Radio Erre notizie locali Recanati
Ascolta la webradio di Radio Erre
notiziemultimediali.it

Lunedì, 26 Novembre 2018 15:16  Asterio Tubaldi  Stampa  398 

L’IMPORTANZA DELLA PET- THERAPY  PER IL CENTRO SOCIO EDUCATIVO E RIABILITATIVO “L’INFINITO” DI RECANATI

L’IMPORTANZA DELLA PET- THERAPY PER IL CENTRO SOCIO EDUCATIVO E RIABILITATIVO “L’INFINITO” DI RECANATI

L’accudimento di un altro essere vivente, il risveglio dei ricordi e delle emozioni attraverso il contatto con gli animali sono alcuni degli aspetti importanti di un progetto terapeutico come la Pet-therapy che ha lo scopo di rafforzare la fiducia in se stessi e di sviluppare le relazioni con gli altri.

Gli utenti del Centro socio educativo riabilitativo “L’Infinito” di Recanati gestito dalla cooperativa sociale Pars onlus hanno la possibilità di svolgere sedute di Pet- therapy presso il Centro sportivo Castel Lornano di Macerata. Questa collaborazione, nata circa sette anni fa, ha permesso di creare interventi di tipo ricreativo e terapeutico finalizzati a migliorare la qualità della vita dei nostri ragazzi e ragazze. Durante il laboratorio possono interagire con i cani oppure con i cavalli, costantemente guidati dagli operatori specializzati del centro sportivo. L’obiettivo è di favorire un contatto con animali che ispirano fiducia reciproca e affetto attraverso una serie di semplici attività come giocare con il cane, spazzolarlo, dargli da mangiare o fargli delle carezze.

“ Con chi ha problemi motori gravi lavoriamo con i cani sul rilassamento del corpo, sulla socializzazione e l’attività di gruppo. Organizziamo piccoli percorsi motori, concentrandoci sull’autostima e sulla relazione veicolati sempre dalla presenza del cane, lavoriamo sul gesto motorio e sugli schemi corporei, come dare una crocchetta o spazzolarlo. L’animale è la motivazione a fare in un contesto facilitante e motivante. La stanza è adibita allo scopo, è un ambiente accogliente” specifica Michela Marchesini, responsabile del Centro sportivo Castel Lornano “ Con gli utenti con problemi cognitivi o psicologici invece lavoriamo con i cavalli. Il primo passo è fare esercizi in palestra con un cavallo finto per poi ripetere gli esercizi con quello vero. C’è un grande lavoro mnemonico e fisico per contenere i loro stati d’ansia, da prestazione e o la paura dell’altezza e del movimento.

Nonostante l’intervento terapeutico sia breve, riescono ad acquisire nuove competenze perché sono molto motivati. Viene stimolata l’autonomia: il rispetto dei tempi di attesa, del proprio turno, la condivisione degli stessi problemi, il prendere il pulmino, il viaggio da Recanati a Macerata. Siamo felici di poter dire che il nostro centro sarà riconosciuto dalla Regione Marche come centro specializzato interventi assistiti con gli animali, l’unico nelle Marche”.

“La possibilità di offrire questa improntate esperienza ai nostri 11 utenti è nata grazie all’associazione “I ragazzi del 58”  spiega Cristiana Giovagnola operatrice Pars onlus “ Sono felice quando vedo i nostri ragazzi gioire quando si prendono cura del cane, quando con tenerezza lo accarezzano oppure gli preparano da mangiare. Oppure vederli salire con coraggio a cavallo. E’ davvero un grande successo di autostima. Ringraziamo i professionisti i gli educatori del centro sportivo che ci seguono da anni. Sono sempre molto attenti alle nostre richieste”.

opinioni a confronto

1 commento

  • 0  27/11/2018 15:47  Anonimo292

    Bravi ragazzi quelli del 58.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    0  0   Rimuovi


 Esprimi la tua opinione




Gentile utente, ai sensi della normativa denominata "EU Cookie Law" ti informiamo che questo sito utilizza Cookie al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

Online apotheek | Onlineapotek för erektil dysfunktion | Spediscono le pillole del Cialis legalmente | Comment économiser de l'argent | Viagra-Pillen an Ihrer Tür