Radio Erre notizie locali Recanati
Ascolta la webradio di Radio Erre
notiziemultimediali.it

Giovedì, 25 Aprile 2019 08:58  Asterio Tubaldi  Stampa  628 

A pagar le tasse c'è sempre tempo: tanto l'ufficio è chiuso!

A pagar le tasse c'è sempre tempo: tanto l'ufficio è chiuso!

chiusa al pubblico l'Agenza delle Entrate di Recanati per ben 13 giorni di fila

“E brava l'Agenzia delle Entrate di Recanati che, in un periodo di scadenze cruciali come il 30 aprile, decide di chiudere per 10 giorni facendo ponte con i nostri soldi e spacciandolo per problemi logistici”. La protesta corre veloce sul web di fronte al cartello affisso fuori dal portone degli uffici cittadini che si trovano sotto il loggiato comunale, in piazza Leopardi.

Di fatto, fra chiusure normali e extra, stabilite “per motivi organizzativi” come si legge nel cartello, quello sportello è chiuso dal 20 aprile e riaprirà venerdì 3 maggio: 13 giorni di chiusura consecutiva di cui effettivamente i festivi sono solo 5. I contribuenti, che avessero bisogno, sono gentilmente invitati a telefonare allo 0733-365111.

Il disservizio è sicuramente frutto della carenza di personale e della necessità che quest’ultimo smaltisca ferie e eventuale orario in esubero, un problema non nuovo visto che già un anno fa le stesse organizzazioni sindacali avevano protestato per la scelta di ridurre a tre soli giorni a settimana, e solo di mattina, l'apertura della sede dell’Ufficio delle Entrate di Piazza Leopardi di Recanati. Questo nonostante l’intensa attività svolta dallo sportello e la presenza costante di molti utenti pazientemente in fila.

Giova ricordare che l’agenzia delle entrate sta utilizzando gratuitamente i locali comunali a fronte di una convenzione, sottoscritta nel 2013 e che scadrà entro quest’anno, che prevede espressamente l’apertura giornaliera del servizio (oltre ai pomeriggi di martedì e giovedì) con la presenza di 6 dipendenti. Clausole del tutto disattese nonostante che l’Amministrazione, pur di garantire il servizio, si sia accollata anche l’onere delle utenze. Insomma, una situazione di inefficienza a cui dovrà porre mano la nuova amministrazione.

opinioni a confronto

13 persone hanno espresso la loro opinione ed aspettano la tua!

  • 0  29/04/2019 16:15  Elisabetta Baleani

    Evidentemente ai molti nostri commentatori e leoni da tastiera sfuggono dei piccoli particolari: 1) NON tutte le problematiche sono risolvibili on line (perchè le leggi sono tante, contorte e contraddittorie e i casi tipici e lineari, veramente pochi), nè mai potranno esserlo, a meno che non si semplifichino di molto e subito le normative fiscali. Pertanto parlare con un funzionario è spesso indispensabile; 2) si presuppone erroneamente che il fisco italiano prenda di mira SOLO gli evasori e le persone scorrette. Così non è, l'agenzia delle Entrate, per chi non lo sa, ha un obiettivo annuo da perfezionare, cioè recuperare tot soldi e il COME questo viene fatto, al nostro meraviglioso stato italiano, non gliene frega niente. Oltre tutto, ci sono anche degli incentivi personali a chi recupera di più; 3) se chiude Recanati per mancanza di personale, i contribuenti dovranno recarsi a Macerata o mandarci il proprio commercialista, con ulteriore aggravio economico. E siccome come chiude Recanati chiuderanno gli altri paesini, a Macerata ci saranno file lunghissime, con il meraviglioso risultato che pagheranno non gli evasori, ma anche gente che non deve pagare; 4) Un ente sensibile, come l'agenzia delle Entrate, deve mandare in ferie i propri dipendenti (che ne hanno tutto il diritto), senza togliere servizi al contribuente.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    0  0   Rimuovi


  • 1  27/04/2019 13:16  Disoccupato fittizio

    Beato te, anonimo 446, che con ogni probabilità, hai un posto di lavoro solido e sicuro, magari a tempo indeterminato, magari con 16 mensilità garantite ed in caso di necessità (non te lo auguro !), anche la pronta cassa integrazione !! Non sono invidioso e ti auguro anche tanta ma tanta felicità. Voglio solo sottolineare che non hai neppure il lontano sentore di ciò che significhi lavorare onestamente e duramente per anni, illudersi che tutto andrà bene, formare una famiglia e di botto, trovarsi senza più nulla, senza cassa integrazione, con mutuo da pagare e tre bocche da sfamare...quindi ti prego solo di riflettere prima di sparare sentenze alla luna, sul fatto che la vita, purtroppo, non è proprio uguale per tutti. Evidentemente tu, o sei stato oltre che bravo, anche fortunato, oppure appartieni alla casta dei tanti egoisti pensatori radical-chic. In questo ultimo caso, posso solo ricordarti e senza rancore, un vecchio adagio anconetano che recita ..." troppo facile amigo mio, menà l'urtica col c...o dei artri !!"

