Radio Erre notizie locali Recanati
Ascolta la webradio di Radio Erre
notiziemultimediali.it

Mercoledì, 06 Febbraio 2019 07:48  Asterio Tubaldi  Stampa  785 

Recanati: il Teatro Persiani non ha il certificato prevenzione incendi

Recanati: il Teatro Persiani non ha il certificato prevenzione incendi

Dopo il terremoto del 2016 e i fatti della discoteca di Corinaldo, che hanno imposto un maggior ed attento rispetto delle norme sulla sicurezza, sembra impossibile ma pare proprio che sia vero che ancora non sia stato concluso l’iter da parte dell’Amministrazione Comunale per il rilascio del certificato prevenzione incendi del teatro Persiani.

Si ricorderà che la struttura è stata riaperta circa 15 anni fa e gli spettacoli da allora si svolgono regolarmente anche se il Comando provinciale dei Vigili del Fuoco sembra non avere ancora rilasciato l’attestato di conformità alle normative antincendio. La procedura prevede che il Comune presenti una Scia, cioè la comunicazione dell’inizio attività con tanto di presentazione del progetto. Poi, una volta terminati i lavori, lo stesso Comune convoca la Commissione provinciale di vigilanza di pubblici spettacoli e in quella sede il Comando dei Vigili del Fuoco effettua il sopralluogo per verificare se le opere sono conforme e, quindi, rilascia il certificato.

La Scia è stata presentata una prima volta circa tre anni fa ma, nel frattempo, essendo cambiate le esigenze e la normativa, ne è stata presentata una nuova poco prima del Natale scorso. Ora si attendono la realizzazione degli eventuali lavori necessari e l’avvio degli altri adempimenti. E’ da sottolineare che il teatro Persiani è considerato struttura a rischio elevato ed inserito nella categoria C e nonostante ciò continua a non avere il certificato prevenzione incendi.

opinioni a confronto

10 persone hanno espresso la loro opinione ed aspettano la tua!

  • 0  08/02/2019 21:48  Anonimo385

    Notiziona da grande giornalaio!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    0  3   Rimuovi


  • 1  08/02/2019 07:38  Anonimo761

    Ho paura di entrare in queste condizioni, non mi sento sicuro.
    Per fortuna quest'anno non ho fatto l'abbonamento in teatro.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    3  0   Rimuovi


  • 2  07/02/2019 14:06  Anonimo429

    Bisogna che l'amministrazione comunale risponda in modo rapido ed esauriente. Quanto alla firma dell'autore dell'articolo, se non sbaglio l'emittente ha un direttore responsabile e se le notizie sono false e/o tendenziose ne deve rispondere. Temo che questa notizia non sia né falsa né tendenziosa.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    4  0   Rimuovi


  • 3  07/02/2019 08:30  Anonimo542

    Ma qualcuno è fuori di testa?
    Viene segnalata una GRAVE INADEMPIENZA PUBBLICA e qualcuno si sente offeso e fa attacchi personali e fuori luogo (vero anonimo 656 e 670?).
    E' dovere di ogni cittadino segnalare qualsiasi inadempienza pubblica.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    5  3   Rimuovi


  • 4  06/02/2019 19:29  Anonimo316

    Quindi se vado a teatro ........ posso stare tranquillo ???? Ma in che mani siamo ????

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    3  3   Rimuovi


  • 5  06/02/2019 11:23  Anonimo670

    E la sede di radio erre lo è?
    Le antenne sono in regola?
    Gli impianti elettrici all'interno a regola d'arte e certificati per attività professionale?
    I software dei vari pc sono tutti originali e con licenze per uso professionale?
    Rispondete anche a questo intanto!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    3  4   Rimuovi


  • 6  06/02/2019 10:47  Anonimo761

    Non ci credo. Non è possibile fare gli spettacoli se non c'è il Certificato di Prevenzione Incendi.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    2  0   Rimuovi


