Stampa questa pagina

Martedì, 07 Maggio 2019 21:53  Asterio Tubaldi  742 

Approvata all'unanimità la proposta di legge sui cimiteri per animali di “affezione”

Approvata all'unanimità la proposta di legge sui cimiteri per animali di “affezione”

Piena soddisfazione del consigliere regionale Malaigia, promotrice  della proposta

“Anche nelle Marche avremo una legge che regolamenta, su tutto il territorio regionale, la creazione di apposite aree dedicate alla sepoltura degli animali domestici di affezione, che ormai sono parte sempre più presente nei nuclei familiari . Una necessità nata soprattutto per ragioni igienico-sanitarie, ma anche per contrastare gli abusivismi, per dare dignità a veri e propri compagni di vita e, perché no, per costituire opportunità di integrazione al reddito a privati o piccoli introiti per comuni ed associazioni.

E' intervenuta così il consigliere regionale Lega Marche Marzia Malaigia, promotrice della proposta di legge “Norme in materia di cimiteri per animali d'affezione”, approvata oggi in consiglio.

”Lo scopo della legge – spiega il consigliere - è colmare un vuoto che ha portato  alla disorganica realizzazione di aree cimiteriali private, in alcuni casi addirittura abusive. Era necessario, come già avviene in altri Paesi europei avanzati, normare la materia, anche per corrispondere alle sollecitazioni dei tantissimi che riconoscono agli animali un grande valore affettivo, non solo per la compagnia che ci offrono, ma anche per l'aiuto in situazioni di disabilità o fragilità, nonché per le numerosissime occasioni in cui hanno salvato vite umane: si pensi all'insostituibile ruolo dei cani nei casi di scomparse, controlli di sicurezza, incidenti o calamità naturali. Si tratta pertanto sì di una questione di sensibilità umana, ma anche e soprattutto di civiltà e di igiene» afferma la Malaigia.

“Un rispetto igienico, alla luce del fatto che ad oggi ci sono persone che gettano i resti di un animale nel cassonetto o chi con pratiche non adeguate seppellisce l'animale in giardini o in altri terreni pubblici, creando un potenziale problema di inquinamento”.

“Non posso che reputarmi soddisfatta, pertanto, dell'approvazione di questa legge  – conclude la Malaigia -  che permetterà, a chi ha avuto la compagnia di un animale, di poter scegliere una struttura idonea, attrezzata, adeguata e creata con i giusti vincoli igienici”

 
 

 

opinioni a confronto

2 persone hanno espresso la loro opinione ed aspettano la tua!