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    5  0   Rimuovi


  • 2  27/04/2019 10:11  Anonimo378 fabio

    In una ditta privata le ferie le danno come in questo caso al 50%

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    0  0   Rimuovi


  • 3  26/04/2019 19:57  Anonimo295

    Quello di Recanati non è un vero ufficio ma un semplice sportello distaccato destinato (prima o poi) alla chiusura. Non ci sono i numeri per mantenerlo in piedi in maniera efficace ed efficiente.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    2  1   Rimuovi


  • 4  26/04/2019 19:07  Desiderius Erasmus Roterodamus

    15:58
    Chi lavora in quell'uffiicio come tutti i dipendenti pubblici ha una rappresentanza sindacale e dei diritti fra i quali quelli delle ferie dei permessi e quant'altro.
    Il Direttore ha di fronte una situazione miracolata in quanto l'alloggio lo fornisce il comune il quale passa anche le utenze con in cambio il servizio fornito alla città.
    Nei programmi della revisione della spesa pubblica quell'ufficio è obsoleto e 6 dipendenti sono difficile da gestire nel coprire turni di ferie e quant'altro.
    Quindi da una parte c'è il poco personale e dall'altra i tanti diritti sindacali che sono tanti e ben radicati.
    Una cosa però la voglio dire,noi assieme a Francia e Germania siamo fra i paesi che in Europa sono più avanti in tecnologie,università,ricerca e industria,mentre i due paesi hanno quasi tutti i servizi on line noi ci lamentiamo che ci hanno chiuso per qualche giorno il miracolato ufficio delle entrate.
    Ma come mai gli altri hanno tutti i servizi on line mentre noi nonostante li abbiamo non li utilizziamo?
    Quel personale costa e quei costi sono coperti dalle nostre tasse che noi lamentiamo sempre che sono alte.
    Se vogliamo quell'ufficio funzionante mattina e sera occorrerebbero altre maestranze che con i vincoli di bilancio non si possono assumere.
    La colpa non è dell'europa ma è nostra,primo che non siamo in grado di distinguere una spesa utile rispetto una inutile e secondo che ancora cerchiamo il contatto con l'impiegato/a allo sportello ormai obsoleto/a e medioevale.
    Tanto per dirne una in Estonia si vota on line e secondo te una mossa simile in Italia quanti milioni farebbe risparmiare?
    Se vogliamo più lavoro più soldi in tasca una pubblica amministrazione più efficiente occorre limare dove non serve e dove il sever sostituisce l'impiegatuccio.
    Poi non è detto che ci saranno meno posti di lavoro,forse nella P.A ma nel privato aumenteranno anche gli investimenti ed i posti di lavoro per il fatto che meno burocrazia significa meno passacarte e meno tasse soprattutto come in Inghilterra che con un clik apri una impresa!
    Prendiamo esempio da Cameron che per abbassare le tasse ha mandato a casa 500000 scaldasedie!
    Noi invece assumiamo 10000 navigator!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    3  0   Rimuovi


  • 5  26/04/2019 15:58  Elisabetta Baleani

    Fanno semplicemente schifo e devono vergognarsi, primo fra tutti il direttore. Il fisco è una cosa seria, le casistiche molte e complesse (non sempre facilmente risolvibili on-line, anzi fanno apposta per farti impappinare, così paghi triplo) e le scadenze delle cartelle esattoriali e dei ricorsi non slittano certo perchè loro chiudono. Lo stato italiano è il primo impostore e il nostro primo nemico. Perchè chi ci rimette sono i bravi cittadini che hanno bisogno di delucidazioni, mentre gli evasori veri, quelli, se ne fregano. Perchè non facciamo tutti una sorta di "joint venture" e gli mandiamo la Procura della Repubblica???? se siamo tanti, dovranno starci a sentire. Anche se lo stato non si mette mai contro a se stesso. Siccome è una cosa grave e seria, in barba alla legge e alla brava gente, mi firmo, sperando che Asterio ci faccia non una, ma almeno 20 trasmissioni.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    1  4   Rimuovi


  • 6  26/04/2019 13:37  Anonimo344

    L'anonimo Disoccupato forse pensa che le ricette che questo governo ha messo in campo per far crescere l'economia e ridurre la povertà siano la via giusta?
    Secondo il Disoccupato i Navigator così definiti da Di Maio sono uno strumento per far trovare lavoro o per impiegare qualche migliaio di Disoccupati?
    Ora c'è il cosiddetto governo del cambiamento e se persistono ancora problematiche organizzative nella grande macchina della Pubblica Amministrazione ciò è sinonimo di un'impotenza della classe dirigente nel far funzionare al meglio i vari apparati o che tali apparati siano sindacalmente talmente forti che sono intoccabili.
    A ciò aggiungo che il nuovo governo ha nominato nuovi vertici oltre che all'INPS anche nell'Agenzia delle Entrate e sembra che nulla è cambiato.
    Come la vogliamo mettere?
    Chi non ti dice che queste ferie elargite in questo modo siano una sorta di regalo elettorale quasi da circolare ministeriale?
    Secondo te dei nuovi vertici che impongano turni mattinieri e pomeridiani trasferimenti di imperio da Pesaro a Recanati o vice versa portano voti al governo o scioperi?
    Chi governa sa benissimo queste cose...
    Cerchi il lavoro ma qualcuno di costoro non ha detto che ha sconfitto la povertà?