  • 7  06/02/2019 09:24  Anonimo222

    se fosse stata una struttura privata l'avrebbero chiusa tempo 5 minuti

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    2  2   Rimuovi


  • 8  06/02/2019 08:34  Anonimo656

    Prima di tutto sarebbe opportuno che chi scrive l'articolo si firmi.
    Secondo, che si informi presso l'ufficio tecnico e comunichi al pubblico quali sono i problemi della mancanza dell'autorizzazione.
    Terzo che comunichi quali e quanti stabili pubblici mancano di tale autorizzazione.
    Quarto che spieghi tutte le complesse procedure burocratiche che fanno si che i VvFF siano restii a concedere le autorizzazioni.
    Altrimenti l'articolo si configura come un altro velato attacco all'amministrazione.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    3  6   Rimuovi


  • 9  06/02/2019 08:03  Anonimo950

    Un teatro con più di 400 posti lo dovrebbe avere ............. chi deve controllare??

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    2  1   Rimuovi


 Esprimi la tua opinione




Gentile utente, ai sensi della normativa denominata "EU Cookie Law" ti informiamo che questo sito utilizza Cookie al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
palio concorso drappo
servizio necrologi a cura di Radio Erre per la citta di Recanati e province Macerata, Ancona
ascolta la rassegna stampa dei quotidiani locali di oggi
iscriviti all anewsletter di Radio Erre
17
08
2019
Composti i gironi del calcio marchigiano, il Loreto nel girone B della Promozione assieme al Porto Recanati

Composti i gironi del calcio marchigiano, il Loreto nel girone B della Promozione assieme al Porto Recanati

Villa Musone con le anconetane della Prima categoria, Csi confermato nel girone E della Seconda Categoria

17
08
2019
Il Villa Musone si apre al calcio femminile

Il Villa Musone si apre al calcio femminile

L'invito della società giallo blu a bambine e ragazze

16
08
2019
Parla mister Giampaolo della Recanatese, domenica il test con la Fermana

Parla mister Giampaolo della Recanatese, domenica il test con la Fermana

Un girone F dove si gioca a calcio e dove si potranno vedere delle belle partite

Da pochi giorni sono stati diramati i gironi ed i calendari della Serie D, la Recanatese è inserita nel Girone F insieme alle altre marchigiane Jesina,
Matelica, Sangiustese, Montegiorgio, Tolentino e Porto Sant’Elpidio.

Il 25 agosto i leopardiani affronteranno il primo impegno ufficiale della stagione contro il Montegiorgio in Coppa Italia. Dopo un mese di lavoro ed i
primi test abbiamo intervistato mister Giampaolo.

Dopo quasi un mese di preparazione la situazione del gruppo è quella che si aspettava?

“Abbiamo iniziato questo ritiro con un’idea di gioco completamente nuova, c’è bisogno di tempo per assimilare quello che stiamo proponendo, le gambe ancora
non girano ma per il momento è giusto che sia così. Le priorità della preparazione erano quelle di non avere infortuni e di mettere benzina sulle gambe,
priorità che sono state rispettate. Ora bisogna cercare di mettere in campo quello abbiamo proposto durante queste prime settimane di allenamento”. 

Cosa ne pensa della composizione del girone F? 

“Sulla composizione del giorone F posso dire che è sicuramente un bel girone, dove si gioca a calcio e dove si potranno vedere delle belle partite. Il
fatto che non sia stato inserito il Foggia ha soddisfatto un po tutti”.

Quali sono, secondo lei, le squadre potenziali protagoniste?

“Le squadre che si sono rinforzare di più, che saranno protagoniste e lotteranno per vincere il campionato penso possano essere il Matelica, il Pineto,
il Cambobasso, la Vastese”.

La Recanatese potrà ambire alla lotta al vertice?

“La Recanatese è stata costruita per raggiungere i play-off. La stagione scorsa è stata molto postiva, cerchiamo di proseguire il percorso cercando di
alzare l’asticella, bisogna vedere tutto poi quando inizieranno le partite che contano”.

Ricordiamo l’appuntamento per domenica 18 agosto alle ore 18,00 per l’allenamento congiunto Recanatese-Fermana.

 

Online apotheek | Onlineapotek för erektil dysfunktion | Spediscono le pillole del Cialis legalmente | Comment économiser de l'argent | Viagra-Pillen an Ihrer Tür