Radio Erre notizie locali Recanati
Ascolta la webradio di Radio Erre
notiziemultimediali.it

Sabato, 06 Aprile 2019 08:13  Asterio Tubaldi  Stampa  891 

Firmato il contratto per il fiume Musone. La soddisfazione del sindaco di Porto Recanati

Firmato il contratto per il fiume Musone. La soddisfazione del sindaco di Porto Recanati

Il 3 aprile è una data molto importante per il fiume Musone e per i territori che attraversa. E’ stato infatti firmato il “Contratto di Fiume” tra i 18 comuni che hanno aderito al progetto, i rappresentanti degli enti competenti e delle associazioni interessate, c’erano tra gli altri per la Regione Marche Luigi Bolognini, responsabile della Tutela delle Acque, Claudio Zabaglia, responsabile REM e due funzionari del Servizio della Costa. L’obbiettivo è quello di migliorare la qualità delle acque e l’ecosistema fluviale, ridurre il rischio del fenomeno di esondazione, aumentare la sicurezza e la fruibilità, sviluppare attività economiche e turistiche nel rispetto del fiume e del territorio.

“Sono molto soddisfatto per questa firma – dice il Sindaco di Porto Recanati, Roberto Mozzicafreddo – è la prima volta che tanti comuni si impegnano tutti insieme a condividere strategie e scopi. Il dissesto idrologico è la conseguenza di alcuni fattori come i cambiamenti climatici causati dall’inquinamento e da molteplici altri fattori locali che sono l’espressione di una eccessiva settorialità e frammentazione con cui siamo soliti affrontare la complessità dell’ecosistema a cui apparteniamo. Vorremmo piegare la realtà delle cose al tornaconto personale senza considerare le interazioni che ad ogni nostro gesto si ripercorrono sulla natura, ritornandoci indietro con effetti che riteniamo straordinari, imprevisti e catastrofici ma che derivano soltanto dalle nostre inconsapevoli azioni. Un fiume può esondare, un versante franare provocando danni ma è la natura. Dobbiamo imparare a considerare il fiume e il territorio nella loro complessità fisica e biologica, deposito di storie e di cultura, sorgente di vita e di bellezza. Questa nuova consapevolezza del fiume, da costruire attraverso un processo di riconoscimento multidisciplinare e partecipato serve ad avviare un diverso e più corretto approccio con il territorio che ci circonda, prevenendo molti di quei problemi che oggi ci troviamo a dover affrontare con sempre più difficoltà. L’acqua è una risorsa primaria per l’esistenza e sarà sempre più importante in futuro proteggerne la qualità e la disponibilità. E’ necessario che ognuno di noi si senta responsabile facendo la propria parte per migliorare la situazione. Anche se le azioni da intraprendere potranno sembrare non convenienti per una singola attività siamo consapevoli che è nella risposta complessiva del sistema che ne dobbiamo misurare l’efficacia e la vera convenienza.

E’ stato un percorso lungo – prosegue Mozzicafreddo - siamo partiti il 7 aprile del 2017 con la firma del Manifesto di Intenti che abbiamo sottoscritto a Loreto, comune capofila del progetto. Da questo primo atto è nato il Protocollo d’Intesa firmato ad ottobre dello stesso anno, da cui è poi partita la fase operativa con l’incarico affidato per il coordinamento del progetto. Nel mese di novembre sono iniziati gli incontri pubblici in tutto il territorio interessato, prima con lo scopo di informare e condividere storie e conoscenze sul fiume, poi per creare laboratori di approfondimento dei punti di forza e di debolezza delle realtà locali. Gli incontri a cui abbiamo partecipato sono serviti al gruppo di coordinamento, che con l’aiuto di un comitato tecnico - scientifico, ha acquisito studi, dati e programmi sulle tematiche relative al fiume e al territorio circostante. Tutte le informazioni hanno formato il quadro conoscitivo critico che è stato discusso e condiviso per diventare “coscienza comune” da cui partire per poter costruire un programma di obbiettivi e azioni. Le criticità- potenzialità emerse da questi quadri conoscitivi sono state elaborate in obbiettivi strategici e successivamente in atti possibili, valutandone fattibilità e portata. Dopo di che è nato il primo piano di azione del Contratto di Fiume, che armonizza sia le azioni già programmate e finanziate dagli enti responsabili, con nuove azioni sia a carattere sistematico generale che rivolte alla cura e valorizzazione di specifiche situazioni localizzate. Con questi atti e con quelli che si potranno attivare nel caso se ne manifesti l’opportunità, le amministrazioni locali, la Regione, gli enti responsabili della gestione del territorio, continueranno a collaborare, con il sostegno attivo dei cittadini così come hanno dimostrato di sapere e volere fare in due anni di cammino impegnativo ed appassionante. La nostra firma – conclude il sindaco Mozzicafreddo – apre una nuova stagione nel modo di amministrare la cosa pubblica a partire proprio da beni tanto preziosi come l’acqua, l’ambiente e il paesaggio, perché una comunità unita in tutte le sue componenti, può decidere il proprio futuro e quello della terra che la ospita.”