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    4  6   Rimuovi


  • 7  26/04/2019 07:48  Anonimo446

    02:34
    Il problema Italico è che i poveri che ha elencato lei in gran parte sono fittizi!
    Non ha mai sentito dire che il gioielliere dichiara meno dei propri dipendenti?
    I risultati del reddito di cittadinanza dimostrano che il paese proprio povero non è nel momento in cui solo una parte prende 500 euro al mese,mentre la maggior parte è proprietario di casa o un piccolo reddito lo ha!
    Forse se vuoi più occupazione,quella vera dovresti chiederti come mai in quei paesi dove molti italiani emigrano per trovare lavoro i medioevali uffici con 100 impiegati sono sostituiti da siti on line dove da casa fai tutte le pratiche ed i soldi di tasse che si risparmiano per pagare impiegati vengono spesi in maniera diversa o forse neanche li chiedono!
    Ora vado a lavorare,forse per mantenere anche te con le mie tasse!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    5  5   Rimuovi


  • 8  26/04/2019 02:34  Disoccupato

    Nobilz Esemplare modello di cittadino senza macchia ... denominato 215, forse prima di interpretare il ruolo di sputa sentenze fesse e demagogiche, dovrebbe chiedersi del perche' in Italia, ci siano piu' di 5 milioni di famiglie certificate e bollate come realmente povere, ci siano milioni di padri di famiglia disoccupati ed altrettanti spaventosi numeri di giovani precari e/o di senza lavoro che secondo la sua insensata e superficiale sparata, sarebbero tutti seriali evasori di tasse, di contributi, di balzelli vari, di interessi, di accise e di quant'altro di piu' pervertito si sono inventati per torturarti a vita ed anche oltre. Forse le tasse, egregio modello 215, questo sconvolgente esercito di poveracci, le vorrebbero anche onestamente pagare se solo qualcuno li facesse lavorare e soprattutto non sfruttare !! Senza dubbio lei, egregio modello 215, e' proprio un bel fortunello nel non appartenere a quell'esercito di paria' nullafacenti e nullatenenti !!!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    7  8   Rimuovi


  • 9  25/04/2019 19:30  Anonimo215

    16:12
    Ma quale usura legalizzata visto che il 30 Aprile scadono i termini per presentare lo stralcio delle cartelle esattoriali e tasse non pagate!
    Questi disonesti potevano pagare le tasse in tempo come fanno tutti i comuni mortali ONESTI!!!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    9  12   Rimuovi


  • 10  25/04/2019 16:23  Adelina tutta fina

    Il pomeriggio non aprono più, sole tre ore il mattino per tre mattine. Il Comune si dovrebbe far sentire, non si può arrivare a Macerata. E per chi dice che si può far tutto online, dico che non rompesse i coglioni, dato che la popolazione è composta da molti anziani i quali non hanno queste competenze. Non pagheremo più.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    5  2   Rimuovi


  • 11  25/04/2019 16:12  Trinita

    Nessun commento ?? Che strano popolo il nostro, coraggioso e sempre pronto a puntare il dito contro tutto e tutti, pavido e tremante nel solo pronunciarsi contro l'usura legalizzata !! Mah !!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    8  6   Rimuovi


  • 12  25/04/2019 13:43  Anonimo675

    In compenso però a Recanati i musei resteranno aperti dal 21 aprile fino al 5 maggio.
    Che volete di più?
    Ahahahahahahahah!!!!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    3  3   Rimuovi


 Esprimi la tua opinione




Gentile utente, ai sensi della normativa denominata "EU Cookie Law" ti informiamo che questo sito utilizza Cookie al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
rinnovar2-sponsor silver
servizio necrologi a cura di Radio Erre per la citta di Recanati e province Macerata, Ancona
ascolta la rassegna stampa dei quotidiani locali di oggi
iscriviti all anewsletter di Radio Erre
16
11
2019
Partenza sprint del Loreto, l'Aurora Treia si arrende 3 a 2

Partenza sprint del Loreto, l'Aurora Treia si arrende 3 a 2

Doppio Camilletti e Garbuglia, poi gli ospiti riaprono la partita

16
11
2019
Csi Recanati poco incisivo, il Porto Potenza vince di misura

Csi Recanati poco incisivo, il Porto Potenza vince di misura

Quinta battuta d'arresto stagionale per i giallo verdi

15
11
2019
Il Villa Musone stende lo Staffolo in Coppa, ora cerca punti in casa della Labor Santa Maria Nuova

Il Villa Musone stende lo Staffolo in Coppa, ora cerca punti in casa della Labor Santa Maria Nuova

Buona prova dei giallo blu che mantengono accesa la speranza per il passaggio del turno

Online apotheek | Onlineapotek för erektil dysfunktion | Spediscono le pillole del Cialis legalmente | Comment économiser de l'argent | Viagra-Pillen an Ihrer Tür