Radio Erre notizie locali Recanati
Ascolta la webradio di Radio Erre
notiziemultimediali.it
« Ottobre 2019 »
L M M G V S D
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      

ARCHIVIO NOTIZIE

16
10
2019
Di chi è questo cane?

Di chi è questo cane?

l'appello dell'associazione Fratello Cane che gestisce il canile comunale di Recanati

16
10
2019
AUDIONEWS
Mini Agility e Mini This-Ability Run a Castelnuovo

Mini Agility e Mini This-Ability Run a Castelnuovo

Intervista a Paolo Bravi

Venerdì, 28 Dicembre 2018  Asterio Tubaldi  Stampa  626 

Numana: prima la ipnotizzano e poi la rapinano

Numana: prima la ipnotizzano e poi la rapinano

In Numana: nel pomeriggio di ieri, i militari della locale Stazione, portavano a termine nr. 2 distinte attività investigative finalizzata al contrasto e alla repressione dei reati predatori, deferivano in Stato di Libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Ancona per:

- il reato di: “Rapina in concorso – artt. 110 e 628 del c.p.”, un uomo ed una donna extracomunitari, identificati per Z.D., nato in Pakistan, Classe 1998, residente ad Anzio (RM), celibe nullafacente, pluripregiudicato e K.S., nata in Iran Classe 1998, residente a Roma, nubile nullafacente, incensurata.

Le indagini avviate dai Carabinieri di Numana a seguito di una rapina eseguita con la “TECNICA DELL’IPNOSI” (i malfattori con movimenti repentini della mano rendendono la vittima momentaneamente incapace di agire e volere tanto da farsi consegnare l’incasso), perpetrata in Numana l’11 luglio u.s., in danno di un panificio della zona, permettevano di individuare l’autovettura usata dai malviventi, un’Alfa Romeo 159, con targa francese, risultata intestata ad un cittadino pakistano, non residente in Italia. I successivi accertamenti consentivano di identificare gli autori del delitto nei predetti soggetti che venivano altresì riconosciuti dalle vittime in sede di individuazione fotografica.

Le indagini consentivano altresì di ricostruire la scia criminale della coppia, dal quale emergeva che nelle località di Ferrara, Teramo, Seravezza (LU) e Montesilvano (PU), nelle stesse more di tempo, erano state perpetrate altrettante simili rapine procedendo, pertanto, analogamente a quanto sopra descritto nei loro confronti.

- il reato di: “Furto aggravato e ricettazione in concorso – artt. 110,624.625 e 648 del c.p.”, due uomini identificati per S.M., Classe 1999, residente a Ravenna e S.J., Classe 1989, entrambi celibi, nullafacenti e pluripregiudicati. Le indagini esperite dai militari della Stazione di Numana, hanno consentito di individuare i suddetti pregiudicati, quali esecutori, unitamente ad altri sei malviventi, in corso di identificazione, di un furto perpetrato lo scorso 28 agosto ai danni di una ditta del luogo.

 Esprimi la tua opinione




Gentile utente, ai sensi della normativa denominata "EU Cookie Law" ti informiamo che questo sito utilizza Cookie al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

Online apotheek | Onlineapotek för erektil dysfunktion | Spediscono le pillole del Cialis legalmente | Comment économiser de l'argent | Viagra-Pillen an Ihrer Tür