora, al fine di far lievitare il contributo, avevano inserito nella domanda la presenza di parenti e/o affini che in realtà vivevano stabilmente già da diversi anni altrove (in alcuni casi all’estero) per motivi di lavoro e/o studio. A questi vanno aggiunti, inoltre, coloro che hanno continuato a vivere stabilmente presso la propria abitazione, pur dichiarando di alloggiare altrove. 

Complessivamente, sono 120 le persone denunciate all’Autorità Giudiziaria per aver illecitamente percepito oltre mezzo milione di euro di contributi per l’autonoma sistemazione. Mentre ammontano ad oltre 120.000 euro le somme già sequestrate.

L’operazione evidenzia il costante presidio della Guardia di Finanza nel settore della Spesa Pubblica, a tutela dei cittadini onesti rispettosi delle regole. 

opinioni a confronto

8 persone hanno espresso la loro opinione ed aspettano la tua!

  • 0  20/06/2018 01:24  Anonimo426

    SCIACALLI !!!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    2  0   Rimuovi


  • 1  19/06/2018 16:42  Anonimo836

    sono solo 120 marchigiani roncitelli...........
    si scusi con gli altri

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    0  2   Rimuovi


  • 2  19/06/2018 11:56  Anonimo321

    Ora i Populisti essendo dalla parte del popolo contro lo stato oppressore,guardone,impiccione e usuraio "VEDI MURIAMO EQUITALIA DI DI MAIO" dovrebbero istituire una sorta di condono!!!!!!!!
    Ricordo ai ben pensanti che questa indagine è partita con la presunzione di colpevolezza e non di innocenza come vorrebbe Di Maio!!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    6  1   Rimuovi


  • 3  19/06/2018 08:13  Ario Roncitelli

    I marchigiani bravi, onesti, laboriosi, solidali e... truffatori. E non siamo andati a indagare sui terremoti passati, a iniziare da quello di Ancona.
    A Napoli si dice "chiagne e fotte". Chiaro, no?

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    4  2   Rimuovi


  • 4  18/06/2018 18:45  gianni bonfili

    Siamo tra i Paesi più corrotti perchè con facilità estrema la corruzione alligna in basso e si trasmette nelle file degli esponenti politici perchè questi mica vengono dalla luna,tanto che niente è cambiato per questi nonostante i numerosi avvicendamenti.Non voglio lasciare ogni speranza,ma si tratta di una battaglia molto dura che deve arrivare alle radici,peraltro molto antiche.,e che non si vince minimizzando o giustificando,come è avvenuto e sta avvenendo.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    10  1   Rimuovi


  • 5  18/06/2018 18:33  Cogitoergosum

    Questi sono Italiani? E magari sono anche tra quelli che strillano contro i rifugiati che arrivano sui barconi. Che vergogna!!!
    Che dicono ora quelli che credono (poveri ingenui, fanno quasi tenerezza) che Giorgetti ha solo pensato a mangiare due fette di buon salame, che Di Maio e Salvini non ne sapevano nulla (beata innocenza!) e che Casaleggio in quel ristorante ha incontrato davvero per caso Lanzalone!!!
    A pensarci bene diventa credibile persino che ti comprino la casa a "tua insaputa". O no?

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    12  9   Rimuovi


  • 6  18/06/2018 17:48  Anonimo809

    Queste 120 persone sono lo specchio della politica il popolino che vota il loro simile e se è malata la società automaticamente è malata la politica!!
    Ora restituiranno il maltolto?

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    14  1   Rimuovi


  • 7  18/06/2018 15:40  Anonimo981

    Questo si dovrebbe fare su tutti i settori.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    10  0   Rimuovi


 Esprimi la tua opinione




Gentile utente, ai sensi della normativa denominata "EU Cookie Law" ti informiamo che questo sito utilizza Cookie al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
ascolta la rassegna stampa dei quotidiani locali di oggi
iscriviti all anewsletter di Radio Erre
24
02
2020
Dorinda di Prossimo incanta a Versus

Dorinda di Prossimo incanta a Versus

Nutrita partecipazione per il secondo appuntamento della rassegna

Online apotheek | Onlineapotek för erektil dysfunktion | Spediscono le pillole del Cialis legalmente | Comment économiser de l'argent | Viagra-Pillen an Ihrer Tür