Stampa questa pagina

Giovedì, 25 Ottobre 2018 12:37  Asterio Tubaldi  2233 

Recanati: trovato morto un 48enne jesino lungo la pista ciclabile a Chiarino

Recanati: trovato morto un 48enne jesino lungo la pista ciclabile a Chiarino

Morto presumibilmente per una overdose, molto probabilmente già da ieri, all'interno della sua auto, una Reanalut Clio, un 48enne residente a Jesi, V.M.. L’auto era parcheggiata all’interno di un canneto lunga la pista ciclabile, la stradina di terra battuta che costeggia il fiume Potenza, poco prima del ponte di Chiarino.

Era stata notata da alcuni passanti già ieri sera ma ad insospettire è stato questa mattina quando ci si è accorti che l’auto era ancora lì e non era stata affatto spostata. Alcuni cittadini hanno quindi avvertito verso le 9,30 i vigili urbani e i carabinieri che, prontamente intervenuti, hanno fatto la tragica scoperta.

Il comandante Silvio Mascia e Giovanni Perniola hanno allertato immediatamente gli operatori sanitari del 118 ma ormai per l’uomo non c’era più nulla da fare. Si suppone che l’uomo fosse stato all’Hotel House per rifornirsi ieri pomeriggio percorrendo una delle tante stradine che porta al palazzone multietnico e poi, una volta assunta la dose, molto probabilmente stava cercando di raggiungere la strada Regina per poi tornarsene a casa. Il malore sembra lo abbia colto per strada e ha fatto appena in tempo a fermarsi su una lato della stradina.

A chiarire, comunque, le cause e la dinamica del decesso sarà l’Autorità Giudiziaria a cui è già stata messa a disposizione la salma del 48enne presso l’obitorio dell’ospedale di Recanati.

 

opinioni a confronto

4 persone hanno espresso la loro opinione ed aspettano la tua!