Radio Erre notizie locali Recanati
Ascolta la webradio di Radio Erre
notiziemultimediali.it

Domenica, 26 Agosto 2018 22:49  Asterio Tubaldi  Stampa  2439 

Recanati. E per tetto... un buco a cielo aperto.

Recanati. E per tetto... un buco a cielo aperto.

la triste situazione del recanatese Giulio Benfatto

Il suo unico cruccio è la casa di proprietà dove abita che si trova in un vecchio e grosso condominio in centro storico che ospita diversi appartamenti e alcuni studi medici. E' la triste storia del recanatese Giulio Benfatto, 58 anni, conosciutissimo in città . In quella casa da tempo piove: c’è un grosso buco sul soffitto da dove entra l’acqua piovana. L’amministrazione del condominio ha già in programma di effettuare degli importanti lavori al tetto ma, seppur promessi da tempo, non sono stati ancora eseguiti. Figlio unico, suo padre era un tempo il commesso di farmacia e questo garantisce a sua mamma, ospite da tempo alla casa di riposo “Ester Gigli” di Recanati, una buona pensione di reversibilità che le permette di poter pagare la retta dell’istituto e le bollette di casa di proprietà dove vive Giulio. Lui, invece, gode di un piccolo sussidio di invalidità appena sufficienti per le sue esigenze personali. Nel tempo, intorno a lui il Comune e la stessa Fondazione Ircer hanno creato una rete di servizi con l’erogazione di pasti, la possibilità di lavarsi e lavare i suoi abiti e qualcuno che settimanalmente va a dare una pulitina alla sua casa. C’è anche un amministratore di sostegno che lo aiuta a far quadrare il suo magro bilancio familiare: insomma sicuramente non è abbandonato a sé.

“A dire il vero è trascorso più di un anno, ci dice Giulio Benfatto, e quando piove, per evitare che la casa si allaghi, pongo sotto la grossa apertura sul soffitto della stanza dei secchi per raccogliere l’acqua piovana. Ma così non posso andare avanti e poi non ho i soldi per far fronte ai lavori di riparazione del tetto”. Come può fare se soldi da parte non ne ha e le sue entrate sono così modeste da avere ancora bisogno dell’aiuto della madre e delle istituzioni per poter andare avanti? Giulio accenna anche ad una soluzione momentanea che, però, non si è mai concretizzata, quella di una sistemazione provvisoria in uno dei mini appartamenti degli Ircer del quartiere di Villa Teresa. In passato ha provato anche a svolgere una borsa lavoro con il Comune presso il canile comunale visto il suo grande amore per gli animali, in modo particolare i cani, ma oggi questo non è più possibile sia per questioni di logistica che per le sue condizioni di salute.  

 

opinioni a confronto

6 persone hanno espresso la loro opinione ed aspettano la tua!

  • 0  27/08/2018 13:39  Anonimo543

    Chi e' causa del proprio mal pianga se stesso!!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    0  2   Rimuovi


  • 1  27/08/2018 12:47  Anonimo222

    Mitico Pippetto!!!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    0  0   Rimuovi


  • 2  27/08/2018 12:14  Anonimo850

    Le magliette rosse Recanti adesso dove sono?

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    2  0   Rimuovi


  • 3  27/08/2018 11:17  Anonimo725

    "IN VINO VERITAS"!!!!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    2  1   Rimuovi


  • 4  27/08/2018 10:53  Anonimo816

    Questa è la dimostrazione del razzismo all'incontrario assistenza agli extracomunitari ma all'italiani guardiamo la proprietà privata, qui a Recanati gli extracomunitari hanno tutti la casa e vorrei vedere se hanno i buchi sul tetto! !!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    6  0   Rimuovi


  • 5  27/08/2018 00:21  Anonimo227

    Ma è una proprietà privata!!!
    Se vale la regola che il pubblico debba provvedere alla manutenzione delle proprietà private si verrebbero a creare precedenti.
    Se la madre percepisce una buona reversibilità può benissimo fare i lavori detraibili al 50% come ristrutturazione.
    Qua nell'era di Internet dei social tutti hanno ragione e alla fine anche chi bestemmia quando deve tirare fuori il portafoglio per pagare le tasse ha ragione visto poi questi soldi dove vanno a finire.
    Poveri noi!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    4  0   Rimuovi


 Esprimi la tua opinione




Gentile utente, ai sensi della normativa denominata "EU Cookie Law" ti informiamo che questo sito utilizza Cookie al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
servizio necrologi a cura di Radio Erre per la citta di Recanati e province Macerata, Ancona
ascolta la rassegna stampa dei quotidiani locali di oggi
iscriviti all anewsletter di Radio Erre
20
09
2019
Montefano, una comunità per la rianimazione cardiopolmonare

Montefano, una comunità per la rianimazione cardiopolmonare

L'iniziativa, è promossa dalla sezione montefanese dell'Associazione Nazionale Carabinieri, che donerà un defibrillatore alla comunità

19
09
2019
CONSIGLIO REGIONALE CONVOCATO LUNEDI’ 23 SETTEMBRE

CONSIGLIO REGIONALE CONVOCATO LUNEDI’ 23 SETTEMBRE

Proposte di legge su detrazioni fiscali per famiglie numerose, a sostegno del cinema documentario e per disciplinare l’accesso dei cani in spiaggia.

21
09
2019
Il Csi Recanati non stecca l'esordio casalingo, Scoppa stende il Real Citanò

Il Csi Recanati non stecca l'esordio casalingo, Scoppa stende il Real Citanò

Seconda vittoria per i giallo verdi dopo il blitz a Montegranaro

21
09
2019
Buona la prima del Recanati calcio a 5 nel torneo di C1

Buona la prima del Recanati calcio a 5 nel torneo di C1

Battuto il Montesicuro Tre colli 7 a 4, esordio positivo anche per la squadra femminile in Coppa Marche

21
09
2019
Con il Cattolica servono attenzione e determinazione, parla mister Giampaolo della Recanatese

Con il Cattolica servono attenzione e determinazione, parla mister Giampaolo della Recanatese

Giallo rossi a punteggio pieno dopo tre giornate, domani alle 15 a Savignano sul  Rubicone

 

Online apotheek | Onlineapotek för erektil dysfunktion | Spediscono le pillole del Cialis legalmente | Comment économiser de l'argent | Viagra-Pillen an Ihrer Tür