Radio Erre notizie locali Recanati
Ascolta la webradio di Radio Erre
notiziemultimediali.it

Venerdì, 26 Aprile 2019 07:36  Asterio Tubaldi  Stampa  2254 

Moria di piccioni in città

Moria di piccioni in città

E’ strage di piccioni in città, ma non solo. Ii tanti volatili trovati morti o agonizzanti in ogni dove ha fatto scattare l’allarme a Recanati ma il fenomeno viene segnalato anche in altre città limitrofe come a Potenza Picena. Da piazza Leopardi a Porta Romana, da via Cavour ai giardini pubblici e privati tra ieri e oggi sono a decine i corpi degli animali morti raccolti dagli operatori ecologici o dagli stessi cittadini. “Sono rientrato ora da una passeggiata per le mura e per il centro, racconta un recanatese, e ne ho contati almeno una decina morti e parecchi agonizzanti”.

Qualcuno avanza il sospetto che la causa possano essere i diserbanti chimici particolarmente più potenti che, sparsi sui terreni in coltivazione, i piccioni hanno mangiato ma si fa notare che da sempre in campagna si usano questi trattamenti e mai si è notato un fenomeno simile. Già in mattina del problema sarà interessato il servizio veterinario dell’Asl almeno per capire se si tratta di epidemia, di avvelenamento o altro.

opinioni a confronto

13 persone hanno espresso la loro opinione ed aspettano la tua!

  • 0  27/04/2019 09:12  Anonimo893

    Anonimo 569, e i piccioni che rovinano i raccolti, sporcano e imbrattano nn commettono un reato penale? Chi ripaga i danni il capo dei piccioni? I fondi nn ci sono, la regione i risarcimenti sono esigui, i vari enti rimpallano le varie responsabilità e nessuno interviene. Nel frattempo ci teniamo i piccioni morti, raccolti andati in fumo, malattie, e sporco ovunque. Ricordatevi che con la prevenzione si risolvono i problemi non con i risarcimenti. Nel caso di Recanati ci vogliono campagne selettive di abbattimento, trappole, mangimi antiriproduzione ecc...

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    8  1   Rimuovi


  • 1  27/04/2019 08:45  Anonimo297

    Per anonimo 210 e 569. Ringraziando tutte le varie protezioni, i cinghiali distruggono l'agricoltura soprattutto delle zone montane, provocano incidenti stradali gravi e talvolta mortali, renderanno impraticabile il tanto sbandierato cicloturismo che dovrebbe collegare la costa alla montagna e viceversa. I piccioni hanno ridotto a un letamaio le strade e le piazze dei centri storici. Portano per esempio la salmonella e la trasmettono anche ai piccoli allevamenti domestici di pollame costringendo all'uso di antibiotici che poi ci mangiamo anche nelle uova di polli allevati a terra e liberi. Ammesso e non concesso che con gli ultrasuoni possano essere allontanati da taluni luoghi, si riversano in campagna ove distruggono non solo i raccolti ma anche, a monte, le stesse semine. I danni chi li paga?

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    5  1   Rimuovi


  • 2  26/04/2019 22:33  Anonimo569

    Anonimo 757 i piccioni sono fauna del demanio provinciale e sono protetti per legge! Chi cattura o uccide i piccioni commette un reato penale chiaro?

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    2  8   Rimuovi


  • 3  26/04/2019 20:38  Anonimo355

    Se sono animali protetti si possono chiedere i danni alla Regione? I piccioni sono dannosissimi all'agricoltura soprattutto quest'anno che con la siccità i semi sono restati a lungo fra le zolle senza germogliare. Qui sono protetti tutti, i cinghiali, i lupi, i piccioni meno che gli agricoltori e il loro lavoro.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    11  3   Rimuovi


  • 4  26/04/2019 20:13  Anonimo757

    Caro anonimo 210 il piccione può essere pure un animale protetto è un animale molto furbo, non ha paura di niente nè dissuasori, spaventapasseri ultrasuoni ecc... l'unica arma efficace rimane il piombo o le trappole. E' portatore di numerose virus, malattie, sporca, provoca danni ingenti all'agricoltura e si riproducono a dismisura. Ora qualcuno si è fatto giustizia da sè visto che ai piani alti rimbalzano le responsabiltà sui piccioni.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    10  3   Rimuovi


  • 5  26/04/2019 17:10  Anonimo790

    speriamo l'epidemia duri parecchio. Non se ne può più co sto schifo de piccioni

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    12  7   Rimuovi


  • 6  26/04/2019 14:47  

    Che i piccioni muiono perché si utilizza i diserbanti sarà un po' dura, informatevi!!! Sempre a prendersela con gli agricoltori quando succedono queste cose, che tra l'altro gli stessi piccioni fanno dei danni ingenti alle colture, distruggono tutte le piantine appena germogliate, per non parlare dei centri abitati, sporcano i monumenti, le piazze ecc.
    Vanno presi dei seri provvedimenti!!!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    11  4   Rimuovi