opinioni a confronto

5 persone hanno espresso la loro opinione ed aspettano la tua!

  • 0  07/04/2019 07:51  Anonimo237

    il Fiume musone tocca pure il comune di portorecanati?
    Come mai tanta gioia e impegno per un un fiume che fa da confine a potorecanati?
    C’è qualcosa sotto?

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    0  1   Rimuovi


  • 1  06/04/2019 20:44  Anonimo754

    LA FIUMARELLA si risolve come a Porto Potenza Picena e cioè siccome è un fosso naturale fino al confine con il Comune di Loreto va quindi riaperto il tratto cchiuso che si trova sul Comune di Porto Recanati.
    Una volta aperto è possibile pulire l'alveo e quindi Fine dei discorsi.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    1  2   Rimuovi


  • 2  06/04/2019 13:24  Anonimo320

    Se i comuni a monte di questo (Loreto,Castelfidardo, Osimo..) continuano ad autorizzare attività con scarichi senza fognature sui fossi che portano al vicino Musone, tutto ciò rimane una vera e propria sOla.. l'ennesima sparata di assessori all'ambiente che della tutela dell'ambiente parlano solo sulla carta..

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    3  0   Rimuovi


  • 3  06/04/2019 12:33  Anonimo350

    Avete fatto questo accordo ma la bandiera Blu a porto Recanati scordatelo

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    2  1   Rimuovi


  • 4  06/04/2019 09:42  Anonimo623

    Si vabbè ma LA FIUMARELLA?

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    2  1   Rimuovi


 Esprimi la tua opinione




Gentile utente, ai sensi della normativa denominata "EU Cookie Law" ti informiamo che questo sito utilizza Cookie al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
rinnovar2-sponsor silver
servizio necrologi a cura di Radio Erre per la citta di Recanati e province Macerata, Ancona
ascolta la rassegna stampa dei quotidiani locali di oggi
iscriviti all anewsletter di Radio Erre
12
11
2019
Recanati: a lezione di Costituzione

Recanati: a lezione di Costituzione

Nota dell'Amministrazione Comunale di Recanati

07
11
2019
Medicina e nascita: le buone pratiche. Incontro a Recanati

Medicina e nascita: le buone pratiche. Incontro a Recanati

martedì 12/11/2019 alle ore 21.15 presso il Salone del Popolo in Corso Persiani

13
11
2019
Doppietta di Pigliacampo, al Loreto l'andata dei quarti di Coppa Marche contro il Chiesanuova

Doppietta di Pigliacampo, al Loreto l'andata dei quarti di Coppa Marche contro il Chiesanuova

Uno - due nel secondo tempo, buon bottino in vista del return match

13
11
2019
La Si Superstore Prical Recanati ritrova gioco e vittoria

La Si Superstore Prical Recanati ritrova gioco e vittoria

Battuta Montecchio che si era presentata a Recanati imbattuta, secondo successo stagionale per le giallo blu

 

11
11
2019
Grande successo per la scuola di Ving Tsun Kung Fu di Porto Recanati

Grande successo per la scuola di Ving Tsun Kung Fu di Porto Recanati

Philipp Bayer, ora leggenda vivente del Kung Fu, è stato accolto con grande consenso il 01-02-03 Novembre, per lo stage nella scuola di Porto Recanati.

Online apotheek | Onlineapotek för erektil dysfunktion | Spediscono le pillole del Cialis legalmente | Comment économiser de l'argent | Viagra-Pillen an Ihrer Tür