Stampa questa pagina

Venerdì, 27 Luglio 2018 23:27  Asterio Tubaldi  1852 

Recanati. Si laurea in architettura con una tesi sul palazzo comunale lesionato dal terremoto

Recanati. Si laurea in architettura con una tesi sul palazzo comunale lesionato dal terremoto

si tratta della recanatese Silvia Gramaccini

“Ho scelto questo argomento perché sento in modo particolare il tema della vulnerabilità sismica e del tanto dolore e distruzione che questo comporta”. Spiega così la recanatese Silvia Gramaccini la scelta della sua tesi di laurea con la quale ieri mattina è stata proclamata architetto all’università Iuav di Venezia. Silvia, 30 anni, ha infatti discusso la tesi su “Il palazzo di residenza del comune di Recanati: interventi di valutazione a seguito del sisma del centro Italia 2016”: i suoi relatori sono stati il prof. architetto Mario Piana e l’ingegner Anna Saetta; correlatore Luisa Berto. “Sono rimasta molto colpita, ha detto ancora Silvia, da come il terremoto del centro Italia abbia raso al suolo gran parte del nostro patrimonio storico culturale. Credo che sia molto importante salvaguardare questa nostra cultura e su questo, come marchigiana e come recanatese, mi voglio impegnare nel futuro”.