Radio Erre notizie locali Recanati
Ascolta la webradio di Radio Erre
notiziemultimediali.it
« Novembre 2019 »
L M M G V S D
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30  

ARCHIVIO NOTIZIE

19
11
2019
AUDIONEWS
Minesquizzone

Minesquizzone

Partecipa al grande gioco a premi di Minestrò.

Rispondi a questa semplice domanda e potrai vincere fantastici premi (non è vero, non si vince alcun premio)!

Sabato, 06 Aprile 2019  Asterio Tubaldi  Stampa  515 

Musicultura 2019: il concorso entra nel vivo

Musicultura 2019: il concorso entra nel vivo

I sedici finalisti in concerto a Recanati

È sold out al Teatro Persiani di Recanati per il concerto di stasera, in anteprima nazionale, dei sedici artisti finalisti della XXX edizione del Festival della canzone popolare e d’autore italiana, con media partner Radio 1 Rai. Il concorso di Musicultura, che dal 1990 garantisce trasparenza dei criteri di selezione e contribuisce attivamente al ricambio artistico-generazionale della musica di qualità nazionale entra dunque nel vivo. Conduce lo spettacolo John Vignola (Radio 1), sempre acuto ed abile nel tessere storie che vedono protagoniste le canzoni. Sul palco è atteso anche Gianluca Grignani; c’è curiosità per la performance acustica, preparata ad hoc, che l’artista regalerà al pubblico. “Ringraziamo Gianluca per avere risposto al nostro invito – ha affermato il direttore artistico di Musicultura Piero Cesanelli - è un artista di vero talento, scrive e canta con un’anima libera, che non si lascia imbrigliare, suggestivamente in bilico tra rock e pop”.

La dura selezione del concorso, cominciata nell’autunno scorso, ha coinvolto inizialmente 719 partecipanti, tutti autori dei loro brani ed ognuno dei quali ha ricevuto una risposta scritta argomentata. Le 54 proposte apparse più meritevoli sono state convocate per esibirsi alla fase “Audizioni Live”, svoltesi dal 15 febbraio al 10 marzo scorso al Teatro della Filarmonica di Macerata. Circa dieci giorni fa Musicultura ha comunicato i nomi dei “magnifici sedici”. Ora l’attesa per scoprire le canzoni e le personalità artistiche dei finalisti sta per lasciare spazio al test del palco. Tutte le performance saranno rigorosamente live e potranno essere seguite in streaming sulla pagina Facebook di Musicultura. Di seguito i nomi dei sedici artisti finalisti in ordine di esibizione, con il titolo del brano e la provenienza geografica:

Alberto Nelli (Pisa) - Elena; EMI (Pesaro) - Punto e virgola; Luca Bocchetti (Roma) – FuriusRoberto Michelangelo Giordi (Napoli) - Cronache globali degli anni Zero; Gerardo Pozzi (Vittorio Veneto, TV) - Badabum; Cane sulla Luna (Terni) - Dateci le brioches;   Lo Straniero (Asti) - Quartiere italiano; Lucrezia (Bologna) - Su questa pianura; Paolantonio (Catania) - Questa assurda storia; Numa (Sant’Oreste, RM) - Radio Numa; Cane sulla luna (Terni)  – Dateci le briosces; Francesco Sbraccia (Teramo) - Tocca a me; Enzo Savastano (Benevento) - Le mogli dei cantanti famosi;. Francesco Lettieri (Giugliano, NA) - La mia nuova età; Noemi Bruno (Cosenza) - Pezzi di passato; Foscari (Roma) - Stabile non è; Lavinia Mancusi (Roma), – Ninù.

Le canzoni finaliste della XXX edizione del concorso saranno raccolte nel CD Compilation “Musicultura 2019”, già disponibile in pre order. Il disco vede nascere una collaborazione tra il festival e CNI Compagnia Nuove Indye – HiQU Music, che lo produrrà e commercializzerà. “Ci ha fatto piacere percepire il vivo coinvolgimento di Paolo Dossena, fondatore e anima di CNI, per questa operazione culturale” – osserva il vicepresidente di Musicultura Ezio Nannipieri. “Ci legano stima e simpatia reciproche, condividiamo un alfabeto, la sua esperienza ed il suo entusiasmo sono un valore aggiunto”.  

Dopo il concerto al Teatro Persiani sarà Radio 1, con la supervisione di Gianmaurizio Foderaro, a prendere in consegna le canzoni finaliste e a proporle ai radioascoltatori. La fase successiva del concorso porterà alla selezione degli otto vincitori, che saranno protagonisti a fine maggio a Roma, presso la sede Rai di Via Asiago, di un concerto trasmesso da Radio 1 e che accederanno alle serate conclusive di Musicultura 2019, all’Arena Sferisterio di Macerata, dal 20 al 23 del prossimo mese di giugno. I vincitori saranno scelti dal popolo del web (che ne designerà due), dalla stessa Musicultura (che ne selezionerà uno) e dal  prestigioso Comitato Artistico di Garanzia di Musicultura (che ne indicherà cinque),  formato da Claudio Baglioni, Vasco Rossi, Brunori Sas, Luca Carboni, Gino Paoli, Ron, Enrico Ruggeri, Antonello Venditti,  Francesca Archibugi, Enzo Avitabile, Paolo Benvegnù, Alessandro Carrera, Guido Catalano, Ennio Cavalli, Carmen Consoli, Simone Cristicchi, Gaetano Curreri, Teresa De Sio, Niccolò Fabi, Giorgia, Alessandro Mannarino, Dacia Maraini, Mariella Nava, Paola Turci, Roberto Vecchioni, Sandro Veronesi, Willie Peyote, Federico Zampaglione. Nel corso della serata di spettacolo finale, al vincitore assoluto andranno in premio 20.000 euro.

