Radio Erre notizie locali Recanati
Ascolta la webradio di Radio Erre
notiziemultimediali.it

Domenica, 03 Marzo 2019 10:17  Asterio Tubaldi  Stampa  3995 

Porto Recanati: Ubriaco l'autista della macchina investitrice nell'incidente dove sono morte due persone

Porto Recanati: Ubriaco l'autista della macchina investitrice nell'incidente dove sono morte due persone

Una corsa a folle velocità contromano, poi lo schianto frontale contro un’altra auto. E’ stato arrestato per omicidio stradale plurimo e aggravato

Tornavano da una festa di Carnevale, poco dopo la mezzanotte, Gianluca Carotti, 47 anni e la compagna Elisa Vicario, 40 anni, entrambi di Castelfidardo, ma un tremendo frontale ha concluso tragicamente la loro vita lasciando orfani i loro bambini, 10 anni la figlia di lui, 8 il figlio di lei, che viaggiavano insieme a loro seduti sul sedile posteriore dell’auto. Ora i bambini sono ricoverati in condizioni gravi ma non in pericolo di vita negli ospedali Torrette e Salesi.

La famiglia viaggiava a bordo di una Peugeot 2008 in direzione nord, dietro di loro su una Ford Kuga alcuni amici. All’improvviso, poco dopo il bivio Regina, si sono scontrati frontalmente con un’Audi A6 guidata da un marocchino 35enne di Monte San Giusto e con lui altri due connazionali.Si tratta di Farah Marouane: era già stato arrestato il 13 aprile 2018 nel corso di una grossa operazione dei carabinieri del Nucleo investigativo del Reparto operativo di Macerata, che portò al sequestro di 223 kg di hashish. Oltre a lui vennero arrestate in quell’occasione altre tre persone, tra cui uno a Montegranaro, Dante Rossi, che aveva il deposito della droga. Marouane attualmente era sottoposto all’obbligo di firma. A quanto pare, in auto con lui viaggiavano suoi connazionali con precedenti per spaccio. Era ubriaco e, secondo indiscrezioni, stava fuggendo dopo aver avuto un piccolo incidente. Guidava una lussuosa Audi A6, senza assicurazione. La Peugeot, nel tremendo impatto, si è ribaltata su un fianco ed è finita di traverso contro la recinzione di un’abitazione. Per la coppia di Castelfidardo non c’è stato nulla da fare mentre gli occupanti dell’Audi sono stati ricoverati all’ospedale di Civitanova.

Sul posto, oltre ai sanitari del 118 e la Polizia Stradale, anche i Vigili del Fuoco di Macerata che hanno provveduto a liberare tra le lamiere dell’autovettura le persone decedute e un bambino e a mettere poi in sicurezza il luogo dell’incidente. Nello schianto è rimasta coinvolta anche la Ford degli amici della coppia, senza gravi conseguenze. Ancora tutta da chiarire la dinamica dell’incidente.

opinioni a confronto

11 persone hanno espresso la loro opinione ed aspettano la tua!

  • 0  05/03/2019 08:19  Semicroma Blu

    Direttore, alla luce di questi commenti, non le viene l'esigenza, da giornalista, di fare qualche riflessione sull'accaduto? In particolare si è accorto che con grande leggerezza si strizza l'occhio alla pena di morte (per gli stranieri, s'intende)? Che ne pensa di queste Marche bigotte e perbeniste che si rivelano giustizialiste e razzista?

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    0  3   Rimuovi


  • 1  04/03/2019 13:05  Acab

    chiedete ai buonisti di fare una manifestazione contro questi delinquenti schifosi spacciatori che vanno in giro con auto da 70.000,00 € ad ammazzare la gente, meditate buonisti meditate, anche voi siete complici.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    9  0   Rimuovi


  • 2  04/03/2019 06:53  Dino

    Appello ai costruttori di veicoli : inserite dispositivi che impediscono l'uso se si supera la velocità del percorso o se si fanno manovre scorrette e se non c'è l'assicurazione la tecnologia la avete già e le vecchie auto vanno demolite quelle storiche e ASI nei musei!!!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    0  3   Rimuovi


  • 3  03/03/2019 18:43  Anonimo941

    ma che dite…. se il giudice l'avesse allora condannato come si doveva ,veniva addidato razzista..ed in certi ambienti ...

