Radio Erre notizie locali Recanati
Ascolta la webradio di Radio Erre
notiziemultimediali.it

Lunedì, 16 Luglio 2018 07:10  Asterio Tubaldi  Stampa  746 

Gironella l'incendio alla Orim e gli immigrati

Gironella l'incendio alla Orim e gli immigrati

Stelvio Gironella ripercorre la storia della Orim, impianto di rifiuti speciali, che lui ha seguito sin dal suo primo insediamento a Piediripa di Macerata, quando era amministratore provinciale. Poi affronta la politica dell'immigrazione adottata dal neo ministro all'interno, Matteo Salvini.

opinioni a confronto

9 persone hanno espresso la loro opinione ed aspettano la tua!

  • 0  20/07/2018 15:01  Anonimo445

    14:09
    Se vuole fare il sindaco si prepari una lista e si metta in gioco ma ma l'esperimento di Su la Testa sembra che non abbia portato a grandi risultati,attualmente Su la Testa non è neanche in consiglio o che dire dell'esperienza Marangoniana anche qua la politica della critica senza dare soluzioni non ha portato a grandi risultati,Fit in provincia non ha neanche un consigliere e a Recanati idem in consiglio!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    1  0   Rimuovi


  • 1  19/07/2018 14:09  Anonimo594

    Stelvio sindaco

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    1  3   Rimuovi


  • 2  17/07/2018 13:18  Anonimo944

    Poi ci s' indigna per il deprecabile livello e del pressapochismo della politica in generale, invece dare voce a personaggi come Stelvio gironella che al massimo potrebbero gestire un modesto condominio...e invece alzano il tono , sproloquiano , si ergono a espertoni ...

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    4  2   Rimuovi


  • 3  17/07/2018 08:07  Anonimo843

    Il Testo unico delle leggi di pubblica sicurezza, altrimenti detto TULPS, stabilisce il divieto di somministrazione di alcolici e superalcolici a chi è già in evidente stato di alterazione psicofisica dovuto a precedenti assunzioni di alcolici.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    8  2   Rimuovi


  • 4  16/07/2018 20:35  Anonimo512

    Anonimo906 guarda che il disprezzo per i ricchi l'invidia sociale è il combustibile della sinistra vedi ora la vicenda vitalizzi come sono tutti contenti che vanno ricalcolati.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    6  0   Rimuovi


  • 5  16/07/2018 14:59  Anonimo551

    Impressionante l'inconsistenza, l'approssimazione e la scarsa conoscenza dei fatti, delle leggi e dei dati che sono stati citati nell'intervista!
    La disinformazione e i luoghi comuni, accompagnati da una sana ignoranza, hanno permesso di farcire il discorso di considerazioni, dati e notizie prive di alcun serio riscontro, imprecise e persino del tutto fasulle. Il tutto ad opera di chi ha l'aria di voler essere esperto senza rendersi conto di cadere nel patetico quando, ad esempio, si trova persino a chiedersi se il Marocco sia o meno una monarchia, nello stesso tempo in cui pretende di fare discorsi da buon conoscitore di politica estera.
    Quando ho terminato di ascoltare l'intervista ho considerato che avrei appreso qualcosa di più istruttivo in qualsiasi bar dove si discute contemporaneamente della partita della Recanatese e dei massimi sistemi nei quali da sempre si perdono filosofi e scienziati, dove tutti aspirano a fare l'allenatore della nazionale e dove tutti hanno la ricetta per far uscire l'Italia dalla triste situazione in cui anni di malgoverno l'hanno condotta.
    Tristissimo, infine, sentire gli insulti gratuiti e persino i toni minacciosi dell'intervistato!!!
    Ma in tutta questa situazione soprattutto una domanda: come può permettersi una testata giornalistica di non avvedersi di tutto ciò?
    Rispetto, naturalmente, la libertà di stampa e la discrezionalità delle scelte, ma penso che chi organizza e gestisce l'informazione qualche domanda in più su ciò che offre al suo pubblico dovrebbe porsela.
    E' una quastione di rispetto!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    13  1   Rimuovi


