Stampa questa pagina

Sabato, 24 Novembre 2018  Mauro Nardi  366 

Cs Loreto, mister Pesaresi presenta la sfida in casa della vice capolista Vigor Senigallia

Cs Loreto, mister Pesaresi presenta la sfida in casa della vice capolista Vigor Senigallia

Si gioca alle 15 ad Ostra Vetere

Il Loreto dopo una partenza non brillante nelle ultime due gare ha ottenuto il pieno della posta in palio assestandosi a centro classifica. Domenica c’è la trasferta contro il Senigallia, la damigella d’onore del campionato che nell’ultima turno ha avuto la forza di strappato un punto al “Del Conero” all’Anconitana che ha dovuto cedere il primo punto all’avversarie. Per presentare l’incontro e tastare  il polso del Loreto abbiamo incontrato l’allenatore Emanuele Pesaresi, che ricordiamo è subentrato alla guida lauretana al posto di Lelli che ha dovuto lasciare l’incarico per motivi strettamente personali ed è alla sua prima esperienza di primo allenatore.
Mister come sta vivendo la sua prima esperienza di coach «per me è una nuova esperienza che sto vivendo molto bene, dietro una società che mi supporta con in primis mister Lelli, fino ad ora   sono soddisfatto,  iniziano ad arrivare anche i risultati che fanno morale»
Dopo tre sconfitte consecutiva, sono arrivate due vittorie cosa è cambiato «negli ultimi due turni abbiamo affrontato squadre più alla nostra portata e siamo riusciti ad esaltare le nostre doti, ho in rosa giocatori di qualità che possono fare la differenza, e che cominciano a mettersi in mostra e sono arrivati punti importanti che ci consente di scalare la classifica in posizioni più consoni e penso che la squadra meriti»
Contro il Senigallia saranno assenti per squalifica sia Ferrini  che Rossi «ho una buona rosa con elementi che possono sostituirli, non sono abituato a piangermi addosso, ad undici ci arriviamo e  metteremo in campo la formazione migliore contro un’ottima squadra, seconda forza del campionato e che nel turno precedente ha pareggiato ad Ancona, comunque mai dire mai, vedremo sul campo cosa succederà» 
Gli obbiettivi fino al giro di boa «cercare di fare più punti possibili per poter iniziare al meglio il girone di ritorno, la squadra è stata costruita da zero e ci vuole tempo per amalgamarsi, l’obbiettivo minimo è la salvezza diretta, ma visto la valenza di alcuni giocatori, strada  facendo gli obbiettivi possono cambiare»
Fischio di inizio alle ore 15 al Comunale “G.Puerini” di Ostra Vetere  arbitra Rogani sez.Macerata
Giovanni Pespani