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    10  0   Rimuovi


  • 4  03/03/2019 18:38  Anonimo

    Per questi delinquenti nessun ergastolo , per loro sarebbe un premio ,se fosse possibile ai lavori forzati ,pero' a vita e a pane e acqua basta con questa gentaglia e non è razzismo fare cio' perché chi non merita di vivere è giusto che sia trattata come si deve !!!!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    15  0   Rimuovi


  • 5  03/03/2019 18:34  giuseppe

    vanno cacciati tutti gli stranieri insieme a tutti i comunisti che li appoggiano.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    16  0   Rimuovi


  • 6  03/03/2019 15:54  Elisabetta Baleani

    Questa strage poteva, anzi doveva essere evitata. Sarebbe bastato mettere in galera chi ci doveva stare, oppure mandarlo a casa con tutti gli amichetti suoi pari. Ritengo giusto che gli extracomunitari che vivono in Italia e campano di questi mezzi, debbano essere allontanati. Anche perchè, se lo faccio io, mi arrestano.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    25  0   Rimuovi


  • 7  03/03/2019 15:26  Anonimo007

    Io mettevo in galera per primo il giudice che l'ho lasciato libero ..... e una vergogna

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    23  0   Rimuovi


  • 8  03/03/2019 14:40  Anonimo492

    Non ci sono commenti queste persone vanno eliminate inseme al giudice .

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    16  0   Rimuovi


  • 9  03/03/2019 14:11  Andrea 89

    Nessuna pietà per questa gente che oltretutto sono anche ospiti.PENA DI MORTE!
    Solidarietà e una preghiera quei bimbi che hanno perso i genitori.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    20  0   Rimuovi


  • 10  03/03/2019 13:57  Anonimo483

    A chi ci dovrebbe rappresentare presso il tribunale: per favore dategli 2 ergastoli al conducente e 20 anni di galera agli altri due complici.
    Grazi.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    17  0   Rimuovi


 Esprimi la tua opinione




Gentile utente, ai sensi della normativa denominata "EU Cookie Law" ti informiamo che questo sito utilizza Cookie al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
servizio necrologi a cura di Radio Erre per la citta di Recanati e province Macerata, Ancona
ascolta la rassegna stampa dei quotidiani locali di oggi
iscriviti all anewsletter di Radio Erre
20
09
2019
Montefano, una comunità per la rianimazione cardiopolmonare

Montefano, una comunità per la rianimazione cardiopolmonare

L'iniziativa, è promossa dalla sezione montefanese dell'Associazione Nazionale Carabinieri, che donerà un defibrillatore alla comunità

19
09
2019
CONSIGLIO REGIONALE CONVOCATO LUNEDI’ 23 SETTEMBRE

CONSIGLIO REGIONALE CONVOCATO LUNEDI’ 23 SETTEMBRE

Proposte di legge su detrazioni fiscali per famiglie numerose, a sostegno del cinema documentario e per disciplinare l’accesso dei cani in spiaggia.

21
09
2019
Il Csi Recanati non stecca l'esordio casalingo, Scoppa stende il Real Citanò

Il Csi Recanati non stecca l'esordio casalingo, Scoppa stende il Real Citanò

Seconda vittoria per i giallo verdi dopo il blitz a Montegranaro

21
09
2019
Buona la prima del Recanati calcio a 5 nel torneo di C1

Buona la prima del Recanati calcio a 5 nel torneo di C1

Battuto il Montesicuro Tre colli 7 a 4, esordio positivo anche per la squadra femminile in Coppa Marche

21
09
2019
Con il Cattolica servono attenzione e determinazione, parla mister Giampaolo della Recanatese

Con il Cattolica servono attenzione e determinazione, parla mister Giampaolo della Recanatese

Giallo rossi a punteggio pieno dopo tre giornate, domani alle 15 a Savignano sul  Rubicone

 

Online apotheek | Onlineapotek för erektil dysfunktion | Spediscono le pillole del Cialis legalmente | Comment économiser de l'argent | Viagra-Pillen an Ihrer Tür