Radio Erre notizie locali Recanati
Ascolta la webradio di Radio Erre
notiziemultimediali.it
« Giugno 2019 »
L M M G V S D
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30

ARCHIVIO NOTIZIE

25
06
2019
VIDEONEWS
Ale e Marco, il complottismo (con intervista ad Albino Galuppini,  terrepiattista).

Ale e Marco, il complottismo (con intervista ad Albino Galuppini, terrepiattista).

la trasmissione va in onda il sabato alle ore 15.

25
06
2019
AUDIONEWS
Biblioteca Benedettucci: intervista a Denise Tanoni

Biblioteca Benedettucci: intervista a Denise Tanoni

Progetto Recanati e Restauro

25
06
2019
AUDIONEWS
Intervista al restauratore Giovanni Padani

Intervista al restauratore Giovanni Padani

Progetto "Recanati e Restauro"

Sabato, 18 Agosto 2018  Asterio Tubaldi  Stampa  650 

Sirolo. Fermata una coppia di rom. Arrestata la donna

Sirolo. Fermata una coppia di rom. Arrestata la donna

In Sirolo: alle ore 17 circa di ieri, in Via La Forma, i carabinieri hanno fermato per un controllo una Citroen Saxo targata condotta da una donna rom di origini slave, in compagnia del proprio compagno, che si aggiravano con fare sospetto nei pressi di alcune abitazioni controllando soprattutto quelle poste al piano terra e al primo piano di condomini, facili da raggiungere e soprattutto che avessero facile accesso con porte e finestre aperte o facilmente da aprire. I due rom venivano entrambi identificati per Marianovic Cristina, nata a Roma, Classe 1990, residente in Serbia, in Italia senza fissa dimora, nubile, nullafacente, pluripregiudicata per reati specifici contro il patrimonio (furti e truffe), e J.A., nato a Roma, Classe 1992, residente in Croazia, in Italia senza fissa dimora, celibe, nullafacente, incensurato. Dagli immediati controlli e accertamenti di P.G. emergeva che l’autovettura fermata risultava provento di furto poichè rubata a Bologna lo scorso 2 agosto ai danni di un cittadino bolognese 66enne. Il veicolo veniva debitamente sottoposto a sequestro per la successiva restituzione al legittimo proprietario. Pertanto, sul conto della coppia è scattata la denuncia in Stato di Libertà per il reato di: “Ricettazione in concorso”. Nel prosieguo delle indagini a carico della donna, censita nella banca dati delle FF.PP. con numerosi falsi alias, è emerso che era ricercata in tutto il territorio nazionale poiché destinataria di 2 Ordinanze di Carcerazione. Di conseguenza la giovane rom, separata dal compagno convivente, è stata tradotta e reclusa presso il carcere femminile Villa-Fastiggi di Pesaro. L’arrestata dovrà espiare la pena complessiva di anni 5, mesi 3 e giorni 13 di reclusione, oltre al recupero della pena pecuniaria di 600 euro di multa, per i furti in abitazione commessi nelle province di Venezia e Bologna negli anni 2015 e 2016.

1 commento

  • 0  19/08/2018 11:15  Anonimo956

    Vai Salvini mandali a casa loro che di problemi ne abbiamo già troppi a casa nostra .

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    0  2   Rimuovi


 Esprimi la tua opinione




Gentile utente, ai sensi della normativa denominata "EU Cookie Law" ti informiamo che questo sito utilizza Cookie al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

Online apotheek | Onlineapotek för erektil dysfunktion | Spediscono le pillole del Cialis legalmente | Comment économiser de l'argent | Viagra-Pillen an Ihrer Tür