Radio Erre notizie locali Recanati
Ascolta la webradio di Radio Erre
notiziemultimediali.it
« Agosto 2019 »
L M M G V S D
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  

ARCHIVIO NOTIZIE

Giovedì, 21 Giugno 2018 19:57  Asterio Tubaldi  Stampa  630 

Castelfidardo. Agli arresti domiciliari uno stalker nei confronti della sua ex

Castelfidardo. Agli arresti domiciliari uno stalker nei confronti della sua ex

Da febbraio a giugno aveva tormentato la sua ex, una donna 32enne di Castelfidardo con la quale aveva intrattenuto una relazione extraconiugale di circa un anno, inseguendola e con danneggiamenti, percosse e minacce e ieri i Carabinieri di Osimo gli hanno notificato l’Ordinanza di Applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari emessa dal G.I.P. del Tribunale di Ancona per i reati di: “Atti Persecutori e Violenza Privata”.

Si tratta di Z.M., nato e residente a Loreto, Classe 1978, di fatto domiciliato a Castelfidardo, celibe, operaio.

L’arrestato, nonostante il Divieto di Avvicinamento alla donna ed ai luoghi da lei frequentati, in particolare l’abitazione, il luogo di lavoro e l’asilo del figlio, aveva continuato nella sua condotta persecutoria violando sistematicamente e gravemente le prescrizioni impartitegli con i provvedimenti cautelari. In particolare aveva posto in essere “una serie di condotte reiterate, a seguito della decisione assunta dalla donna di troncare la relazione extraconiugale intrattenuta con lui per oltre un anno, allo scopo di indurla a riprendere il rapporto, la molestava in modo tale da ingenerare nella medesima un fondato timore per la sua incolumità ed a costringerla a mutare le proprie abitudini di vita.

In particolare, animato da eccessi di gelosia: a) inviava alla utenza telefonica della donna continue chiamate, SMS e messaggi a mezzo l’applicativo WHATSAPP; b) effettuava ripetuti appostamenti e pedinamenti presso i luoghi abitualmente od occasionalmente frequentati dal lei (l’abitazione, la scuola materna frequentata dal figlio, il posto di lavoro, i locali pubblici); c) in alcune occasioni, raggiunta la donna in locali pubblici dove si trovava in compagnia di altre persone, la aggrediva verbalmente; d) negli stessi frangenti temporali, mentre la donna faceva ritorno a casa, si poneva all’inseguimento della sua auto e la costringeva a fermarsi con manovre brusche e pericolose; e) in più occasioni, si recava presso l’abitazione della donna, molestandola e cercando di convincerla a revocare la sua decisione di interruzione della relazione amorosa extraconiugale, l’aggrediva schiaffeggiandola e provocando ecchimosi nonché la frattura di una costola con una prognosi di giorni 30.

L’uomo, rintracciato presso la propria abitazione di Castelfidardo mentre stava rincasando, è stato sottoposto al regime degli arresti domiciliari presso la propria abitazione e al controllo dei carabinieri.

 Esprimi la tua opinione




Gentile utente, ai sensi della normativa denominata "EU Cookie Law" ti informiamo che questo sito utilizza Cookie al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

Online apotheek | Onlineapotek för erektil dysfunktion | Spediscono le pillole del Cialis legalmente | Comment économiser de l'argent | Viagra-Pillen an Ihrer Tür