Stampa questa pagina

Giovedì, 23 Agosto 2018 12:42  Asterio Tubaldi  1401 

Porto Recanati: al lavoro i carabinieri

Porto Recanati: al lavoro i carabinieri

nei guai uno studente di Loreto

L’impegno dei carabinieri della compagnia di Civitanova Marche e della stazione di Porto Recanati, unitamente a quelli del C.I.O. 14° Brigata “Calabria” hanno portato ieri ad elevare diverse sanzioni amministrative durante i controlli effettuati sull’arenile della città. Per il commercio ambulante abusivo 5 mila euro di multa è stata elevata a carico di due uomini del Bangladesh entrambi dimoranti per il periodo estivo nel condominio dell’Hotel House: ad uno del 1978, residente a Monza, perché aveva con sé 17 teli da mare, e all’altro del 1973, residente a Ventimiglia, in quanto in possesso di 28 teli da mare, 6 paia di bracciali gonfiabili, 20 girandole per bambini, 5 salvagenti gonfiabili e 68 aquiloni.

 

Ieri mattina alle 11,30 è stato deferito in stato di libertà uno studente lauretano di 20 anni per lesioni personali poiché, sabato sera, serata dei fuochi d’artificio a Porto Recanati, a seguito di un’animata discussione, ha colpito con un pugno, fuggendo subito dopo, un sedicenne che, soccorso dai sanitari del 118, è stato trasportato all’Ospedale di Civitanova Marche dove è stato giudicato guaribile in 20 giorni.

 

Sviluppi a seguito della rissa dell’altro giorno all’Hotel House. Nel pomeriggio di ieri è stato controllato un pakistano del 1987, clandestino che è stato accompagnato all’Ufficio immigrazione della Questura di Macerata per il decreto di espulsione.

 

opinioni a confronto

3 persone hanno espresso la loro opinione ed aspettano la tua!