Radio Erre notizie locali Recanati
Ascolta la webradio di Radio Erre
notiziemultimediali.it
« Giugno 2019 »
L M M G V S D
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30

ARCHIVIO NOTIZIE

15
06
2019
Montecassiano, la sezione dell’Avis compie 55 anni

Montecassiano, la sezione dell’Avis compie 55 anni

Domenica il festeggiamento dell’anniversario con corteo, celebrazione liturgica e ufficiale

14
06
2019
Il Cambiamento a Recanati

Il Cambiamento a Recanati

riflessione ironica ma seria del Professor Cuomo, architetto, da anni a Recanati e innamorato della nostra città

13
06
2019
AUDIONEWS
Intervista a Jonathan Arpetti

Intervista a Jonathan Arpetti

autore del libro "Leopardi si tinge di nero" insieme a Christina B. Assouad

Sabato, 09 Febbraio 2019 21:51  Asterio Tubaldi  Stampa  245 

Upi Marche: riconfermato all’unanimità il Presidente Pettinari

Upi Marche: riconfermato all’unanimità il Presidente Pettinari

Il 9 febbraio si è svolta l’Assemblea dell’UPI Regionale per il rinnovo degli organi statutari

Oggi nella sala consiliare della Provincia di Macerata si è tenuta l’Assemblea Generale dell’UPI Marche al fine di rinnovare i propri organi statutari e per eleggere i propri delegati in vista dell’imminente Assemblea Congressuale dell’Unione delle Province d’Italia che si terrà a Roma il prossimo 12 Febbraio. La seduta è stata molto partecipata dai neoeletti consiglieri delle cinque Province.

Dopo i saluti di rito, il Presidente Pettinari ha relazionato sull’attività svolta durante il suo mandato.

Nella sua relazione sono emerse tutte le criticità degli ultimi anni, non solo verificatesi a causa della Legge Del Rio ma anche quelle create prima dal Governo Monti.

Ha ribadito la necessità di ridare alla Provincia quella dignità istituzionale che per le funzioni svolte, anche dopo il riordino, non ha mai perso.

La Provincia, che con la sua storia secolare, rappresenta uno degli organi istituzionali più importanti.

Tante le difficoltà incontrate durante il mandato dove i Governi che si sono succeduti hanno cercato di smantellare un modello organizzativo senza prefigurare un’alternativa attuabile sul piano pratico ed operativo impedendo l’operatività nella gestione dei principali servizi a causa dei pesantissimi tagli delle risorse.

Si è cercato di far fronte ai servizi importanti come la sicurezza nelle scuole e sulle strade nonostante la difficoltà di chiudere i Bilanci che per anni sono stati approvati solo in linea tecnica.

Nelle sedi di confronto sono stati salvaguardati  tutti i posti di lavoro del personale che doveva essere trasferito con il passaggio delle funzioni.

“C’è però fiducia per il futuro - dice il Presidente Pettinari - esistono infatti possibilità di tornare all’elezione diretta del Presidente della Provincia, della Giunta e del Consiglio Provinciale.

“Questa riunione – precisa il Presidente – è di tipo organizzativo per la rielezione degli organi di rappresentanza”. Il Presidente ha ipotizzato la formazione di un tavolo comune con la Regione, l’Anci e le Università per fornire proposte per il riordino delle Istituzioni Nazionali, al fine di dare un contributo anche come UPI Regionale al lavoro del Tavolo Nazionale per la riforma delle Province. A seguire quindi si è tenuto il dibattito e nei diversi interventi che si sono susseguiti si è avuta totale e piena condivisione di quanto detto nella relazione e sulle proposte del Presidente.

Al termine del dibattito il Presidente ha informato l’Assemblea della presentazione di una lista unitaria condivisa per l’elezione dei nuovi organi sottolineandone l’importanza ai fini di una maggiore efficacia e autorevolezza di tutte le attività e iniziative dell’UPI.

