Radio Erre notizie locali Recanati
Ascolta la webradio di Radio Erre
notiziemultimediali.it

Domenica, 31 Marzo 2019 09:43  Asterio Tubaldi  Stampa  933 

L'ex scuola Beniamino Gigli a Recanati trasformata ..... in polvere

L'ex scuola Beniamino Gigli a Recanati trasformata ..... in polvere

Disagi a non finire ieri mattina durante il consueto mercato cittadino a Recanati lungo via Cesare Battisti. Infatti, nonostante l’acqua gettata sull’immobile, la polvere sollevata dal braccio meccanico che sta demolendo l’ex scuola Gigli, era talmente tanta che ha fatto scappar via non poche persone. Una situazione che ha creato non pochi problemi anche agli ambulanti che pandono la loro merce nella via e si tratta di bancarelle di frutta e verdure e generi alimentari. Alla faccia dell’igiene!

La ditta, però, ha fretta di concludere il lavoro e quindi si lavora anche di sabato anche perché ha solo 50 giorni per consegnare lo spazio vuoto dove una volta sorgeva la scuola e quindi entro aprile anche tutte le macerie dovranno essere state smaltite.

Non era consigliabile che il cantiere, almeno per il fine settimana, fosse inoperoso per non creare problemi agli operatori costretti a lavorare in condizioni proibitive?

opinioni a confronto

12 persone hanno espresso la loro opinione ed aspettano la tua!

  • 0  01/04/2019 18:10  Fiore

    Che pa..e, vi lamentate sempre, prima perché non aggiustavano la scuola ora per la polvere, ma cosa credevate che si diceva:abracadabra e la scuola oppla' pronta...ritorno a dire che avete stufato brontoloni criticoni e rosiconi!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    6  4   Rimuovi


  • 1  01/04/2019 17:08  Anonimo479

    sabato si lavora....lunedì tutto fermo

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    2  2   Rimuovi


  • 2  01/04/2019 09:04  Anonimo797

    VI RENDETE CONTO CHE QUASI 5 MILIONI DI EURO per costruire una scuola in deroga alle nuove norme, sono stati tolti ai terremotati?ma stiamo scherzando? e se da domani qualcuno vi dice di andare a vivere in una SAE (soluzione abitativa di emergenza)?? dove ci sono muri in legno ammuffito?? mamma mia che paese da vergogna.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    6  6   Rimuovi


  • 3  31/03/2019 21:32  Anonimo499

    Ottimo! Questa è un'ottima notizia per tutti i genitori e figli Recanatesi. Per la sicurezza dei nostri bambini non c'è partito di destra o sinistra che tenga. Va fatto e se ci sono un po' di disagi si affrontano tutti insieme. Come una comunità deve saper fare.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    13  14   Rimuovi


  • 4  31/03/2019 15:25  Anonimo751

    Quello che mi chiedo é: quando scatterà la par condicio????
    Non ne possiamo più degli spot elettorali di Radio lagna e del suo direttore partigiano ( nel senso che parteggia spudoratamente per una parte, nessun iaccostamento a chi ha fatto la resistenza)

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    11  18   Rimuovi


  • 5  31/03/2019 14:31  Anonimo581

    Allo stesso modo sarà trasformata l'attuale amministrazione!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    13  13   Rimuovi


  • 6  31/03/2019 14:21  Anonimo585

    Poveri soldi nostri! Popolo di Recanati, non facciamoci abbagliante da questi interventi che passano come opere pubbliche importanti: questa amministrazione prosegue nel distruggere la nostra città! Teniamone conto nella cabina elettorale

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    16  16   Rimuovi


  • 7  31/03/2019 13:45  Anonimo468

    Non capisco come ASL e Vigili Urbani non siano intervenuti a bloccare il cantiere. Si sta lavorando rispettando le norme?

