Radio Erre notizie locali Recanati
Ascolta la webradio di Radio Erre
notiziemultimediali.it

Lunedì, 18 Febbraio 2019 22:15  Asterio Tubaldi  Stampa  1350 

MARIO GIACOMELLI …. RITROVATO”:  PREZIOSE OPERE FOTOGRAFICHE LASCIATE ABBANDONATE TRA FALDONI POLVEROSI NELL’ARCHIVIO COMUNALE DI LORETO

MARIO GIACOMELLI …. RITROVATO”: PREZIOSE OPERE FOTOGRAFICHE LASCIATE ABBANDONATE TRA FALDONI POLVEROSI NELL’ARCHIVIO COMUNALE DI LORETO

La capogruppo della civica Loreto Libera, Cristina Castellani, a seguito di richiesta scritta al primo cittadino per poter visitare i locali dove si trova l’archivio storico comunale della città di Loreto, questa mattina ha ottenuto il “nulla osta”.

Alla presenza della D.ssa Paci Allegra che sta curando i lavori di archivio, ha potuto vedere scaffalature metalliche gremite di cartelle e volumi su più piani sino al soffitto, tra questi sono stati liberati alcuni spazi dove si trovavano da oltre cento anni i volumi che il 25 gennaio u.s. , Giorno della Memoria, furono dispersi attraverso i privati che li presero per salvarli dalla discarica e altri che il sindaco regalò ai ragazzi delle scuole di Loreto.

I locali dell’archivio storico, anche per gli infissi fatiscenti, non sono certo idonei al mantenimento in buone condizioni dei documenti che molto difficilmente riusciranno, anche tra mesi e mesi, ad essere messi a disposizione di studiosi e appassionati di storia, c’è ancora tantissimo lavoro da svolgere.

In questo grande locale polveroso, in un lato, dentro vecchi scatoloni di cartone la consigliera Castellani ha “ritrovato un tesoro” !   Ovvero delle preziose foto di cinque grandi fotografi che, nel 1995 da novembre a dicembre in occasione del VII° Centenario Lauretano, esposero nella nostra città.

Sono foto di grandi artisti della fotografia che hanno immortalato Loreto bloccandone immagini di paesaggi e di umanità e tra queste la consigliera ha potuto ritrovare due decine di foto in bianco-nero di Mario Giacomelli, fotografo marchigiano nato a Senigallia nel 1925.  E’ uno tra i migliori e famosi al mondo le cui opere sono presenti nelle più prestigiose collezioni private e fanno parte delle raccolte permanenti dei musei più importanti come: The Museum of Modern Art di New York, la Bibliotheque Nationale di Parigi, il Victoria and Albert Museum di Londra, il Museo Puschkin di Mosca.

Il patrimonio culturale non è né compreso né valutato visto che l’Amministrazione comunale pensa bene di tenere in una stanza polverosa e dentro scatoloni beni che, come i quadri donati dagli artisti alla città e come i libri dell’archivio dispersi e adesso le foto artistiche, fortunatamente da noi ritrovate, appartengono a tutti i cittadini loretani.

I consiglieri Castellani e Castagnani anticipano fin da ora una mozione consiliare per richiedere una collocazione dignitosa per queste opere d’arte, facendo sì che l’Amministrazione possa per una volta essere memore attenta e riconoscente della generosità ricevuta.   Oggi appare ancora troppo smemorata.

 

I consiglieri comunali

Cristina Castellani e Gianluca Castagnani

opinioni a confronto

3 persone hanno espresso la loro opinione ed aspettano la tua!

  • 0  21/02/2019 13:59  Anonimo554

    Preziose foto scordate e abbandonate, forse si sono salvate da una fine peggiore proprio perchè non ne è stato compreso il valore ?

