Radio Erre notizie locali Recanati
Ascolta la webradio di Radio Erre
notiziemultimediali.it

Mercoledì, 20 Giugno 2018 19:52  Asterio Tubaldi  Stampa  1684 

Recanati. Ma quanto mi costa dirti di si!

Recanati. Ma quanto mi costa dirti di si!

in città meno matrimoni sia civili che religiosi

Non sono più i tempi di due cuori e una capanna e sposarsi, sia che si scelga il rito religioso o quello civile, diventa un bel investimento.

Ben pochi i matrimoni nel 2018 a Recanati: a giurarsi eterno amore sono state 19 coppie e di queste 8 hanno scelto il rito civile e 9 quello religioso. Sul tema delle unioni civili gay per ora se ne conta solo una, celebrata dal sindaco Fiordomo nel settembre 2016, subito dopo l'approvazione della legge Cirinnà. E quando l’amore finisce ci si ritrova di nuovo davanti l’ufficiale di stato civile per sancire la fine del matrimonio: sono state annotate nei registri dell’anagrafe 5 separazioni e 5 divorzi brevi. Ci si rivolge al Comune quando non ci sono di mezzo figli minori o maggiorenni non autosufficienti o non ci sono accordi di trasferimenti patrimoniali, cioè nessuno dei due coniugi deve niente all’altro. Semmai la sede per regolarizzare sia separazioni che divorzi rimane quella del Tribunale.

Per chi per il giorno del “si” cerca una location particolare da oggi sarà possibile utilizzare anche la prestigiosa Villa Koch che ha sede a Recanati in c.da Santa Croce. Il suo gestore, infatti, ha risposto, e per ora è stato l’unico, all’appello lanciato dal Comune per la ricerca di location private per celebrare i matrimoni e le unioni civili. L’immobile, particolarmente suggestivo e di pregio, già ospita nei suoi sontuosi saloni molti banchetti nuziali e ora si candida anche ad allestire una sala dove pronunciare quel fatidico “si” davanti all’ufficiale di stato civile. Naturalmente gli sposi saranno chiamati a contribuire alle spese: i recanatesi, al di fuori degli orari di ufficio, pagano 150 euro mentre ai non residenti viene richiesto un contributo di 100 euro se la cerimonia è celebrata durante l’orario di ufficio e 300 se, invece, è in altro orario.

Con la riapertura del palazzo comunale, a fine giugno, sarà possibile di nuovo celebrare i matrimoni e le unioni civili anche nella sala Giunta e degli Stemmi oltre che all’Aula Magna. Le tariffe sono diverse se chi si sposa è residente a Recanati o meno e se la cerimonia viene svolta durante l’orario d’ufficio o in altro orario costringendo gli impiegati a fare lavoro straordinario. Per i recanatesi sposarsi in Comune con gli uffici aperti è gratis se scelgono la sala della Giunta mentre costa 100 euro la sala degli Stemmi, 250 l’Aula magna e 500 l’Auditorium del Centro Mondiale della poesia. Fuori dagli orari di ufficio la tariffa richiesta ai residenti è di 150 euro per la sala della Giunta, 250 per quella degli Stemmi e 500 per l’Aula Magna e l’Auditorium del Centro Mondiale della poesia. Tariffe più alte sono previste se entrambi gli sposi non sono residenti a Recanati: in orario di ufficio il contributo richiesto è di 100 euro per la sala della Giunta, 200 per quella degli Stemmi, 500 per l’Aula Magna e 1.000 per l’Auditorium del Centro Mondiale della poesia; fuori orario d’ufficio le tariffe si lievitano a 300 euro per la sala della Giunta, 500 per quella degli Stemmi, 800 per l’Aula Magna e 1.000 per l’Auditorium del Centro Mondiale della poesia.

 

opinioni a confronto

3 persone hanno espresso la loro opinione ed aspettano la tua!

  • 0  04/07/2018 07:59  Anonimo796

    Cominciamo piano piano a capire che il matrimonio è un vero cancro sociale, meglio tardi che mai.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    0  0   Rimuovi


  • 1  21/06/2018 10:02  Anonimo989

    Perchè c'è crisi c'è grossa crisi, futuro incerto, questo è lo stato sociale che ci hanno lasciato i governi liberisti fautori dell'eurocrazia tedesca a guida partito democratico.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    1  0   Rimuovi


  • 2  21/06/2018 07:51  Anonimo937

    Se 19 sono i matrimoni e 10 le divisioni non mi sembra una bella prospettiva. Forse occorre rivedere il modello sociale.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    1  0   Rimuovi


 Esprimi la tua opinione




Gentile utente, ai sensi della normativa denominata "EU Cookie Law" ti informiamo che questo sito utilizza Cookie al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
rinnovar2-sponsor silver
servizio necrologi a cura di Radio Erre per la citta di Recanati e province Macerata, Ancona
ascolta la rassegna stampa dei quotidiani locali di oggi
iscriviti all anewsletter di Radio Erre
19
02
2020
Si presenta il libro della recanatese Giulia Corsalini "La lettrice di Cechov".

Si presenta il libro della recanatese Giulia Corsalini "La lettrice di Cechov".

l'iniziativa è del Movimento Vivere Recanati

19
02
2020
GRAN TOUR DELLA CULTURA A RECANATI

GRAN TOUR DELLA CULTURA A RECANATI

gli incontri saranno introdotti dal prof. Marco Moroni

19
02
2020
BANDO ARTIGIANI RECANATI ART FESTIVAL 2020

BANDO ARTIGIANI RECANATI ART FESTIVAL 2020

E’ possibile iscriversi compilando l’apposito modulo sul sito del Festival fino al 1 giugno 2020

18
02
2020
Si Superstore Prical Recanati bella e vincente contro la Farmacia Casciotti Porto Potenza

Si Superstore Prical Recanati bella e vincente contro la Farmacia Casciotti Porto Potenza

Secondo successo consecutivo per le giallo blu che riprendono quota in classifica

17
02
2020
Reti bianche tra San Biagio e Villa Musone

Reti bianche tra San Biagio e Villa Musone

Ad Offagna gara senza emozioni

 

16
02
2020
La Recanatese non punge e scivola al quarto posto, ad Avezzano è 0 a 0

La Recanatese non punge e scivola al quarto posto, ad Avezzano è 0 a 0

Occasione sprecata per avvicinarsi alla vetta considerato il segno X del San Nicolò Notaresco, giallo rossi scavalcati dal Campobasso

Online apotheek | Onlineapotek för erektil dysfunktion | Spediscono le pillole del Cialis legalmente | Comment économiser de l'argent | Viagra-Pillen an Ihrer Tür