Radio Erre notizie locali Recanati
Ascolta la webradio di Radio Erre
notiziemultimediali.it

Venerdì, 21 Settembre 2018 19:25  Asterio Tubaldi  Stampa  966 

AL  VIA  GLI  INTERVENTI  DI  SISTEMAZIONE IDRAULICA  SUL FIUME  POTENZA

AL VIA GLI INTERVENTI DI SISTEMAZIONE IDRAULICA SUL FIUME POTENZA

nota dell'UdC Recanati

Con grande soddisfazione, anche se dopo una lunga attesa, veniamo a conoscenza dell’avvio delle procedure per i lavori sull’alveo del fiume Potenza per i quali molte volte il nostro consigliere regionale, Luca Marconi, si era attivato anche con interrogazioni in merito.

     Entro ottobre andranno in appalto i lavori che dovranno essere avviati prima della fine dell’anno. Il progetto prevede un intervento di 280 mila euro per il taglio della vegetazione e la sistemazione dell’alveo fluviale al fine di aumentarne la capacità di deflusso delle acque.

     Questo intervento, oltre che nei tratti del Potenza in territorio recanatese, sarà fatto anche a Montelupone, Macerata, Treia e Pioraco.

     L’intervento più grande per un milione e 450 mila euro (155.00 per il tratto 2 già appaltato) riguarda la mitigazione del rischio idraulico nei comuni di Recanati e Potenza Picena.

     In concreto si procederà all’asportazione della ghiaia, trasportata dalle ultime grosse alluvioni, e alla demolizione della briglia di Chiarino che tanti danni ha procurato nel recente passato.

Crediamo sia un risultato importante che, dopo tante polemiche e attese, segna dei punti a favore per la nostra città con uno dei più consistenti interventi fra quelli previsti in tutta la regione. Un altro tassello significativo oltre quelli già messi nel conto degli interventi della Regione Marche negli ultimi anni, per svariati milioni di euro, per l’ambiente, la cultura e la sanità.   

  Recanati, lì 21 settembre 2018.           

                                                    Il segretario Cittadino         Tania Brizi

opinioni a confronto

4 persone hanno espresso la loro opinione ed aspettano la tua!

  • 0  22/09/2018 18:36  Anonimo916

    La devastazione la fa il fiume, che nessuna legge regionale o nazionale può fermare.
    Sarebbe più utile aumentare le zone di rispetto dalle rive e controllare che non si coltivino i campi fino alle sponde. Ma chi controlla?
    C'era qualcuno che nel passato non voleva eliminare la vegetazione al centro dell'alveo perché ci nidificavano gli uccelli, certo gente che non viveva o lavorava lungo il fiume.
    Nel medioevo la foce del fiume Potenza fu due volte spostata, a mano, a monte e a valle del Castello del Porto di Recanati (oggi lo chiamano impropriamente Castello svevo).
    Gli uomini hanno sempre tentato di imbrigliare i fiumi, all'inizio del '900 lungo il Musone e il potenza c'erano i doppi argini per evitare esondazioni.
    Dove sono finiti?

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    0  2   Rimuovi


  • 1  22/09/2018 11:58  Politici tristi

    È normale, caso unico in Europa, che la regione marche e il consigliere Marconi devastino regolarmente il fiume Potenza con una deforestazione selvaggia e sterminio di ogni forma di vita senza che nessuna opposizione, associazione ambientalista, movimento 5 stelle muova un dito? Non abbiamo I soldi per la sanità ma per la devastazione fluviale si? Anziché riforestare e sistemare definitivamente gli argini qui si scava e si deforesta, in questo modo aumenterá la velocità dell'acqua e la prossima piena sarà più devastante delle precedenti. Marconi ti prego lascia la politica e torna a lavorare sempre se ti ricordi come si fa.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    4  1   Rimuovi


  • 2  22/09/2018 03:01  Peggio di Attila

    Evvai Marconi festeggiamo tutti insieme l'ennesima distruzione dell'alveo del fiume Potenza. E ci fate pure un trionfalistico comunicato stampa? Ma non vi vergognate razza di incompetenti totali? Negli ultimi 30 anni avete distrutto l'alveo fluviale e adesso ricominciate? Senza parole

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    4  1   Rimuovi


  • 3  21/09/2018 22:35  perplesso depresso e convesso

    Scusate la mia ignoranza ma...
    quale sarebbe la " briglia" di Chiarino ?
    Trattasi forse di un somaro imbrigliato di nome Chiarino ?!

    Oppure trattasi della barriera che alimenta il canale che a sua volta alimenta la centrale elettrica dell' ex mulino ?
    Azz ...fate peggio di Penelope

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    1  1   Rimuovi


 Esprimi la tua opinione




Gentile utente, ai sensi della normativa denominata "EU Cookie Law" ti informiamo che questo sito utilizza Cookie al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
servizio necrologi a cura di Radio Erre per la citta di Recanati e province Macerata, Ancona
ascolta la rassegna stampa dei quotidiani locali di oggi
iscriviti all anewsletter di Radio Erre
24
02
2020
Dorinda di Prossimo incanta a Versus

Dorinda di Prossimo incanta a Versus

Nutrita partecipazione per il secondo appuntamento della rassegna

02
03
2020
Il calcio marchigiano riparte il prossimo fine settimana, stop prolungato soltanto nel pesarese

Il calcio marchigiano riparte il prossimo fine settimana, stop prolungato soltanto nel pesarese

Si riprende dalla giornata sospesa nell'ultimo week end dall'Eccellenza in giu'

01
03
2020
Gli ex pungono e la Recanatese esce sconfitta dal Della Vittoria, il derby va al Tolentino 3 a 1

Gli ex pungono e la Recanatese esce sconfitta dal Della Vittoria, il derby va al Tolentino 3 a 1

Non basta il gol di Pezzotti ai giallo rossi che scivolano a meno 7 dalla vetta

28
02
2020
Tolentino - Recanatese si gioca regolarmente, contrordine della Lega

Tolentino - Recanatese si gioca regolarmente, contrordine della Lega

In serie D girone F nessuna gara rinviata, giallo rossi di scena al Della Vittoria alle 14,30

Online apotheek | Onlineapotek för erektil dysfunktion | Spediscono le pillole del Cialis legalmente | Comment économiser de l'argent | Viagra-Pillen an Ihrer Tür