Radio Erre notizie locali Recanati
Ascolta la webradio di Radio Erre
archivio storico delle notizie di Radio Erre

ARCHIVIO NOTIZIE

« Ottobre 2018 »
L M M G V S D
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
servizio necrologi a cura di Radio Erre per la citta di Recanati e province Macerata, Ancona
video e interviste di RadioErre su notiziemultimediali.it
per la pubblicità su radioerre.net contatta lo 0717574429
16
10
2018
Harakiri della Pallacanestro Recanati contro Urbania, prima domina poi si arrende all'overtime

Harakiri della Pallacanestro Recanati contro Urbania, prima domina poi si arrende all'overtime

Debutto casalingo amaro per i recanatesi nel torneo di serie C

15
10
2018
All'Helvia Recina Futsal Recanati bene solo le giovanili, questo martedi in campo per la Coppa

All'Helvia Recina Futsal Recanati bene solo le giovanili, questo martedi in campo per la Coppa

La squadra di Rocchi a Gagliole per l'accesso agli ottavi dopo lo scivolone in campionato contro Sirolo

14
10
2018
Prosegue la striscia positiva della Recanatese, 0 a 0 nell'ostica trasferta di Campobasso

Prosegue la striscia positiva della Recanatese, 0 a 0 nell'ostica trasferta di Campobasso

Giallo rossi pericolosi sopratutto ne finale, è il terzo risultato utile per la squadra di Alessandrini

17
10
2018
AUDIONEWS
Minestrò delfino drogato

Minestrò delfino drogato

Puntata di mercoledì 17 Ottobre 2018.

17
10
2018
MUSICULTURA 2019 Il festival compie 30 anni

MUSICULTURA 2019 Il festival compie 30 anni

Francesca  Archibugi, Guido Catalano e Willie Peyote nuovi membri del Comitato di Garanzia

Martedì, 09 Ottobre 2018 18:34  Asterio Tubaldi  Stampa  1340 

Porto Recanati: nata la Consulta dei Giovani

Porto Recanati: nata la Consulta dei Giovani

elette Manuela Montedoro come presidente, Vanessa Muzzi, vice presidente ed Alessandra Pioni come segretaria

“Il 6 ottobre è stata una data molto importante non solo perché è nata la Consulta dei Giovani, - dice Emiliano Giorgetti, consigliere comunale con Deleghe allo Sport e alla Politiche giovanili - a cui hanno aderito dodici ragazzi ma anche perché è stato eletto il suo direttivo con Manuela Montedoro come presidente, Vanessa Muzzi, vice presidente ed Alessandra Pioni come segretaria. Siamo partiti molto bene ed è bello vedere i ragazzi così motivati, anche grazie agli eventi che abbiamo organizzato fino ad ora, che hanno dato loro la consapevolezza che questa Amministrazione sta portando avanti una politica che vuole dare spazio ai giovani. Questo ha fatto nascere anche la consapevolezza e la volontà di diventare protagonisti delle scelte che li riguardano. Sentendoli parlare ho capito la grande voglia che hanno di progettare ed organizzare. Da qui partirà un percorso comune che riscriverà le Politiche Giovanili per i prossimi tre anni. E’ un po’ una “rivoluzione” per Porto Recanati -continua Giorgetti – anche perché fino ad ora non c’erano associazioni giovanili consolidate ma solo spontanee o per lo meno associazioni che si fossero stabilizzate nel tempo.  C’è anche un grande lavoro da fare dobbiamo infatti “rifondare” l’idea sbagliata che si ha sulla passività dei giovani, quelli che sto incontrando vogliono essere artefici del proprio destino. In questi giorni si stanno susseguendo una serie di incontri anche con il Nucleo di Coordinamento che li supporterà, nella riunione di ieri per esempio, sono stati identificati gli interventi formativi, con il Percorso Connessioni, iniziato già lo scorso anno, con i ragazzi invece stiamo organizzando la partecipazione sociale con il progetto di una Comunità Virtuale, attraverso una pagina Facebook, con la quale i ragazzi della Consulta potranno interagire con tutti i giovani, anche con quelli che come età non rientrano nel “range” della Consulta (16 30 anni) che potranno dare anche loro idee e suggerimenti.”

 Esprimi la tua opinione




Gentile utente, ai sensi della normativa denominata "EU Cookie Law" ti informiamo che questo sito utilizza Cookie al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo