Radio Erre notizie locali Recanati
Ascolta la webradio di Radio Erre
notiziemultimediali.it

Domenica, 11 Novembre 2018 09:17  Asterio Tubaldi  Stampa  746 

Riaperta la Chiesa intitolata a Santa Maria della Pietà, dei Padri Passionisti, nel Rione Le Grazie a Recanati

Riaperta la Chiesa intitolata a Santa Maria della Pietà, dei Padri Passionisti, nel Rione Le Grazie a Recanati

La chiesa di Santa Maria della Pietà - Le Grazie ieri pomeriggio alle ore 17.30 ha riaperto finalmente le proprie porte dopo due anni trascorsi dalla comunità parrocchiale sotto un tendone di emergenza. E’ stato il vescovo Nazzareno Marconi, con la presenza del padre provinciale dei Passionisti Luigi Vaninetti, a presiedere la cerimonia e a dare inizio alla festa a cui era presente con il gonfalone della città anche il sindaco di Recanati, Francesco Fiordomo, un tempo parrocchiano di questa comunità. Il terremoto del 2016 aveva obbligato le autorità a dichiarare l’inagibilità dell’edificio, bisognoso di interventi strutturali di restauro e il tempo degli aiuti istituzionali era davvero lungo. E’ per questo che i parrocchiani hanno dato vita a una colletta, a cui tutti hanno partecipato in base alle proprie disponibilità, riuscendo a raccogliere in poco tempo i fondi necessari per i lavori più urgenti. “È stata una grande iniziativa di comunità, dice il superiore dei passionisti padre Dario Di Giosia, un’iniziativa in cui ognuno ha potuto fare la sua parte. Il parroco padre Anthony Masciantonio, e insieme a lui i tanti volontari che hanno collaborato, sono i primi che godranno nuovamente la gioia di celebrare in Chiesa e saranno finalmente sollevati dalle continue emergenze che la tenda comportava. Ora si potrà tornare ad un minimo di normalità”. Per il sindaco Fiordomo un grande evento: “Le ferite del terremoto sono state curate grazie all'impegno generoso di tanti parrocchiani e benefattori che hanno raccolto fondi per finanziare l'intervento. Un esempio di fede, amore, attaccamento alle radici e alle tradizioni, esempio di comunità viva e sensibile. Dopo il disastro di due anni fa, questo è il quarto segnale di speranza dopo la riapertura della Chiesa di San Francesco, di quella intitolata al Patrono San Vito, e del Palazzo Comunale. Buona domenica a tutti!”

opinioni a confronto

3 persone hanno espresso la loro opinione ed aspettano la tua!

  • 0  12/11/2018 17:18  Anonimo900

    Caro Anonimo916, se fossi venuto alla S. Messa di inaugurazione e fossi stato attento alle parole di P. Dario, avresti sentito che l'immagine dietro l'altare maggiore è l'affresco originario della Cappella del 4/500.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    0  0   Rimuovi


  • 1  11/11/2018 15:37  Anonimo916

    Scusate una critica, perchè sull'altare superiore davanti non mettete il quadro dell'immagine della Pietà come nell'originale era un tempo, invece che quel disegno della Pietà che sembra fatto dai bambini, qualcuno anni fa durante precedenti restauri della chiesa rovinò irreparabilmente?

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    0  0   Rimuovi


  • 2  11/11/2018 15:30  Anonimo916

    Scusate una critica, perchè sull'altare superiore davanti non mettete il quadro dell'immagine della Pietà come nell'originale era un tempo, invece che quel disegno che sembra fatto dai bambini, qualcuno anni fa durante precedenti restauri della chiesa rovinò irreparabilmente?

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    0  0   Rimuovi


 Esprimi la tua opinione




Gentile utente, ai sensi della normativa denominata "EU Cookie Law" ti informiamo che questo sito utilizza Cookie al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

Online apotheek | Onlineapotek för erektil dysfunktion | Spediscono le pillole del Cialis legalmente | Comment économiser de l'argent | Viagra-Pillen an Ihrer Tür