  • 7  26/04/2019 13:51  Anonimo835

    Pure i piccioni stanchi di questa amm.ne hanno deciso di fare karakiri!!!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    11  5   Rimuovi


  • 8  26/04/2019 13:47  Anonimo460

    Sarà stata la nube tossica della settimana scorsa proveniente dall'azienda andata a fuoco a Castelfidardo, oppure avvelenamento volontario???
    Gli addetti ai lavori saranno darci una risposta concreta!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    3  3   Rimuovi


  • 9  26/04/2019 12:44  Anonimo923

    Questa cosa è alquanto sospetta !!! Trattasi di piccioni ma........... c’è qualcuno che gioca a fare l’untore..........

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    4  2   Rimuovi


  • 10  26/04/2019 11:53  Anonimo210

    I piccioni sono animali protetti (Legge n. 968 del 27/12/1972), pertanto catturare o uccidere un piccione è reato penale con multa e galera...ci sono metodi per allontanarli (ultrasuoni, ecc.)
    ma purtroppo l'essere umano ha comportamenti spregevoli sia con i suoi simili che con gli animali...

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    4  12   Rimuovi


  • 11  26/04/2019 11:10  Re nato

    Chiesi a mio nonno è solo un sogno
    Mio nonno disse sì
    Ora i piccioni dormono sul fondo del Sand Creek

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    7  3   Rimuovi


  • 12  26/04/2019 07:45  Anonimo936

    Quanti moriranno dopo il 26 maggio ......

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    4  2   Rimuovi


 Esprimi la tua opinione




Gentile utente, ai sensi della normativa denominata "EU Cookie Law" ti informiamo che questo sito utilizza Cookie al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
servizio necrologi a cura di Radio Erre per la citta di Recanati e province Macerata, Ancona
ascolta la rassegna stampa dei quotidiani locali di oggi
iscriviti all anewsletter di Radio Erre
17
08
2019
Composti i gironi del calcio marchigiano, il Loreto nel girone B della Promozione assieme al Porto Recanati

Composti i gironi del calcio marchigiano, il Loreto nel girone B della Promozione assieme al Porto Recanati

Villa Musone con le anconetane della Prima categoria, Csi confermato nel girone E della Seconda Categoria

17
08
2019
Il Villa Musone si apre al calcio femminile

Il Villa Musone si apre al calcio femminile

L'invito della società giallo blu a bambine e ragazze

16
08
2019
Parla mister Giampaolo della Recanatese, domenica il test con la Fermana

Parla mister Giampaolo della Recanatese, domenica il test con la Fermana

Un girone F dove si gioca a calcio e dove si potranno vedere delle belle partite

Da pochi giorni sono stati diramati i gironi ed i calendari della Serie D, la Recanatese è inserita nel Girone F insieme alle altre marchigiane Jesina,
Matelica, Sangiustese, Montegiorgio, Tolentino e Porto Sant’Elpidio.

Il 25 agosto i leopardiani affronteranno il primo impegno ufficiale della stagione contro il Montegiorgio in Coppa Italia. Dopo un mese di lavoro ed i
primi test abbiamo intervistato mister Giampaolo.

Dopo quasi un mese di preparazione la situazione del gruppo è quella che si aspettava?

“Abbiamo iniziato questo ritiro con un’idea di gioco completamente nuova, c’è bisogno di tempo per assimilare quello che stiamo proponendo, le gambe ancora
non girano ma per il momento è giusto che sia così. Le priorità della preparazione erano quelle di non avere infortuni e di mettere benzina sulle gambe,
priorità che sono state rispettate. Ora bisogna cercare di mettere in campo quello abbiamo proposto durante queste prime settimane di allenamento”. 

Cosa ne pensa della composizione del girone F? 

“Sulla composizione del giorone F posso dire che è sicuramente un bel girone, dove si gioca a calcio e dove si potranno vedere delle belle partite. Il
fatto che non sia stato inserito il Foggia ha soddisfatto un po tutti”.

Quali sono, secondo lei, le squadre potenziali protagoniste?

“Le squadre che si sono rinforzare di più, che saranno protagoniste e lotteranno per vincere il campionato penso possano essere il Matelica, il Pineto,
il Cambobasso, la Vastese”.

La Recanatese potrà ambire alla lotta al vertice?

“La Recanatese è stata costruita per raggiungere i play-off. La stagione scorsa è stata molto postiva, cerchiamo di proseguire il percorso cercando di
alzare l’asticella, bisogna vedere tutto poi quando inizieranno le partite che contano”.

Ricordiamo l’appuntamento per domenica 18 agosto alle ore 18,00 per l’allenamento congiunto Recanatese-Fermana.

 

Online apotheek | Onlineapotek för erektil dysfunktion | Spediscono le pillole del Cialis legalmente | Comment économiser de l'argent | Viagra-Pillen an Ihrer Tür