Stampa questa pagina

Martedì, 26 Marzo 2019 07:26  Asterio Tubaldi  990 

Furti nelle scuole e all'ospedale Santa Lucia

Furti nelle scuole e all'ospedale Santa Lucia

Recanati. Scassinato il distributore automatico del caffè e bibite della scuola professionale Bonifazi, posta nell’ex convento delle suore di Santo Stefano, in parte oggi sede del Centro Mondiale della Poesia. Il ladro, per raggiungere il suo obiettivo, è entrato scavalcando il cancello, che si trova sul colle a fianco dell’incipit della poesia L’infinito. Da lì, attraverso l’orto dell’ex convento, ha sfondato una porta in alluminio che da agli uffici oggi adibiti al Centro Mondiale, giungendo, attraverso un’altra porta, nel chiostro dell’ex convento. Qui con un piede di porco ha forzato la porta di accesso alla scuola dirigendosi verso le macchinette del caffè. Un percorso lungo che dimostra come il ladro abbia frequentato più volte quei luoghi. Una volta scardinata l’apertura del distributore automatico si è impossessato delle monetine in esso contenute lasciando dietro di sé una serie di danni quantificabili in un migliaio di euro. Altro furto con scasso  all’interno dell’ospedale Santa Lucia prendendo di mira sempre le macchinette del caffè, delle bibite e merendine poste davanti alla stanza del personale in servizio del 118. Ha atteso che l’ambulanza partisse per entrare in azione senza timore di fare troppo rumore. Si è saputo, inoltre, in queste ultime ore che i ladri, due settimane fa, hanno fatto irruzione anche nella scuola elementare del rione Le Grazie. Si sono portati via 5 pc portatili e due tablet rendendo così inservibili anche tre lavagne multimediali.