Radio Erre notizie locali Recanati
Ascolta la webradio di Radio Erre
notiziemultimediali.it

Venerdì, 06 Luglio 2018 19:21  Asterio Tubaldi  Stampa  714 

INZIO ESTATE 2018: Meno presenze e più zanzare  a Porto Recanati

INZIO ESTATE 2018: Meno presenze e più zanzare a Porto Recanati

nota di Città Mia sulla notte rosa e l'avvio della stagione estiva

A distanza di pochi giorni, vogliamo tornare a parlare della Notte + Rosa dell'Adriatico e di uno strano ritardo nella disinfestazione di inizio estate.

Premesso che ci asteniamo dal riportare all'attenzione gli episodi di cronaca che purtroppo raccontano anche un iterato degrado giovanile, legato a tale tipo di manifestazioni, proviamo ad individuare la sostanza della serata.

E' oramai sotto gli occhi di tutti, che le presenze durante la Notte Rosa, stiano di anno in anno calando vertiginosamente.

Non lo diciamo noi, ma i cittadini di Porto Recanati e una sempre puntuale stampa, che, impietosamente, racconta di come negli ultimi anni, siamo passati dal registrare il boom delle quasi 100.000 presenze delle prime edizioni, passando per le 60.000 del 2017, per poi finire con le 25.000 di quest'anno (quasi come un comune sabato sera di agosto).

Che cosa sta succedendo?

Aldilà dello scontato plauso dei commercianti, che durante questo evento registrano un notevole incremento del volume d'affari, risulta oramai evidente che il format della serata, si sia un po' appiattito su di un copione che negli anni rimane sempre lo stesso e con decrescente attrattiva.

Gli enormi sforzi fatti dall'associazione commercianti, dall'amministrazione e dalla Eventi Live, per garantire la Notte + Rosa nel cartellone degli eventi estivi, purtroppo non vengono premiati con il giusto riscontro auspicato.

Il programma della serata, negli anni, ha assunto sempre di più la veste di una fiera culinaria, dove fioccano chioschi di vendita di salsicce e birra, ma scarseggiano sempre di più palchi per la musica e location per altre tipologie di spettacoli.

Quest'anno poi il tutto è stato condito dal mini-mercatino per il Corso, sul quale ci asteniamo dal fare ulteriori commenti.

Gli spettacoli musicali offerti, per quanto pregevoli, mancano della presenza di un “big” che sappia accrescere l'appeal verso la manifestazione, ma manca soprattutto un'offerta variegata di spettacoli.

Lungi da noi, tuttavia, l'intento di fare critica strumentale, proviamo a suggerire all'amministrazione, alcune idee per proporre un nuovo format per la Notte Rosa.

Se tale evento deve rappresentare l'apertura della stagione turistica, così come nelle altre cittadine rivierasche, dove la Notte Rosa è nata con tale preciso intento, è evidente che bisogna lavorare sull'offerta.

Il fondamentale scoglio da affrontare, a nostro modo di vedere le cose, è rappresentato dal superamento del limite imposto alla sola sera dell'ultimo sabato di giugno.

Ampliare l'evento all'intero ultimo week-end di giugno, consentirebbe di organizzare il programma Notte Rosa, prevedendo diverse tematiche, magari suddivise per tipologie di utenza: un venerdì culturale, con spettacoli teatrali all'interno dell'Arena Gigli, rappresentazioni in prosa e poesia sui palchi esterni e spettacoli di artisti di strada; un sabato sulla falsariga dell'attuale Notte + Rosa, magari con l'introduzione di altre tipologie di spettacolo, quali ad esempio una gara di “writers” ed infine, una domenica dedicata ai bambini per chiudere l'evento con un piccolo spettacolo pirotecnico.

Un altro step, potrebbe essere rappresentato dal distribuire in maniera più omogenea le locations degli spettacoli, utilizzando anche parco Kromberg ed il lungomare nord (V.le Scarfiotti) come in occasione del mercatino estivo organizzato dal Quartiere del Sole. Tale riorganizzazione, permetterebbe di decongestionare il centro urbano ed agevolare il traffico veicolare nelle ore diurne del weekend della Notte Rosa.

Ci rendiamo conto che con tali modifiche progettuali, i costi leviterebbero in maniera consistente, ma non sicuramente per le operazioni di montaggio e smontaggio palchi, luci e cablaggi vari.

Non abbiamo la presunzione di avere la soluzione per tutto, ma crediamo che valutare la nostra proposta come suggerimento utile, possa giovare all'intera città.

