Radio Erre notizie locali Recanati
Ascolta la webradio di Radio Erre
notiziemultimediali.it

Domenica, 17 Marzo 2019 12:14  Asterio Tubaldi  Stampa  1110 

Antonio Bravi inizia la corsa a sindaco di Recanati

Antonio Bravi inizia la corsa a sindaco di Recanati

Associazionismo, mondo dello sport, imprenditori, artigiani, tanti giovani: i recanatesi rispondono alla chiamata del candidato civico  

Bellezza, benessere, sviluppo, coesione, partecipazione. Il candidato sindaco Antonio Bravi delinea delinea i punti del nuovo programma amministrativo e apre agli apporti positivi delle donne e degli uomini che vogliono contribuire attivamente alla cura del bene pubblico. La sala conferenze del Campus L’Infinito è stracolma e molti recanatesi restano in strada. Passaggio di consegne emozionante tra Francesco Fiordomo e Antonio Bravi. Poi il video che racconta le realizzazione di dieci anni vissuti intensamente, dalla paura di non farcela per i troppi debiti ("per alcune notti non ho dormito- confessa il candidato a primo cittadino Antonio Bravi- perché eravamo ad inizio dicembre e dovevamo trovare tre milioni di euro entro la fine del mese... altrimenti fallimento"), alle realizzazioni e ai progetti culturali e sociali che cambiano il volto della città, ai finanziamenti arrivati da Europa, Stato e Regione che consentono nuove realizzazioni nei prossimi anni.

Ci sono gli amministratori, ma soprattutto è presenta la società civile: associazionismo, mondo dello sport, imprenditori, artigiani, tanti giovani.

"Il nostro – ha detto Bravi - è un progetto civico, che parte dal lavoro svolto per far crescere Recanati, che propone di proseguire il cambiamento nella necessaria innovazione, e stiamo mettendo insieme idee ed energie perché Recanati merita questa attenzione e questo impegno. Poi - conclude Bravi- riferendomi al film Il Giovane favoloso che ci racconta Giacomo Leopardi, sono molto colpito e legato alla scena di Giacomo che si ribella, o pensa di ribellarsi, butta a terra la sedia e urla... odio questa vile prudenza. Ecco, odio questa vile prudenza". Ora spazio agli incontri programmatici e alla composizione delle liste civiche.

opinioni a confronto

27 persone hanno espresso la loro opinione ed aspettano la tua!

  • 0  27/03/2019 18:10  giancarlo

    Antonio la scelta giusta per far crescere Recanati con trasparenza e onestà.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    0  1   Rimuovi


  • 1  19/03/2019 14:59  Anonimo343

    Questa non è la mia sinistra, sono portatori di interessi economici, sponsorizzati dai gruppi industriali, questo è il potere che non molla la presa. Che brutto vedere certe volti di sinistra, della cosiddetta intellighenzia, seduti in quella sala ad ascoltare un fiume di parole che nulla hanno a che vedere con i principi e gli ideali di una vera sinistra.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    2  0   Rimuovi


  • 2  18/03/2019 15:04  Anonimo489

    Cronache e storie di vittorie prevedibili già annunciate..
    Se al ballottaggio ci concorrerà le liste di Bravi Fiordomo io lo dico fin da adesso boicotterò le urne, per me astensionismo, snobbando il ballottaggio.
    Maggioranze di abitanti troppo sciocche abbiamo a Recanati.
    Meditate gente meditate.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    5  3   Rimuovi


  • 3  18/03/2019 12:49  Anonimo811

    La scelta del locale la dice lunga su quanto siete vicino al popolo... povera sinistra ....

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    7  2   Rimuovi


  • 4  18/03/2019 11:41  Anonimo994

    Io c’ero sabato sera e, al di là dei soliti commenti acidi e poco obiettivi, ho visto tanta gente interessata, facce nuove e persone che mai mi sarei aspettato di vedere pronte ad impegnarsi in questa nuova avventura.
    Tutto il contrario di riunioni carbonare, assemblee vecchie, spente e rancorose o cene fra amici fatte passare per investitura popolare.
    In bocca al lupo Antonio, la tua competenza, onestà e serietà saranno garanzia di un ottimo lavoro anche per i prossimi cinque anni

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    6  16   Rimuovi


  • 5  18/03/2019 10:44  Anonimo639

    Ma perché tutti fanno finta di non sapere che il ridimensionamento del nostro ospedale e' stato causato dall'unione con Civitanova e questa è stata operata dall'allora sindaco Ferdinando Foschi e dal Presidente dell'associazione dei comuni Fabio Corvatta?

