Radio Erre notizie locali Recanati
Ascolta la webradio di Radio Erre
notiziemultimediali.it
« Novembre 2019 »
L M M G V S D
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30  

ARCHIVIO NOTIZIE

19
11
2019
AUDIONEWS
Minesquizzone

Minesquizzone

Partecipa al grande gioco a premi di Minestrò.

Rispondi a questa semplice domanda e potrai vincere fantastici premi (non è vero, non si vince alcun premio)!

Lunedì, 19 Novembre 2018 19:23  Asterio Tubaldi  Stampa  216 

UTILIZZO DEL TASER PER LA POLIZIA MUNICIPALE: IN AULA DEL CONSIGLIO REGIONALE SI DISCUTE LA MOZIONE DI FRATELLI D'ITALIA

UTILIZZO DEL TASER PER LA POLIZIA MUNICIPALE: IN AULA DEL CONSIGLIO REGIONALE SI DISCUTE LA MOZIONE DI FRATELLI D'ITALIA

Elena Leonardi: si modifichi il regolamento regionale per dare più sicurezza ad agenti e cittadini

Il crescere del numero di aggressioni nei confronti degli agenti di Polizia Municipale e l'aumentato bisogno, purtroppo, di sicurezza dei cittadini, implica la revisione del regolamento regionale sull'ordinamento della Polizia Municipale. Esordisce così la Capogruppo Regionale di Fratelli d'Italia, Elena Leonardi, la quale ha presentato una mozione che si discuterà martedi 20 in Consiglio Regionale e che intende ampliare la possibilità di dotazioni di mezzi di difesa degli Agenti di Polizia Locale. Gli appartenenti a questo Corpo di Polizia, così come a livello nazionale riformata, vigilano sull'osservanza di leggi, regolamenti, sull'integrità e sulla conservazione del patrimonio pubblico, essi prestano opera di soccorso e svolgono altresì le funzioni di polizia giudiziaria, di polizia tributaria e le funzioni ausiliarie di pubblica sicurezza nonché di polizia stradale. Tantissime funzioni che implicano la necessità, per gli operatori di polizia locale, di essere dotati di strumenti per la difesa personale nonché di altri presidi tattici sempre finalizzati ad operare in piena sicurezza. Ricorda la Leonardi che il Taser è uno strumento già in dotazione sperimentale in varie città italiane alla Polizia di Stato, e che oggi viene permessa anche agli agenti di polizia municipale in alcuni comuni nazionali. L'utilizzo del dispositivo di sicurezza come questo "dissuasore elettrico", si affiancherebbe ai dispositivi già previsti ed in uso fra le Polizie Municipali della regione, come le armi da fuoco, il bastone distanziatore o lo spray antiaggressione. Quindi per la rappresentante del partito della Meloni, esso contribuisce a ridurre i rischi per l’incolumità fisica delle Forze dell’Ordine nelle operazioni di pubblica sicurezza.

Per la Leonardi quindi occorre ridefinire il regolamento regionale dedicato poiché gli Agenti della Polizia Municipale si trovano sempre più spesso in situazioni di vera e propria emergenza; quest'ultima da gestire in molti casi senza alcuna difesa concreta personale, essendo quella della detenzione di dispositivi “di sicurezza” dell'agente, una scelta discrezionale delle singole amministrazioni locali e non obblighi di legge.

Nella mozione, che la Leonardi auspica abbia il più largo consenso possibile nell'ottica del buon senso e della sicurezza di operatori e cittadini, si chiede un impegno della Giunta Regionale al fine di individuare una previsione più dettagliata in tal senso per la difesa personale degli agenti di Polizia Municipale, introducendo, nel Regolamento Regionale n. 5/2017, il “taser” fra gli strumenti di autotutela in dotazione alle polizie municipali dei comuni marchigiani.

opinioni a confronto

4 persone hanno espresso la loro opinione ed aspettano la tua!

  • 0  26/11/2018 14:19  Anonimo805

    Leggiamo cosa dice il rapporto di Amesty International sulla tortura in Italia, ampiamente praticata e ogni tanto ci scappa il morto. Tutti abbiamo, e molto, da temere .

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    0  0   Rimuovi


  • 1  22/11/2018 19:33  Anonimo893

    Chi è onesto e vive nella massima legalità ,non ha nulla da temere da un possibile uso del " Taser " da parte degli agenti di Polizia .Mentre chi non sa adeguarsi alle norme di legge ovviamente , teme i tutori della legge e di conseguenza anche il "Taser". Chi non lo accetta e perché sa di poter incorrere in queste infrazioni e subirne le possibili conseguenze.Poi visto come prolificano i malviventi in questa sempre piu' derelitta ITALIA ben vengano qualsiasi mezzo per frenare questi "elementi" che non sanno viver in modo " civile".

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    0  0   Rimuovi


  • 2  20/11/2018 15:08  Anonimo434

    Ma quale autotutela, ogni tanto viene ammazzato qualche poveraccio e non sono quasi mai delinquenti, sono malati di mente in fase di esecuzione di TSO, tossici strafatti etc.per carità!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    1  1   Rimuovi


  • 3  20/11/2018 08:12  Anonimo471

    Una carnevalata e niente di più.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    0  1   Rimuovi


 Esprimi la tua opinione




Gentile utente, ai sensi della normativa denominata "EU Cookie Law" ti informiamo che questo sito utilizza Cookie al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
ascolta la rassegna stampa dei quotidiani locali di oggi
iscriviti all anewsletter di Radio Erre
19
11
2019
A Montecassiano l’arte del Giappone, tra arti marziali, teatro e musica

A Montecassiano l’arte del Giappone, tra arti marziali, teatro e musica

L’appuntamento è domani sera al cineteatro Camillo Ferri in piazza Unità d’Italia

15
11
2019
Giornata  Nazionale  in  memoria  delle  vittime  della  strada

Giornata Nazionale in memoria delle vittime della strada

domenica 17 novembre  2019


Online apotheek | Onlineapotek för erektil dysfunktion | Spediscono le pillole del Cialis legalmente | Comment économiser de l'argent | Viagra-Pillen an Ihrer Tür