Stampa questa pagina

Mercoledì, 06 Febbraio 2019 07:46  Asterio Tubaldi  461 

Recanati: i consiglieri di opposizione chiedono il potenziamento del servizio riabilitativo per la salute mentale (SRR)

Recanati: i consiglieri di opposizione chiedono il potenziamento del servizio riabilitativo per la salute mentale (SRR)

Sarà discussa in Consiglio Comunale venerdì della prossima settimana la mozione presentata dai consiglieri di opposizione Sabrina Bertini, Antonio Baleani, Enrico Fabraccio e Maurizio Paoletti con la quale si chiede il potenziamento della SRR (struttura residenziale riabilitativa per la salute mentale) di Recanati.

Nei giorni scorsi a lanciare un grido d’allarme sulla possibile chiusura del servizio a giugno era stato l’ex assessore ai servizi sociali e medico di famiglia Daniele Massaccesi e, purtroppo, a questa sua denuncia non c’è stata ad oggi nessuna smentita da parte dei vertici dell’area Vasta 3.

Non ci stanno, però, i consiglieri comunali che infatti chiedendo che il servizio sia potenziato e migliorato. Arriva così una proposta alternativa: perché non trasferire il servizio nella palazzina di proprietà comunale, ma ceduta in comodato d’uso all’Asur, che si trova in Via Bonfini, nel quartiere di Villa Teresa di Recanati, oggi occupata dal Dipartimento di Prevenzione Sanitaria che, come annunciato da tempo dall’Asur, dovrà essere trasferito nei locali del Santa Lucia? Quei locali potrebbero essere ben utilizzare il servizio visto che si trovano in un quartiere dove sono presenti parchi, chiesa, negozi e poco distante è situato anche il Centro Diurno di Salute Mentale. Qui i pazienti potrebbero continuare bene quel percorso di integrazione sociale, oltre che di cura, che stanno percorrendo.

opinioni a confronto

1 commento