Stampa questa pagina

Mercoledì, 13 Marzo 2019 21:52  Asterio Tubaldi  707 

osservazioni di alcuni tredicenni della scuola media Patrizi di Recanati per la giornata mondiale per il clima

osservazioni di alcuni tredicenni della scuola media Patrizi di Recanati per la giornata mondiale per il clima

Sabato 16 dicembre 2018 è terminata la Conferenza sul cambiamento climatico organizzata dalle Nazioni Unite, in Polonia. L’obiettivo era quello di decidere i criteri con cui misurare le emissioni di anidride carbonica, studiando le misure più efficaci per contrastare il cambiamento climatico nel mondo.

A parlare è stata una quindicenne attivista svedese di nome Greta. La ragazza ha dunque esposto la sua opinione a tutto il mondo e ai maggiori capi di stato.

E’ stata dunque decisa come data il 15 Marzo per fare delle manifestazioni le quali vorranno sostenere uno sviluppo solidale e con poca anidride carbonica...

Anche alcuni ragazzi della scuola media Patrizi di Recanati vogliono manifestare per dare il proprio contributo. Questo il messaggio che vogliono lanciare ai loro coetanei ma soprattutto agli adulti che governano ....Non tutti i genitori sono d'accordo, molti coetanei dicono che "non serve a nulla", nemmeno i professori approvano la loro scelta, tuttavia questi ragazzi hanno voglia di riscattare il loro futuro. Ascoltiamoli.

Riflessione personale: perché manifestare?

Questo del surriscaldamento globale è un tema molto importante che riguarda in particolar modo il futuro di noi ragazzi.

Siamo stufi di sottostare ai tempi dei politici: vogliamo delle risposte concrete.

Loro hanno sempre “rimandato” le loro promesse, loro hanno sempre assicurato un buon futuro, ma non hanno mai agito, loro non hanno rispettato l’Accordo di Parigi, loro non hanno fatto i loro compiti a casa.

Le 5 ore di scuola che perderemo non sono nemmeno minimamente paragonabili al tempo che LORO hanno perso non tentando, dunque, di salvare il Pianeta.

Il nostro Pianeta.

Il Pianeta di tutti.

Noi studenti scenderemo in piazza con manifesti, striscioni, megafoni e tanta, tanta voglia di rimediare a ciò che LORO hanno fatto.

Inoltre, abbiamo deciso che, durante il nostro tragitto, raccoglieremo i rifiuti presenti a terra e li getteremo svolgendo correttamente la Raccolta Differenziata.

Non si è mai troppo giovani per cambiare il mondo.

Se una sola persona può fare la differenza, figuratevi un’intera città.

Grazie.

Alcuni ragazzi della scuola media Patrizi di Recanati

 

opinioni a confronto

6 persone hanno espresso la loro opinione ed aspettano la tua!