Stampa questa pagina

Sabato, 16 Marzo 2019 10:01  Asterio Tubaldi  1986 

COMUNALI 2019 - RIVOLUZIONE DEL BUONSENSO PER IL GOVERNO DI RECANATI

COMUNALI 2019 - RIVOLUZIONE DEL BUONSENSO PER IL GOVERNO DI RECANATI

Accordo Centro destra – Civiche per un progetto condiviso e aperto ai cittadini

Recanati si merita un’amministrazione che faccia la volontà e gli interessi di tutti i cittadini e non solo di una classe politica. È questo l’obiettivo della Lega-Salvini Premier che, per raggiungerlo, ha scelto di affrontare le prossime elezioni comunali in coalizione con Fratelli d’Italia e le civiche “In Comune”, “Obiettivo Recanati”, “Per una Recanati Migliore”.
“Vogliamo per Recanati quella rivoluzione del buonsenso che stiamo già attuando al governo – dicono i leghisti - Un centro destra unito rappresenta la concreta alternativa amministrativa ad una gestione personalistica e lontana dalle autentiche aspettative dei cittadini. Ripartiremo da un candidato sindaco
condiviso e di spessore ed un programma che guardi alla concretezza e a scelte troppo a lungo rimandate”
A sottoscrivere l’accordo con Benito Mariani della Lega c’erano Ettore Pelati (FdI), Roberto Bartomeoli per “In Comune”, Simone Giaconi per “Obiettivo Recanati”, Maurizio Paoletti in rappresentanza di “Per una Recanati Migliore”.
“La rivoluzione del buonsenso attende l’apporto di tutti i cittadini recanatesi di buonsenso senza preclusione alcuna – concludono i firmatari – Finalmente dopo anni di condivisione di facciata potranno partecipare realmente alle scelte fondamentali per la loro vita quotidiana
Coordinatore cittadino Lega Salvini Premier
Benito Mariani

opinioni a confronto

22 persone hanno espresso la loro opinione ed aspettano la tua!