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    6  10   Rimuovi


  • 6  18/03/2019 08:58  Anonimo576

    Ancora non ho capito. Fiordomo porta questo candidato che è diverso da quello del PD, ma fa ancora parte del PD? Vale per lui come anche per gli altri PD che appoggiano questo candidato. Si può fare? Chiedo, ma è una domanda legittima penso
    Non ho capito come ha fatto il partito democratico a permettere fino ad ora questa guerra fratricida. Se un figlio che hai cresciuto, alimentato e accudito, scappa di casa cerchi di riportarlo alla ragione, ma se ti accoltella appena ti vede per quanto puoi star male, lo consegni al suo destino, invece boh più sputano sul partito più sono coccolati...

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    7  3   Rimuovi


  • 7  18/03/2019 08:55  Anonimo952

    Antonio Bravi il SIGNORSI'
    Mai uno scontro col sindaco in dieci anni, avallate tutte le scelte di Fiordomo senza batter ciglio. E ora toccherebbe a lui, con Fiordomo assessore? Ma perché non andate a casa cric e croc? La cosa che mi fa più ridere sono quelli di sinistra che vedono in Antonio Bravi il loro leader!aaahhh aaaahhhh aaaahhhh

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    12  5   Rimuovi


  • 8  18/03/2019 08:49  Anonimo392 per Giuseppe Farina

    Sono d accordo con lei, finalmente qualcuno in grado di dissipare la nebbia e far capire che le cagnare nel PD sono dovute a questi motivi. Aggiungerei vendita di parte dell'azienda luce gas per incassare, la gallina insomma si sono venduti senza nemmeno porsi il problema di condividerlo, assessorati tolti per antipatie personali o vendetta, personalismo sfrenato, hanno fatto il resto... insomma un vero peccato perché la città comunque è migliorata,però non è un motivo per consegnarla a Bravi sarebbe una specie di prosecuzione ereditaria stile feudalesimo e sappiamo poi cosa comporterebbe. In ultimo comunque quanta tristezza vedere un elemento di sinistra che si presenta nei locali di un industriale, più di una domanda sorge spontanea...

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    6  4   Rimuovi


  • 9  18/03/2019 00:02  Anonimo910

    caro Antonio rilassati. hai avuto per 10 anni un ruolo che non ti aspettava perché non sei mai stato votato per ricoprire quel ruolo. ora citi pure Leopardi....ma fai i conti che è meglio. cosa vuoi rappresentare? la continuità?? di cosa che la maggioranza che ha governato recansti per 10 anni non ti appoggia. siete tu il sindaco e le due assessore anche loro scelte e non votate dal popolo.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    13  5   Rimuovi


  • 10  17/03/2019 23:00  Anonimo695

    E l'obrobrio che stanno facendo con la ricostruzione dell'area del"Grottino al Colle Dell" Infinito? Soprattutto il "corridoio " con pali di "ferro" e grata di copertura a cui e' stato dato il benestare da parte della Sovraintendenza al di fuori di ogni vincolo naturalistico che l"area interessata invece impone e nel non rispetto della distanza di sicurezza per le abitazioni sovrastanti con i pericoli conseguenti. .......

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    10  6   Rimuovi


  • 11  17/03/2019 21:11  Anonimo684

    non voterò mai chi ha chiuso il nostro ospedale

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    20  12   Rimuovi


  • 12  17/03/2019 21:02  Anonimo318

    Le persone aderenti al suo progetto sono le stesse che hanno amministrato insieme a Fiordomo.
    Tutto questo per permettere al sindaco uscente di manovrare i suoi burattini i quali dimostrano di non voler lasciare il loro scranno.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    22  12   Rimuovi


  • 13  17/03/2019 20:45  Anonimo443

    Tanta autocelebrazione, ricordiamo anche che a fronte di tanta roba, fiordomo ha beneficiato di una corsia preferenziale con il presidente ceriscioli, che non ha certo lesinato soldi , poi comunque ci ricorderemo anche di uno sgambatoio costato 250 mila EU, di un bellissimo ascensore verde ed altre opere distribuite nel territorio con un occhio all' esigenza reale ed un altro a logiche di accomodamento interno...insomma ,strategicamente ha incassato il favore dei cittadini ma dall' altro ha diviso e governato seminando odio...non disse :sarò il sindaco di tutti?

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    22  9   Rimuovi


  • 14  17/03/2019 20:05  Giuseppe F.

