Radio Erre notizie locali Recanati
Ascolta la webradio di Radio Erre
notiziemultimediali.it

Sabato, 09 Febbraio 2019 07:28  Asterio Tubaldi  Stampa  579 

Anche la ditta recanatese Pepa Trasporti fra i creditori della Astaldi, l'azienda impegnata nella Quadrilatero

Anche la ditta recanatese Pepa Trasporti fra i creditori della Astaldi, l'azienda impegnata nella Quadrilatero

Anche la ditta recanatese Pepa Trasporti è coinvolto nella vicenda dei crediti maturati, e ad oggi non pagati, dalla società Astaldi, concessionaria dei lavori di completamento della Quadrilatero, la SS 76 Ancona-Perugia. Una vicenda drammatica che rischia di far fallire non poche aziende (sono almeno 40 le ditte coinvolte fra Marche e Umbria) e di far perdere almeno 500 posti di lavoro perché si parla di un buco di oltre 40 milioni di euro.

“Abbiamo investito tanto in questo lavoro, dice Emanuele Pepa, uno dei titolari dell’azienda recanatese, perché, oltre al fatto che non abbiamo preso i soldi, noi per esempio abbiamo acquistato una speciale gru proprio per questo lavoro. Ci hanno costretto, nostro malgrado, a fare dei passi molto, molto pesanti come non poter rinnovare alcuni contratti a termine”.

Per giovedì 14 febbraio, intanto, la Astaldi dovrà depositare in Tribunale la richiesta di concordato preventivo presentando anche un piano di ristrutturazione a cui potrebbe essere interessata la Salini Impregilo, il principale gruppo industriale del comparto costruzioni.

Intanto si sta lavorando per l’apertura di una tavolo istituzionale con la presenza, oltre che delle Regioni Marche e Umbria (socie della società Quadrilatero insieme all’Anas e Camera di Commercio) del ministro Toninelli.

“E’ necessario che riprenda al più presto la vitalità di quel cantiere fondamentale per il territorio sia in termini di occupazione che di infrastrutture” si auspica Pepa.

opinioni a confronto

4 persone hanno espresso la loro opinione ed aspettano la tua!

  • 0  09/02/2019 22:44  Anonimo387

    Teuco Guzzini insegna.
    Ed ora attenti agli svedesi!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    0  0   Rimuovi


  • 1  09/02/2019 14:26  Peppe

    Ma poi basta scioperare, dopo 6 anni tutti a Roma, industriali insieme al PD e sindacati. L'importante e' cacciare questo governo per la restaurazione dei soliti noti che hanno affossato questo paese.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    1  2   Rimuovi


  • 2  09/02/2019 13:27  Acab

    questo è il sistema per rovinare aziende sane , grazie ai burocrati statali e giudiziari che avallano i corrotti.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    2  1   Rimuovi


  • 3  09/02/2019 11:58  Anonimo267

    Più in alto salirai più grosso sarà il botto.
    E quasi sempre la colpa di questi tracolli, è dello stato, del sistema, dei politici e dei sindacati che sanno come vivere da parassiti.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    5  0   Rimuovi


 Esprimi la tua opinione




Gentile utente, ai sensi della normativa denominata "EU Cookie Law" ti informiamo che questo sito utilizza Cookie al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
servizio necrologi a cura di Radio Erre per la citta di Recanati e province Macerata, Ancona
ascolta la rassegna stampa dei quotidiani locali di oggi
iscriviti all anewsletter di Radio Erre
Radio Erre
MANCANO  
24
03
2019
La Si Superstore Prical Recanati rompe il ghiaccio in trasferta, importante blitz a Cerignola al quinto set

La Si Superstore Prical Recanati rompe il ghiaccio in trasferta, importante blitz a Cerignola al quinto set

Primo successo esterno stagionale per le giallo blu nel delicatissimo scontro  salvezza

24
03
2019
La Recanatese vince il derby dei Poeti, 3 a 0 alla Sammaurese e terzo posto solitario

La Recanatese vince il derby dei Poeti, 3 a 0 alla Sammaurese e terzo posto solitario

Ancora una doppietta di Pera, poi chiude Borrelli per il quarto successo di fila dei giallo rossi

24
03
2019
Il Villa Musone cala il poker e continua a sperare

Il Villa Musone cala il poker e continua a sperare

Giallo blu vittoriosi nel derby con il Loreto 4 a 2, doppiette per Tonuzi e Bonifazi