Notiamo inoltre in maniera inversamente proporzionale alle presenze turistiche una crescita della presenza di zanzare. Quest'anno siamo a luglio ed ancora non è stata fatta alcuna disinfestazione, contando che il nostro paese è fra 2 fiumi, abbiamo un laghetto e varie zone di potenziale ristagno di acque, il trascurare il problema delle zanzare certamente è grave. Per una corretta lotta alle zanzare occorrerebbe iniziare addirittura a marzo con trattamenti larvicidi, per poi proseguire con azioni mirate alla popolazione adulta. Certo la presenza di zanzare non è un bel biglietto da vista per il paese ed un turista pieno di punture di insetto, non riteniamo possa essere molto contento, tantomeno un residente.

 

opinioni a confronto

5 persone hanno espresso la loro opinione ed aspettano la tua!

  • 0  08/07/2018 09:48  Aspettando la bandiera blu

    La città è praticamente priva di polizia urbana (se qualcuno vede un vigile urbano gli faccia una foto così ci ricordiamo che esistono), la raccolta differenziata come ogni estate va in tilt per la nota mancanza di informazione da parte del comune, i parcheggi sono tenuti in maniera indegna (vedi i crateri che si aprono nel parcheggione nord) ed ognuno in centro parcheggia dove vuole, il mare fa abbastanza schifo ma qualcuno scrive che un palmo di schiuma è un fenomeno "naturale" e in questa situazione da terzo mondo l'opposizione scrive di notte rosa e di zanzare. Attendiamo con ansia un intervento congiunto delle opposizioni sulla sagra dei sardò a scottadetu.Abbiamo però un primato.....siamo l'unico paese con due sindaci.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    1  0   Rimuovi


  • 1  07/07/2018 12:42  Anna M. Dalla Casapiccola

    IDEM A RECANATI! Ma non si fa più la disinfestazione con l'aereo???????

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    1  2   Rimuovi


  • 2  07/07/2018 11:28  Disifestiamo i cervelli

    L'avete capito o no che la disinfestazione fa più danni delle zanzare? Sveglia portolottiiiiiiiii

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    1  2   Rimuovi


  • 3  07/07/2018 09:18  Ario Roncitelli

    Il modello "riminese" che sta alla base di questa iniziativa è incompatibile con la realtà di Porto Recanati, con i suoi ritmi di vita, con le sue abitudini. Non capirlo è un delitto da parte di chi pensa, organizza e spende per questa iniziativa, evidentemente con due finalità: favorire il settore commerciale (per inciso: in questi mesi prolungare l'apertura serale dovrebbe essere cosa ordinaria, al di là di questa o quella manifestazione) e far credere che Porto Recanati sia la calamita turistica della riviera adriatica e dintorni. Ridimensionarsi è forse la strada migliore per non rendere la stagione estiva un supplizio. Per di più con l'aggiunta delle zanzare.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    1  0   Rimuovi


  • 4  06/07/2018 20:05  Anonimo757

    Anch io ho una proposta : per la notte rosa zanzare come elicotteri, peggio delle piaghe d Egitto! Per quel che rappresenta ormai la manifestazione , di uno scadimento totale e noia....mentre per il turista " vero" e ovviamente per il residente liberarlo definitivamente da questo vero e proprio flagello ... ma non si rendono conto a Palazzo volpini del danno economico che la mancata disinfestazione produce nel futuro e nel presente dell offerta turistica?

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    3  6   Rimuovi


 Esprimi la tua opinione




Gentile utente, ai sensi della normativa denominata "EU Cookie Law" ti informiamo che questo sito utilizza Cookie al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
servizio necrologi a cura di Radio Erre per la citta di Recanati e province Macerata, Ancona
ascolta la rassegna stampa dei quotidiani locali di oggi
iscriviti all anewsletter di Radio Erre
22
08
2019
Sabato edizione storica del Palio di San Giovanni che spegne 25 candeline!

Sabato edizione storica del Palio di San Giovanni che spegne 25 candeline!

Tante le novità con un tragitto più lungo e il ritorno del giudice in bicicletta.

25
08
2019
La Recanatese stecca in Coppa, il Montegiorgio vince 3 a 2 e passa il turno

La Recanatese stecca in Coppa, il Montegiorgio vince 3 a 2 e passa il turno

Pera e Goretta ribaltano l'iniziale svantaggio, poi i calzaturieri salgono in cattedra malgrado l'inferiorità numerica

24
08
2019
La Recanatese chiama a raccolta i suoi supporters

La Recanatese chiama a raccolta i suoi supporters

Si è aperta ufficialmente la campagna abbonamenti

22
08
2019
Recanatese pronta per la Coppa, Intervista a bomber Manuel Pera

Recanatese pronta per la Coppa, Intervista a bomber Manuel Pera

L’obiettivo è fare 20 gol, ma prima di tutto viene la squadra

 

Online apotheek | Onlineapotek för erektil dysfunktion | Spediscono le pillole del Cialis legalmente | Comment économiser de l'argent | Viagra-Pillen an Ihrer Tür