    RECANATESE LIBERO, forse il problema dei dissidi interni al PD è derivati da interessi di parte a discapito della coerenza.
    Esempio gli asili, esempio gli incarichi professionali e presidenza ASTEA a Severini anche se non eletto.
    Alla fine anche se cerchi di sopportare tutto questo, qualche domanda te la fai.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    15  3   Rimuovi


  • 15  17/03/2019 20:03  Anonimo972

    In quella sala, tutto ingessato, tutto formale, a casa di un industriale, questa sarebbe la sinistra cittadina??? Ma per favore, dalla parte di chi comanda siete. Che vergogna.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    20  8   Rimuovi


  • 16  17/03/2019 19:58  Friulano

    Prima di delineare i punti del nuovo programma, dovreste terminare quelli del vecchio programma ancora in corso. Le risposte che i cittadini vogliono, riguardano:
    Sanità
    Sicurezza
    Viabilità
    Parcheggi
    Commercio
    Economia
    ... lascio ad altri cittadini, aggiungerne altri...

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    17  7   Rimuovi


  • 17  17/03/2019 19:58  Anonimo478

    Fiordomo tradisce il suo partito e le persone che lo hanno fatto eleggere perché dopo 10 anni non vuole mollare il potere. Condivisione zero, imposizioni, la sinistra è un'altra cosa cari Francesco e Antonio, chiaro????!!!!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    21  8   Rimuovi


  • 18  17/03/2019 18:25  Anonimo948

    Ma chi te vota?...Vedrai che cannella!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    19  8   Rimuovi


  • 19  17/03/2019 18:03  Anonimo393

    Nelle istituzioni democratiche, alla fine degli anni di amministrazione, c'è l'obbligo da parte degli amministratori uscenti di presentarsi di fronte agli elettori per farsi giudicare sul loro operato. Nel caso di Recanati, non potendo il sindaco uscente ripresentarsi, era logico che fosse la giunta a confrontarsi con i cittadini in particolare il vicesindaco, il più rappresentativo della squadra. Purtroppo , per rancori e ambizioni personali
    all'interno del PD, non si è colta questa opportunità preferendo un poco politico "orgoglio di partito", preferendo cercare alleanze equivoche. Cari compagni del PD cerchiamo di non far tornare Recanati indietro di 10 anni:votiamo Antonio Bravi o meglio per evitare equivoci sui cognomi, votiamo Antonio.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    10  8   Rimuovi


 Esprimi la tua opinione




Gentile utente, ai sensi della normativa denominata "EU Cookie Law" ti informiamo che questo sito utilizza Cookie al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
servizio necrologi a cura di Radio Erre per la citta di Recanati e province Macerata, Ancona
ascolta la rassegna stampa dei quotidiani locali di oggi
iscriviti all anewsletter di Radio Erre
20
09
2019
Montefano, una comunità per la rianimazione cardiopolmonare

Montefano, una comunità per la rianimazione cardiopolmonare

L'iniziativa, è promossa dalla sezione montefanese dell'Associazione Nazionale Carabinieri, che donerà un defibrillatore alla comunità

19
09
2019
CONSIGLIO REGIONALE CONVOCATO LUNEDI’ 23 SETTEMBRE

CONSIGLIO REGIONALE CONVOCATO LUNEDI’ 23 SETTEMBRE

Proposte di legge su detrazioni fiscali per famiglie numerose, a sostegno del cinema documentario e per disciplinare l’accesso dei cani in spiaggia.

21
09
2019
Con il Cattolica servono attenzione e determinazione, parla mister Giampaolo della Recanatese

Con il Cattolica servono attenzione e determinazione, parla mister Giampaolo della Recanatese

Giallo rossi a punteggio pieno dopo tre giornate, domani alle 15 a Savignano sul  Rubicone

 

20
09
2019
Villa Musone a caccia del riscatto nella tana del Chiaravalle

Villa Musone a caccia del riscatto nella tana del Chiaravalle

Giallo blu per riscattare il passo falso dell'esordio contro i Portuali Ancona

20
09
2019
Rutyens torna alla Recanatese, rinforzato il pacchetto difensivo

Rutyens torna alla Recanatese, rinforzato il pacchetto difensivo

Classe 98, nella passata 16 presenze prima di passare al Cesena

 

Online apotheek | Onlineapotek för erektil dysfunktion | Spediscono le pillole del Cialis legalmente | Comment économiser de l'argent | Viagra-Pillen an Ihrer Tür