Radio Erre notizie locali Recanati
Ascolta la webradio di Radio Erre
notiziemultimediali.it

Giovedì, 25 Ottobre 2018 17:54  Asterio Tubaldi  Stampa  1534 

Recanati: rinviato lo sfratto per morosità per una famiglia magrebina

Recanati: rinviato lo sfratto per morosità per una famiglia magrebina

E’ stato rinviato di un ulteriore mese lo sfratto ad una famiglia magrebina che doveva essere eseguito oggi per l’appartamento da questa occupato in via Magrini a Recanati. Una situazione da tempo nota ai servizi sociali del Comune e a diverse associazioni e parrocchie cittadine che seguono la famiglia con due bambini piccoli. L’uomo lavora saltuariamente e non riesce a provvedere in proprio alle esigenze del suo nucleo famigliare e già l’Amministrazione comunale è intervenuta aiutandolo sia nella gestione dei figli che in quella della casa. Infatti, nel programma degli affitti sociali messo in cantiere da diversi anni dall’Amministrazione, l’assessorato gli aveva concesso in affitto un appartamento di proprietà della ditta Edil Recina di Duilio Paci, appunto in via Magrini. L’accordo prevedeva che il Comune pagasse l’affitto direttamente al proprietario ma che la famiglia avesse contribuito versando mensilmente una parte del canone direttamente al Comune. Ma a un certo punto l’accordo non è stato più rispettato e l’Amministrazione non ha visto più neanche un euro della quota pattuita e così ha bloccato la corresponsione dell’affitto al proprietario. Questa è stata la classica goccia che ha fatto scattare lo sfratto nei confronti del Comune per morosità. Nel primo pomeriggio di oggi a casa della famiglia magrebina si sono recati, oltre all’ufficiale giudiziario, anche i carabinieri di Recanati, la polizia municipale e il legale del Comune, Donato Attanasio. La presenza dei due minori e la prospettiva di far dormire all’addiaccio la famiglia hanno indotto tutti a concedere un ulteriore mese di proroga allo sfratto con la promessa del capofamiglia di darsi da fare a trovare un altro alloggio idoneo.

opinioni a confronto

7 persone hanno espresso la loro opinione ed aspettano la tua!

  • 0  26/10/2018 20:39  Anonimo556

    X 09:00
    Ma quale umanità,quale umanità?
    Questa gente può star benissimo nel proprio paese perché la guerra non c'è e venendo qua in Italia non fanno altro che sottrarre risorse e welfare ai veri rifugiati,profughi di guerra e quant'altro includendoci anche gli Italiani.
    Cosa le pare che i soldi che il comune spende per l'affitto li trova per strada o li stampa?
    Quei soldi sono anche soldi suoi e a me che i miei soldi vadano a foraggiare scrocconi proprio non va giù!
    Questa gente non paga l'affitto ma gira con auto di grossa cilindrata e possiedono cellulari di ultima generazione.
    Se proprio ha pietà che se li porti a casa sua!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    6  0   Rimuovi


  • 1  26/10/2018 13:57  Anonimo366

    Il Comune ha preso in affitto un alloggio da un privato per poi collocarci una famiglia problematica. Fin qui tutto bene. Poi la famiglia non onora gli impegni presi con il Comune e quest'ultimo smette di pagare l'affitto al privato proprietario. Questo mi sembra molto meno corretto. Il contratto è tra il proprietario e il Comune e quest'ultimo non può certo smettere di pagare l'affitto perchè il terzo soggetto a sua volta non rispetta i patti verso il secondo soggetto. Come se io non pagassi le tasse perchè un cliente non mi ha pagato. Anzi le somme fatturate fanno reddito anche se le somme non vengono realmente incassate.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    0  3   Rimuovi


  • 2  26/10/2018 09:53  Goffredo Natalucci

    commenti di Anonimo402 e Anonimo192 danno la misura della miseria culturale e intellettuale in cui è stata portata l'Italia. Adesso mi piacerebbe vedere la reazione di chi, da sempre, si fa paladino di solidarietà umana e carità cristiana: parrocchie, associazioni, gruppi civici, organi d'informazione, semplici cittadini che forse ancora custodiscono qualche principio di convivenza civile.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    0  1   Rimuovi


  • 3  26/10/2018 09:29  Anonimo678

    Povera famiglia.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    0  7   Rimuovi


  • 4  26/10/2018 09:00  Maria

    E che diavolo!! Un po' d'umanità. Mi riferisco ai commenti sopra.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    0  8   Rimuovi


  • 5  25/10/2018 21:03  Anonimo402

    Ma nel nord africa c'è la guerra?
    Se non c'è guerra sono migranti economici che anziché lavorare per il proprio benessere e quello della nazione che li ospitano spolpano il welfare facendo una carrellata di figli con tanto di diritti e precedenze facendo retrocedere la famigliola Italiana con problemi e magari un solo figlio!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    20  1   Rimuovi


  • 6  25/10/2018 19:53  Anonimo192

    Sfratto subito!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    15  1   Rimuovi


 Esprimi la tua opinione




Gentile utente, ai sensi della normativa denominata "EU Cookie Law" ti informiamo che questo sito utilizza Cookie al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
servizio necrologi a cura di Radio Erre per la citta di Recanati e province Macerata, Ancona
ascolta la rassegna stampa dei quotidiani locali di oggi
iscriviti all anewsletter di Radio Erre
15
09
2019
Recanatese sola in testa, Esposito e Pera stendono il Montegiorgio

Recanatese sola in testa, Esposito e Pera stendono il Montegiorgio

Giallo rossi a punteggio pieno dopo il 2 a 1 del Tubaldi

14
09
2019
Brutta partenza per il Villa Musone, i Portuali Ancona vincono 3 a 0

Brutta partenza per il Villa Musone, i Portuali Ancona vincono 3 a 0

Sconfitta a domicilio per i giallo blu, partita già chiusa alla fine del primo tempo

14
09
2019
Bukal e Menghini stendono il Montegranaro, ottimo esordio del Csi Recanati

Bukal e Menghini stendono il Montegranaro, ottimo esordio del Csi Recanati

Vittoria all'inglese in trasferta, sabato prossimo il debutto interno al Tubaldi

Online apotheek | Onlineapotek för erektil dysfunktion | Spediscono le pillole del Cialis legalmente | Comment économiser de l'argent | Viagra-Pillen an Ihrer Tür