Radio Erre notizie locali Recanati
Ascolta la webradio di Radio Erre
notiziemultimediali.it

Domenica, 09 Dicembre 2018 10:14  Asterio Tubaldi  Stampa  571 

Per il pagamento del bollo delle auto storiche Cingolani chiede il pronunciamento della Corte Costituzionale

Per il pagamento del bollo delle auto storiche Cingolani chiede il pronunciamento della Corte Costituzionale

E’ l’avvocato recanatese Marco Cingolani che a nome di quattro suoi clienti (due di Recanati, uno di Macerata e uno di Filottrano) pone una problematica alla Commissione Tributaria Provinciale di Ancona che riguarda moltissimi appassionati di auto e moto storiche. Lo è anche lui (possiede una Alfa Romeo del 1991) e ha preso a cuore la vicenda che riguarda la richiesta da parte della Regione Marche di pagare il bollo auto per questi mezzi relativo al 2015.

Che cosa è successo in realtà? Sino al 2014 le auto fra i 20 e i 30 anni di vita, riconosciute come “storiche” dall’ASI, l’Automotoclub Storico Italiano, erano esentati dal pagamento del bollo ma soggette solo ad una modesta tassa annua forfettaria, a differenza di quelle che avevano superato i trent’anni di vita che erano completamente esenti da qualsiasi pagamento. E’ stata la legge di stabilità del governo Renzi a creare scompiglio nel settore: infatti non ha più riconosciuto come “storiche” le auto con un’età dai 20 ai 30 anni chiedendo loro il pagamento del bollo come se si trattasse di un veicolo normale. La regione Marche, quindi, ligia al dovere, a inviare ai loro proprietari gli avvisi di accertamento e irrogazione sanzioni amministrative relativi al bollo auto del 2015.

Una situazione inaccettabile per chi nel tempo su queste auto ha speso in termini di tempo e denaro per adeguarli alla normativa, molto stringente, imposta dall’Asi per il riconoscimento del titolo di “auto storica”. E con loro a soffrirne è stato il mercato che c’è dietro,  dalle officine ai negozi di ricambi e tappezzeria, che è stato penalizzato con tante chiusure di attività e perdita di posti di lavoro. Alcuni si sono decisi addirittura a vendere la loro auto, anzi a svenderla magari all’estero pur di non pagare ulteriori tasse.  

“Non è giusto, dice Cingolani. Il governo per guadagnare qualcosa come bollo auto ha perso molto altro in termini di mercato. Nel mio ricorso ho chiesto che della questione venga interessata la Corte Costituzionale perché la norma sia dichiarata incostituzionale in quanto retroattiva e, di conseguenza, siano annullate le richieste di pagamento avanzate dalla Regione nei confronti dei miei assistiti. In ballo, conclude l’avvocato Cingolani, oltre ad un preciso principio della nostra legge, quello della non retroattività, c’è anche un importante indotto economico”.

opinioni a confronto

3 persone hanno espresso la loro opinione ed aspettano la tua!

  • 0  09/12/2018 20:44  Pinco Pallino

    10:37
    Svelto 6 Svelto più svelto del detersivo dei piatti!
    Dai facciamo due conti su!
    La Lombardia sembra che faccia un bel pil Milano è la capitale morale d'Italia c'è la borsa hanno industrie ed un reddito pro capite di 32000 euro annui!
    Noi Marchigiani abbiamo un pil ridicolo ed un reddito pro capite di 25000 euro!
    Morale alla regione Marche servono più soldi per garantire i servizi cosa che in Lombardia con quel pil si può anche ridurre qualche tassa!
    Te capi?

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    5  2   Rimuovi


  • 1  09/12/2018 18:50  Anonimo987

    I soliti avvocati e vi dico come funziona:
    Facciamo causa e vinciamo quando si vince!
    Quando si perde è al singolare perdi!
    In un modo o nell'altro a vincere è sempre l'avvocato con la parcella!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    8  4   Rimuovi


  • 2  09/12/2018 10:37  Anonimo743

    Verissimo. La vergogna è anche della Regione Marche,a differenza di altre regioni in Italia che applicano uno sconto o esenzione (Lombardia) alle auto storiche quella nostra non ha fatto altro che intascarsi soldi.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    5  8   Rimuovi


 Esprimi la tua opinione




Gentile utente, ai sensi della normativa denominata "EU Cookie Law" ti informiamo che questo sito utilizza Cookie al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
servizio necrologi a cura di Radio Erre per la citta di Recanati e province Macerata, Ancona
ascolta la rassegna stampa dei quotidiani locali di oggi
iscriviti all anewsletter di Radio Erre
15
10
2019
AUDIONEWS
Leonardo, Leopardi e i loro orizzonti

Leonardo, Leopardi e i loro orizzonti

Giovedì 17 ottobre 2019 - ACLI Castelnuovo ore 19

13
10
2019
"NOTE SACRE MARCHIGIANE"

"NOTE SACRE MARCHIGIANE"

Sala della Musica dell'Ass. Controvento A.P.S., in via Ceccaroni 1

12
10
2019
Storia, arte e natura. Una domenica alla scoperta di Montecassiano

Storia, arte e natura. Una domenica alla scoperta di Montecassiano

Domani doppio appuntamento con “La domenica nel Borgo” e il “Trekking urbano-rurale a Sant’Egidio"

13
10
2019
Grande vittoria della Rinnova 2 Recanati a Porto San Giorgio

Grande vittoria della Rinnova 2 Recanati a Porto San Giorgio

Giallo blu corsari 48 a 89 nella 2° giornata del campionato di serie C

13
10
2019
Recanatese ancora in testa, un gol di Borrelli piega l'Avezzano

Recanatese ancora in testa, un gol di Borrelli piega l'Avezzano

Sesta vittoria stagionale per i giallo rossi davanti all'ex tecnico del Milan Marco Giampaolo

12
10
2019
Il Villa Musone stecca ancora, la Sampaolese vince 1 a 0

Il Villa Musone stecca ancora, la Sampaolese vince 1 a 0

Secondo stop consecutivo per i giallo blu

Online apotheek | Onlineapotek för erektil dysfunktion | Spediscono le pillole del Cialis legalmente | Comment économiser de l'argent | Viagra-Pillen an Ihrer Tür