Musicultura festival ha il sostegno del MiBAC, della Regione Marche, del Comune di Macerata. Partner culturali sono l’Università di Camerino e l’Università di Macerata. Contribuiscono alla realizzazione della manifestazione il Comune di Recanati, la Camera di Commercio delle Marche, APM, UNI.CO., NuovoImaie. Tra i partner privati UBI Banca, Ricola, Centro Commerciale Val di Chienti, DentalPro Civitanova.

 

Le sedici canzoni in concorso dei finalisti di Musicultura 2019

PAOLANTONIO - Questa assurda storia

Una canzone felicemente bilanciata, con una strofa discorsiva ed un riff che spicca per l’ariosa apertura melodica, ben valorizzata dall’arrangiamento.

ROBERTO  MICHELANGELO GIORDI - Cronache globali degli anni Zero

Un esempio ben riuscito di commistione tra la più nobile tradizione popolare ed un intelligente rinnovamento di sonorità, all’insegna della qualità musicale e della duttilità interpretativa.

GERARDO POZZI - Badabum

Una canzone suonata, composta ed interpretata scegliendo la via del minimalismo. Testo criptico-poetico, che muove emozioni profonde.

LUCA BOCCHETTI - Furius

Un talking blues romanizzato, con una voce che sottolinea una scelta interpretativa disincantata e moderna, in cui la chitarra acustica la fa da padrona.

ALBERTO NELLI - Elena

La concitazione di un dramma concentrata in una canzone che esclude la retorica e sotto forma di trascinante ballad fa a riflettere sui nefasti fatti della quotidiana realtà.

FRANCESCO LETTIERI - La mia nuova età

Intimismo emozionante, la canzone concepita come una autoanalisi vestita di poetiche immagini, dove bastano tre note di piano ben suonate per accendere la sensibilità di chi l’ascolta.

NUMA - Radio Numa

Un testo tagliente e metricamente scolpito, un groove in levare contagioso, una voce che dà senso e prospettiva a ciò che racconta.

LAVINIA MANCUSI - Ninù

Esoterico ed evanescente nella strofa il brano si scatena nel ritornello, che assume un andamento gitano. Compatti e partecipati l’arrangiamento e l’esecuzione.

ENZO SAVASTANO  - Le mogli dei cantanti famosi

La prima notizia è che è nato un cantante neomelodico sui generis, che conosce e pratica l’arte dell’ironia; la seconda notizia è che viene a spiegarci cos’è che fanno le mogli dei cantanti famosi.

LUCREZIA  -  In questa pianura

È bello ascoltare una ragazza che canta una certa provincia italiana con accenti così precisi, intrecciando stati d’animo personali, paesaggi, frammenti di vita di paese.

EMI  -  Punto e virgola

Sonorità elettroniche tracciano un orizzonte di spazi dilatati, dove la voce esplora sé stessa e l’inquietudine di non sentirsi a proprio agio, nei propri panni e nel mondo.

LO STRANIERO  - Quartiere italiano 

La cura del suono e della pulsazione ritmica sono il marchio di fabbrica di una band che in presa diretta racconta un quartiere multietnico in pillole di vita quotidiana.

CANE SULLA LUNA  -  Dateci le brioches

Una suggestiva “canzone di protesta”, che trae energie da un testo in bilico tra ermetismo e realismo e da una voce moderna e tagliente, che cammina su una fune tesa.

FRANCESCO SBRACCIA  -  Tocca a me

Una canzone che coglie l’attimo intenso di uno stato d’animo, la dolcezza di un bisogno di centratura interiore che predispone all’armonia.

NOEMI BRUNO  -  Pezzi di passato

Abbiamo una vita sola? Fragilità e caducità sono condanne o compagne di viaggio? Ne parla una giovanissima ragazza in una toccante canzone

FOSCARI  -  Stabile non è

Un “frammento di discorso amoroso”, una pretesa di stabilità da una parte, l’impossibilità di garantirla dall’altra. Sullo sfondo le insidie e le insicurezze del vivere oggi la gioventù.

 Esprimi la tua opinione




Gentile utente, ai sensi della normativa denominata "EU Cookie Law" ti informiamo che questo sito utilizza Cookie al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
ascolta la rassegna stampa dei quotidiani locali di oggi
iscriviti all anewsletter di Radio Erre
21
11
2019
Partita per la vita a Porto Recanati

Partita per la vita a Porto Recanati

Sabato 23 novembre, alle 16.30, presso il palazzetto Enrico Medi

20
11
2019
OPEN DAY AL VILLAGGIO DELLE GINESTRE DI RECANATI

OPEN DAY AL VILLAGGIO DELLE GINESTRE DI RECANATI

“Sapere per accogliere le persone. Conoscere per scegliere i luoghi”.

20
11
2019
37^ MOSTRA SCAMBIO AUTO E MOTO D’EPOCA A VILLA POTENZA, CANCELLI APERTI SABATO 23 E DOMENICA 24 NOVEMBRE

37^ MOSTRA SCAMBIO AUTO E MOTO D’EPOCA A VILLA POTENZA, CANCELLI APERTI SABATO 23 E DOMENICA 24 NOVEMBRE

L’evento maceratese chiude la stagione marchigiana del motorismo d’epoca, con centinaia di espositori e tanto interesse di pubblico

Online apotheek | Onlineapotek för erektil dysfunktion | Spediscono le pillole del Cialis legalmente | Comment économiser de l'argent | Viagra-Pillen an Ihrer Tür