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    2  0   Rimuovi


  • 1  19/02/2019 12:11  Raffaella

    Esultano gli appassionati di fotografia marchigiani e non. Un patrimonio da anni nell'oblio, dimenticato come insignificanti scartoffie ritrovato grazie a zelo, determinazione e sensibilità di Cristina Castellani. Una disattenzione imperdonabile da parte di chi non crede nel patrimonio storico e culturale, non lo conosce, riconosce e censisce.
    Adesso una mostra " Giacomelli e i fotografi ritrovati"

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    3  0   Rimuovi


  • 2  19/02/2019 10:13  Guglielmo Papa

    CRIMINALI! AUTENTICI CRIMINALI DELLA CULTURA! IGNORANTI DELLA PEGGIOR SPECIE!
    Questi amministratori e quanti li hanno preceduti non hanno la minima consapevolezza dl loro ruolo e delle loro responsabilità. Sicuramente non sanno chi era Giacomelli, un fotografo di fama mondiale, un marchigiano di grandissimo talento, che con una macchina fotografica costruita artigianalmente ha dato al mondo opere di immensa suggestione e significato. Forse qualche riproduzione si trova anche incorniciata in qualche ufficio comunale, ma figuriamoci se chi se le trova davanti tutti i giorni sa e capisce di cosa si tratti.
    Su quanto ora denunciato Eì INDISPENSABILE UNA EISPOSTA IMMEDIATA E D EFFICACE. Altrimenti sindaco e assessore alla cultura (?) farebbero bene a rinunciare all'incarico. Loro possono solo fare gli spazzini in piazza della Madonna.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    3  1   Rimuovi


 Esprimi la tua opinione




Gentile utente, ai sensi della normativa denominata "EU Cookie Law" ti informiamo che questo sito utilizza Cookie al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
servizio necrologi a cura di Radio Erre per la citta di Recanati e province Macerata, Ancona
ascolta la rassegna stampa dei quotidiani locali di oggi
iscriviti all anewsletter di Radio Erre
17
08
2019
Composti i gironi del calcio marchigiano, il Loreto nel girone B della Promozione assieme al Porto Recanati

Composti i gironi del calcio marchigiano, il Loreto nel girone B della Promozione assieme al Porto Recanati

Villa Musone con le anconetane della Prima categoria, Csi confermato nel girone E della Seconda Categoria

17
08
2019
Il Villa Musone si apre al calcio femminile

Il Villa Musone si apre al calcio femminile

L'invito della società giallo blu a bambine e ragazze

16
08
2019
Parla mister Giampaolo della Recanatese, domenica il test con la Fermana

Parla mister Giampaolo della Recanatese, domenica il test con la Fermana

Un girone F dove si gioca a calcio e dove si potranno vedere delle belle partite

Da pochi giorni sono stati diramati i gironi ed i calendari della Serie D, la Recanatese è inserita nel Girone F insieme alle altre marchigiane Jesina,
Matelica, Sangiustese, Montegiorgio, Tolentino e Porto Sant’Elpidio.

Il 25 agosto i leopardiani affronteranno il primo impegno ufficiale della stagione contro il Montegiorgio in Coppa Italia. Dopo un mese di lavoro ed i
primi test abbiamo intervistato mister Giampaolo.

Dopo quasi un mese di preparazione la situazione del gruppo è quella che si aspettava?

“Abbiamo iniziato questo ritiro con un’idea di gioco completamente nuova, c’è bisogno di tempo per assimilare quello che stiamo proponendo, le gambe ancora
non girano ma per il momento è giusto che sia così. Le priorità della preparazione erano quelle di non avere infortuni e di mettere benzina sulle gambe,
priorità che sono state rispettate. Ora bisogna cercare di mettere in campo quello abbiamo proposto durante queste prime settimane di allenamento”. 

Cosa ne pensa della composizione del girone F? 

“Sulla composizione del giorone F posso dire che è sicuramente un bel girone, dove si gioca a calcio e dove si potranno vedere delle belle partite. Il
fatto che non sia stato inserito il Foggia ha soddisfatto un po tutti”.

Quali sono, secondo lei, le squadre potenziali protagoniste?

“Le squadre che si sono rinforzare di più, che saranno protagoniste e lotteranno per vincere il campionato penso possano essere il Matelica, il Pineto,
il Cambobasso, la Vastese”.

La Recanatese potrà ambire alla lotta al vertice?

“La Recanatese è stata costruita per raggiungere i play-off. La stagione scorsa è stata molto postiva, cerchiamo di proseguire il percorso cercando di
alzare l’asticella, bisogna vedere tutto poi quando inizieranno le partite che contano”.

Ricordiamo l’appuntamento per domenica 18 agosto alle ore 18,00 per l’allenamento congiunto Recanatese-Fermana.

 

Online apotheek | Onlineapotek för erektil dysfunktion | Spediscono le pillole del Cialis legalmente | Comment économiser de l'argent | Viagra-Pillen an Ihrer Tür