Radio Erre notizie locali Recanati
Ascolta la webradio di Radio Erre
notiziemultimediali.it

Venerdì, 05 Aprile 2019 20:16  Asterio Tubaldi  Stampa  642 

La Montagna ha partorito il topolino!

La Montagna ha partorito il topolino!

Città mia replica sul bilancio a "Insieme alla gente"

Ci sono volute più di due settimane per avere una risposta alle nostre domande e finalmente possiamo fare una valutazione politica del saldo di cassa. Valutazione che avremmo voluto presentare nella sede opportuna del Consiglio Comunale del 18 marzo scorso, ma l'irruenza e il pretestuoso fastidio dell'assessore Sabbatini ce lo ha impedito.

Se invece di inalberarsi, avesse risposto semplicemente alle domande: “a che cosa è addebitabile il saldo di cassa al 1° gennaio 2019 pari a ca. 4.000.000 di €, con un incremento di ca. € 2.100.000, rispetto al 1° gennaio 2018? Ad un aumento delle riscossioni, o ad una riduzione dei pagamenti? Questi 4 milioni sono il risultato di mancati servizi o servizi erogati ma non ancora pagati?”; oggi questa nota sarebbe stata superflua.

Perché non rispondere a queste semplici domande in Consiglio, invece di affidare detta risposta ad una nota postuma? Che cosa è successo, o cosa c'è stato, di diverso, nel bilancio 2018 rispetto agli altri anni? Al contrario di quello che possa pensare l'assessore, noi non contestiamo le cifre, (tanto più in sede di previsione), ne prendiamo atto. Sulla base di quelle cifre, da voi presentate, ci corre l'obbligo di fare un'analisi politica.

Il puntuale “soccorso” a cui la Dott.ssa Bianchini è chiamata ad ottemperare (tra l'altro alla presentazione di un bilancio di previsione...mah!), non è assolutamente necessario per replicare alle nostre osservazioni. Avendo studiato (come abbiamo fatto noi) e sottoscritto quel documento, lei assessore Sabbatini, sarebbe stata più che in grado di rispondere. Così purtroppo non è stato.

Ci fa piacere comunque, che “a messa finita”, oggi ci informiate di come sostanzialmente si sia composto il saldo di cassa in questione. Ci dite infatti che: “L’incassato è in parte programmato per le spese previste, in parte (molta parte) impegnato ma ancora non pagato per i lavori eseguiti o in fase di esecuzione o per servizi usufruiti con pagamento magari a 60, 90 o 120 giorni.” Benissimo!

Sul merito però, questa nota risponde solo in parte alle nostre argomentazioni, enunciando come si sono accumulati 2 milioni di cassa in più, ma tacendo sul come il saldo di cassa, che in ossequio alla flessibilità strutturale del sistema, si è attestato negli ultimi anni sempre a ca. 2 milioni, improvvisamente nel 2019 sia raddoppiato e salito a 4 milioni.

Sul fatto che “I bilanci del Comune devono chiudere a zero...”, poi, ci viene da sorridere; perché sentirselo dire da chi ha votato il Bilancio di previsione 2019, che attesta un avanzo di amministrazione previsto di circa 5,2 milioni di euro, è il colmo.

Andiamo oltre!

Ad un certo punto nella nota si legge: “Sullo stesso tenore le osservazioni sui residui che in quanto tali, per definizione, possono essere esaminati solo nel Consuntivo e non nel Bilancio di previsione.” SOLO NEL CONSUNTIVO? Ma dai...

Ci spiega allora, assessore Sabbatini, come fa la responsabile finanziaria a valutare entrate ed uscite di cassa, che nel bilancio di previsione sono obbligatorie, senza una valutazione e/o un esame presuntivo sull'ammontare dei residui attivi e passivi che movimenteranno la cassa? Per sua informazione, assessore, nella previsione 2019, è inserita la colonna dei dati relativi proprio ai residui, così come stabilito dal MEF.

Verrebbe da chiedersi se lei, assessore Sabbatini, lo abbia letto il Bilancio di previsione 2019.

Tornando alla questione di cassa, sappiamo tutti che è strettamente legata al Documento Unico di Programmazione (DUP), atto di indirizzo politico.

Considerato che la cassa non utilizzata al 31 dicembre, come differenza tra riscossioni e pagamenti, è un residuo attivo che non ha corrispondente impegno di spesa (grazie per avercelo ricordato, ma nessuno ha mai contestato questa argomentazione), ci spiegate come mai nel 2017 portavate in consiglio comunale l'approvazione del DUP 2018-2020, inserendo tra i documenti allegati anche il “quadro riassuntivo di cassa per l'anno 2018”, mentre nel DUP 2019-2021, questo documento relativo al primo anno di programmazione non è presente? Come mai le uscite di cassa, invece, sono state riportate (a pag. 152 per esattezza)?

Ci avete riferito in Consiglio, che tale allegazione non è obbligatoria. Ma se lo avete sempre riportato, come mai questa volta non lo fate? A nostro parere è una scelta politica, visto che la dirigente dell'Ufficio economato, non avrebbe avuto motivo di operare questa omissione, posto che non è lei a dare gli indirizzi politico-strategici del bilancio, ma è chiamata solo a tradurre in cifre gli intenti della maggioranza.