  • 6  16/07/2018 14:30  Anonimo906

    Qua sento parlare di rifiuti,discariche io ricordo nel lontano '92 giunta Ottaviani quando si procedeva al recupero dell'area ex Eko venne utilizzato un terreno privato di proprietà della ditta Lorenzini Armando per il rilascio di materiali edili di scarto senza che tale ditta abbia espresso parere positivo sul da farsi.
    Lorenzini citò il comune per un risarcimento di 328 milioni di lire allora c'erano le lire.
    Successivamente il comune imputò Assitalia assicurazione che copriva il comune ed ottenne poi un decreto ingiuntivo provvisoriamente esecutivo.
    Ma cosa avvenne che Assitalia si rivolge al giudice per ottenere la revisione del procedimento ed ottenne la restituzione dal comune della somma corrisposta indebitamente.
    A conti fatti il 2010 si apre sfavorevole per il comune che venne chiamato a risarcire per 256 mila euro l'impresa Lorenzini,6000 euro Assitalia per spese di rappresentanza e 3000 euro per i legali.
    Si parla tanto di rifiuti di discariche e da questa vicenda si evince che se dalle amministrazioni quelle arcobaleno dei verdi ci si comporta così utilizzando aree altrui private come discarica non possiamo pretendere che i cittadini i proprietari di ditte di smaltimento e la politica amministrativa stessa si comportino secondo la legge e il rispetto dell'ambiente.
    Chissà cosa ne pensa il signor Gironella sulla responsabilità civile dei politici?
    Perché dobbiamo pagare noi cittadini dei danni causati a terzi dai politici stessi?

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    13  1   Rimuovi


  • 7  16/07/2018 11:54  Anonimo780

    08:24
    Avrà compassione!!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    10  1   Rimuovi


  • 8  16/07/2018 08:24  Anonimo324

    Direttore, ma lei ammette queste dichiarazioni minacciose e con linguaggio così "incivile"?

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    17  2   Rimuovi


 Esprimi la tua opinione




Gentile utente, ai sensi della normativa denominata "EU Cookie Law" ti informiamo che questo sito utilizza Cookie al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
servizio necrologi a cura di Radio Erre per la citta di Recanati e province Macerata, Ancona
ascolta la rassegna stampa dei quotidiani locali di oggi
iscriviti all anewsletter di Radio Erre
07
12
2019
A Montecassiano, “Aspettando il Natale si accende la piazza”

A Montecassiano, “Aspettando il Natale si accende la piazza”

Domani appuntamenti per grandi e bambini. Alle 10.30 l’arrivo di Babbo Natale, nel pomeriggio l’accensione delle luminarie

 

07
12
2019
Gli eventi del fine settimana a Recanati

Gli eventi del fine settimana a Recanati

Nota dell'Assessore al Commercio di Recanati

07
12
2019
Recanatese, il punto a metà stagione del settore giovanile

Recanatese, il punto a metà stagione del settore giovanile

Intervista al responsabile Thomas Zani

07
12
2019
Gol di Marziani e Pancaldi, il Villa Musone piega la Castelleonese

Gol di Marziani e Pancaldi, il Villa Musone piega la Castelleonese

Buon debutto del neo tecnico Passarini sulla panchina giallo blu

07
12
2019
Csi Recanati beffato al settimo minuto di recupero, l'Appignanese viola il Tubaldi 1 a 0

Csi Recanati beffato al settimo minuto di recupero, l'Appignanese viola il Tubaldi 1 a 0

Grande prova dei giallo verdi contro la capolista ma non basta

Online apotheek | Onlineapotek för erektil dysfunktion | Spediscono le pillole del Cialis legalmente | Comment économiser de l'argent | Viagra-Pillen an Ihrer Tür