Stampa questa pagina

Giovedì, 16 Maggio 2019 07:16  Asterio Tubaldi  297 

Condannato un potentino a due anni per violenze ai danni di una recanatese

Condannato un potentino a due anni per violenze ai danni di una recanatese

Chiusa, ieri mattina, al tribunale di Macerata una brutta storie di violenze e maltrattamenti che aveva visto l’anno scorso protagonista una donna recanatese e il suo ex compagno, unpotentino di 30 anni. L’uomo era accusato di maltrattamenti in famiglia, violenza sessuale, reati per i quali è stato assolto, e lesioni per le quali ha avuto una condanna di due anni. La relazione fra i due era iniziata nel 2018 e le violenze sarebbero andate avanti dall’agosto 2018 e culminate nell’ottobre dello scorso anno durante una vacanza della coppia in Egitto. L’uomo era particolarmente geloso del rapporto della donna con il suo ex marito dal quale aveva avuto anche un figlio. In Egitto durante una lite la donna sarebbe stata picchiata violentemente tant’è che appena ritornata in Italia al Pronto Soccorso le hanno diagnosticato una prognosi di 30 giorni per la frattura scomposta di una costola, ecchimosi e tumefazioni varie e la deformità di un dito della mano.  La donna ha riferito ai carabinieri di essere stata costretta anche a subire rapporti sessuali dopo le botte. In Italia l’uomo ha continuato a tormentarla e si sarebbe introdotto nella sua casa mettendole tutto sotto sopra e urinandole sul divano.