Anche sulla non obbligatorietà di tale allegazione poi, qualcosa ci preme ricordare:

  1. L'art. 151 del D. Lgs. 267/2000 recita: il DUP è il principale strumento per la guida strategica operativa e rappresenta il presupposto necessario di tutti gli altri strumenti di programmazione;
  2. l'art. 170 del medesimo decreto, definisce il DUP quale presupposto per la corretta approvazione del bilancio di previsione, poiché le previsioni di competenza e di cassa del bilancio vengono deliberate sulla base degli indirizzi strategici e operativi del DUP;
  3. L'allegato n. 4/1 del D. Lgs. 118/2011, al punto 8.2 Sezione operativa del DUP, recita: “La SeO è redatta, per il suo contenuto finanziario, per competenza con riferimento all'intero periodo considerato e per cassa con riferimento al primo esercizio [...]”
  4. Il MEF, nella modulistica standard del DUP, al punto 6.3 – Fonti di Finanziamento, inserisce anche lo schema di redazione del quadro riassuntivo di cassa!

Il problema non è sull'obbligatorietà o meno, ma sulla trasparenza e chiarezza amministrativa, che non possono soggiacere ad alibi e giustificazioni che fanno acqua da tutte le parti. La maggioranza deve rispondere sul dato politico, perché su quello tecnico nutriamo profonda fiducia che sia regolarmente redatto dalla Dott.ssa Bianchini.

Siate più trasparenti! Aspettiamo con ansia il consuntivo 2018!

Michele Bianchi – Capogruppo Città Mia.

 

 

 

 

 

 

 Esprimi la tua opinione




Gentile utente, ai sensi della normativa denominata "EU Cookie Law" ti informiamo che questo sito utilizza Cookie al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
palio concorso drappo
servizio necrologi a cura di Radio Erre per la citta di Recanati e province Macerata, Ancona
ascolta la rassegna stampa dei quotidiani locali di oggi
iscriviti all anewsletter di Radio Erre
17
08
2019
Composti i gironi del calcio marchigiano, il Loreto nel girone B della Promozione assieme al Porto Recanati

Composti i gironi del calcio marchigiano, il Loreto nel girone B della Promozione assieme al Porto Recanati

Villa Musone con le anconetane della Prima categoria, Csi confermato nel girone E della Seconda Categoria

17
08
2019
Il Villa Musone si apre al calcio femminile

Il Villa Musone si apre al calcio femminile

L'invito della società giallo blu a bambine e ragazze

16
08
2019
Parla mister Giampaolo della Recanatese, domenica il test con la Fermana

Parla mister Giampaolo della Recanatese, domenica il test con la Fermana

Un girone F dove si gioca a calcio e dove si potranno vedere delle belle partite

Da pochi giorni sono stati diramati i gironi ed i calendari della Serie D, la Recanatese è inserita nel Girone F insieme alle altre marchigiane Jesina,
Matelica, Sangiustese, Montegiorgio, Tolentino e Porto Sant’Elpidio.

Il 25 agosto i leopardiani affronteranno il primo impegno ufficiale della stagione contro il Montegiorgio in Coppa Italia. Dopo un mese di lavoro ed i
primi test abbiamo intervistato mister Giampaolo.

Dopo quasi un mese di preparazione la situazione del gruppo è quella che si aspettava?

“Abbiamo iniziato questo ritiro con un’idea di gioco completamente nuova, c’è bisogno di tempo per assimilare quello che stiamo proponendo, le gambe ancora
non girano ma per il momento è giusto che sia così. Le priorità della preparazione erano quelle di non avere infortuni e di mettere benzina sulle gambe,
priorità che sono state rispettate. Ora bisogna cercare di mettere in campo quello abbiamo proposto durante queste prime settimane di allenamento”. 

Cosa ne pensa della composizione del girone F? 

“Sulla composizione del giorone F posso dire che è sicuramente un bel girone, dove si gioca a calcio e dove si potranno vedere delle belle partite. Il
fatto che non sia stato inserito il Foggia ha soddisfatto un po tutti”.

Quali sono, secondo lei, le squadre potenziali protagoniste?

“Le squadre che si sono rinforzare di più, che saranno protagoniste e lotteranno per vincere il campionato penso possano essere il Matelica, il Pineto,
il Cambobasso, la Vastese”.

La Recanatese potrà ambire alla lotta al vertice?

“La Recanatese è stata costruita per raggiungere i play-off. La stagione scorsa è stata molto postiva, cerchiamo di proseguire il percorso cercando di
alzare l’asticella, bisogna vedere tutto poi quando inizieranno le partite che contano”.

Ricordiamo l’appuntamento per domenica 18 agosto alle ore 18,00 per l’allenamento congiunto Recanatese-Fermana.

 

Online apotheek | Onlineapotek för erektil dysfunktion | Spediscono le pillole del Cialis legalmente | Comment économiser de l'argent | Viagra-Pillen an Ihrer Tür