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    17  11   Rimuovi


  • 8  31/03/2019 12:56  Anonimo832

    L'aria è irrespirabile

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    16  9   Rimuovi


  • 9  31/03/2019 11:47  AT

    Ma quali disagi prima la demoliscono meglio è.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    16  11   Rimuovi


  • 10  31/03/2019 11:19  Anna Maria Fedeli

    Per il cantiere del mio fabbricato di Montevolpino lesionato dal terremoto ho avuto la necessità di occupazione di suolo pubblico in Via 1° luglio. La ditta è stata costretta a smontare le transenne della piazzola tutti i venerdì pomeriggio e a rimontare le stesse il lunedì mattina, spesso con ampi ritardi perché il suolo pubblico, (per la cui occupazione sono si è pagato profumatamente) risultava occupato da auto. Non è stato concesso di far slittare di due posti le bancarelle per evitare questo aggravio di lavoro adducendo a motivo il fatto che il mercato non poteva essere minimamente disturbato.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    18  11   Rimuovi


  • 11  31/03/2019 10:49  Anonimo706

    Non va bene nulla!
    Ora si sindacalizza anche sul come e quando si debba lavorare!
    Chi ha scritto l'articolo ha mai visto i cantieri nelle autostrade,la si lavora anche di notte!
    Se c'è chi è disposto a fare tale sacrificio in cambio ha una busta paga più pesante in quanto lavora anche il sabato!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    22  9   Rimuovi


 Esprimi la tua opinione




Gentile utente, ai sensi della normativa denominata "EU Cookie Law" ti informiamo che questo sito utilizza Cookie al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
servizio necrologi a cura di Radio Erre per la citta di Recanati e province Macerata, Ancona
ascolta la rassegna stampa dei quotidiani locali di oggi
iscriviti all anewsletter di Radio Erre
17
08
2019
Composti i gironi del calcio marchigiano, il Loreto nel girone B della Promozione assieme al Porto Recanati

Composti i gironi del calcio marchigiano, il Loreto nel girone B della Promozione assieme al Porto Recanati

Villa Musone con le anconetane della Prima categoria, Csi confermato nel girone E della Seconda Categoria

17
08
2019
Il Villa Musone si apre al calcio femminile

Il Villa Musone si apre al calcio femminile

L'invito della società giallo blu a bambine e ragazze

16
08
2019
Parla mister Giampaolo della Recanatese, domenica il test con la Fermana

Parla mister Giampaolo della Recanatese, domenica il test con la Fermana

Un girone F dove si gioca a calcio e dove si potranno vedere delle belle partite

Da pochi giorni sono stati diramati i gironi ed i calendari della Serie D, la Recanatese è inserita nel Girone F insieme alle altre marchigiane Jesina,
Matelica, Sangiustese, Montegiorgio, Tolentino e Porto Sant’Elpidio.

Il 25 agosto i leopardiani affronteranno il primo impegno ufficiale della stagione contro il Montegiorgio in Coppa Italia. Dopo un mese di lavoro ed i
primi test abbiamo intervistato mister Giampaolo.

Dopo quasi un mese di preparazione la situazione del gruppo è quella che si aspettava?

“Abbiamo iniziato questo ritiro con un’idea di gioco completamente nuova, c’è bisogno di tempo per assimilare quello che stiamo proponendo, le gambe ancora
non girano ma per il momento è giusto che sia così. Le priorità della preparazione erano quelle di non avere infortuni e di mettere benzina sulle gambe,
priorità che sono state rispettate. Ora bisogna cercare di mettere in campo quello abbiamo proposto durante queste prime settimane di allenamento”. 

Cosa ne pensa della composizione del girone F? 

“Sulla composizione del giorone F posso dire che è sicuramente un bel girone, dove si gioca a calcio e dove si potranno vedere delle belle partite. Il
fatto che non sia stato inserito il Foggia ha soddisfatto un po tutti”.

Quali sono, secondo lei, le squadre potenziali protagoniste?

“Le squadre che si sono rinforzare di più, che saranno protagoniste e lotteranno per vincere il campionato penso possano essere il Matelica, il Pineto,
il Cambobasso, la Vastese”.

La Recanatese potrà ambire alla lotta al vertice?

“La Recanatese è stata costruita per raggiungere i play-off. La stagione scorsa è stata molto postiva, cerchiamo di proseguire il percorso cercando di
alzare l’asticella, bisogna vedere tutto poi quando inizieranno le partite che contano”.

Ricordiamo l’appuntamento per domenica 18 agosto alle ore 18,00 per l’allenamento congiunto Recanatese-Fermana.

 

Online apotheek | Onlineapotek för erektil dysfunktion | Spediscono le pillole del Cialis legalmente | Comment économiser de l'argent | Viagra-Pillen an Ihrer Tür