Nel Consiglio Direttivo, oltre ai Presidenti delle Province Luigi Cerioni (Ancona), Sergio Fabiani (Ascoli Piceno), Moira Canigola (Fermo), Antonio Pettinari (Macerata), Giuseppe Paolini (Pesaro Urbino) che sono già componenti di diritto, sono risultati eletti i Consiglieri Provinciali:

Mandolesi Francesca (FM), Micozzi Paolo (MC), Morganti Maria Rita (AP), Rabini Lorenzo (AN), Rossi Enrico (PU).

Sono risultati eletti quali componenti del Collegio dei Revisori dei Conti i Consiglieri Provinciali: Ruani Rosella (MC) in qualità di Presidente; Giampaoletti Marco (AN) e Capriotti Luigi (AP) componenti effettivi; Cossiri Antonello (FM) e Panicali Chiara (PU) componenti supplenti.

Sono risultati eletti quali delegati all’Assemblea dell’UPI Nazionale i Consiglieri Provinciali:

De Angelis Roberto (AP), Gismondi Gastone (FM), Lavanna Omar (PU), Renna Paolo (MC), Storoni Andrea (AN).

Subito dopo l’elezione dei nuovi organi si è riunito il Consiglio Direttivo il quale ha rieletto all’unanimità Antonio Pettinari Presidente dell’UPI Marche e sono stati inoltre eletti Vice Presidenti Moira Canigola (Presidente Provincia di Fermo) e Luigi Cerioni (Presidente Provincia di Ancona).

opinioni a confronto

4 persone hanno espresso la loro opinione ed aspettano la tua!

  • 0  11/02/2019 14:29  Anonimo548

    anonimo 877, se non sai cosa fanno, prima di scrivere non è meglio che ti informi ? comunque per te, mooolto in sintesi: VIABILITA' progettazione e manutenzione delle strade provinciali, EDILIZIA SCOLASTICA manutenzione e gestione degli edifici degli Istituti Superiori, AMBIENTE gestione e autorizzazione impianti per smaltimento rifiuti, funzioni autorizzative e di controllo sugli scarichi, sulle acque reflue industriali, domestiche, sugli scarichi delle fognature pubbliche

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    0  1   Rimuovi


  • 1  11/02/2019 13:28  Anonimo855

    Negli anni settanta furono istituite le regioni a cui furono concesse deleghe (e quattrini) smisurati e questo con la sola opposizione del partito liberale. Le provincie avrebbero dovuto essere soppresse, secondo quanto dicevano i regionalisti convinti. Dopo decenni ancora stiamo qui a parlare di soppressione si, soppressione no, soppressione parziale, competenze si, no, ni. Non si capisce chi deve fare cosa, e in casi come il terremoto la situazione da grottesca diventa drammatica.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    1  0   Rimuovi


  • 2  09/02/2019 23:02  Anonimo

    Ma che ce frega dell'Upi. Non sappiamo niente delle province figuramoce dell'Unione de le province

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    7  0   Rimuovi


  • 3  09/02/2019 22:23  Anonimo877

    Tre anni fa esattamente le Province , come organi istituzionali , dovevano scomparire. Lo Stato aveva cosi decretato. Vedo che a tutt'oggi invece ancora esistono e nessuno conosce ancora esattamente perche' ci sono ,cosa fanno e quali sono le loro funzioni. I politicanti continuano a portarci in giro. Ancora lauti stipendi erogati per un Ente anche questo completamente inutile, ma politico. Pertanto non si toccano e tutto rimane com'e'. Meditate gente, meditate...le elezioni sono prossime, ma e' necessario fare pulire tutto il marcio che ci circonda.Non ci meravigliamo della malavita che ha invaso e comanda il nostro paese!!!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    6  0   Rimuovi


 Esprimi la tua opinione




Gentile utente, ai sensi della normativa denominata "EU Cookie Law" ti informiamo che questo sito utilizza Cookie al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
rinnovar2-sponsor silver

Online apotheek | Onlineapotek för erektil dysfunktion | Spediscono le pillole del Cialis legalmente | Comment économiser de l'argent | Viagra-Pillen an Ihrer Tür