Radio Erre notizie locali Recanati
Ascolta la webradio di Radio Erre
notiziemultimediali.it

Sabato, 22 Giugno 2019 21:40  Asterio Tubaldi  Stampa  525 

L’ALBERO DELLE STELLE un progetto educativo-zooantropologico unico in Italia

L’ALBERO DELLE STELLE un progetto educativo-zooantropologico unico in Italia

di Nikla Cingolani

“Mi piace il contesto culturale ed è un progetto che la regione Marche può sostenere” ha dichiarato soddisfatta l’Assessore all’Istruzione alla Formazione e al Lavoro della Regione Marche Loretta Bravi, ieri pomeriggio durante la presentazione del centro educativo-zooantropologico “L’albero delle stelle” presso la propria sede  situata in un punto strategico della Zona Industriale Squartabue a Loreto, crocevia tra Recanati e Castelfidardo. Presenti i sindaci dei tre Comuni, Paolo Nicoletti, Roberto Ascani, il neo eletto Antonio Bravi, i sostenitori del progetto Giuseppe Casali Amministratore Delegato del Gruppo Pigini, Gianluca Garofoli Amministratore Delegato della Garofoli S.p.a e Fulvia Marchiani presidente della Fondazione Carilo, madrina del progetto la quale ha creduto nella professionalità e nello scopo benefico dell’associazione. Ad illustrare le varie attività e guidare negli spazi interni ed esterni dell’edificio, l’insegnante, fondatrice e responsabile del centro Daniela Dottori, con il presidente Massimo Liciotti e Daniela Montefiori responsabile del settore cinofilo, referenti dell’istituto di Formazione Zooantropologica, le tre famiglie che hanno frequentato, sostenuto e collaborato al progetto fin dal primo anno insieme ai genitori dei bambini che frequentano il centro polifunzionale e tutto il corpo docente. L’assessora Bravi, molto attenta nei dettagli e nella programmazione didattica, essendo insegnante, non ha mancato di dare preziosi consigli.

L’associazione, nata nel 2012, si occupa di attività che favoriscano una corretta relazione uomo-animale attraverso progetti nati per migliorare la qualità dell’interazione. L’obiettivo pedagogico ed il focus d’intervento è la coppia e non l’animale come entità isolata. Con il Doposcuola i bambini (dai 6 ai 14 anni) sono seguiti nei compiti e possono sviluppare pienamente tutte le loro potenzialità attraverso una didattica meta-cognitiva (gestione mentale, learning strategires, dialogo pedagogico).Il progetto educativo zooantropologico che vede coinvolti i bambini dai 18 ai 36 mesi e dai  3 ai 5 anni, ha l’obiettivo di far conoscere loro l’importanza di ogni singolo animale, così da poterlo proteggere e rispettare. In tal modo accresce in loro anche il senso di responsabilità e di rispetto verso gli altri, considerando il fattore “diversità” non discriminante  ma un presupposto per una sana ed equilibrata crescita.

Il team di professionisti è composto da insegnanti, psicologi, pedagogisti, medici veterinari, educatori cinofili, operatori assistenziali, fumettisti, una musicista di fisarmonica, una biologa marina e una guida ambientale. L’offerta delle attività didattiche e cinofile è molto vasta: si va dalle passeggiate a 6 zampe con i cani, al volontariato presso la casa di riposo dei cani anziani; dai campi estivi “Didattica…mente” ai laboratori con le scuole. Importanti sono i progetti educativi e formativi a sostegno delle famiglie legati alle problematiche del bambino (iperattivismo, eccessiva impulsività, scarso autocontrollo).

L’associazione adotta animali anziani e disabili provenienti dal canile di  Camerino “Colle Altino”.  A febbraio è arrivata Lilli di 11 anni cagnetta accolta a seguito del terremoto così come Pepa e Pupa. A luglio arriverà Peggy una cagnetta di 7 mesi gettata dal finestrino e resa paraplegica. L’obiettivo dell’associazione è quello di trovare famiglie disposte ad adottare e NON a comprare gli animali.

Le aule in sede, tutte molto ben attrezzate e luminose, sono a misura di bambino e continuano nel vicino distaccamento concesso dal gruppo Pigini dove i locali si fanno più ampi con tavoli da lavoro per i laboratori e una sala lettura con i libri messi a disposizione dalla casa editrice ELI La Spiga. Sin dal primo momento Giuseppe  Casali  ha creduto nel progetto e nella lungimiranza del metodo, e soprattutto nella strutturazione di un centro che avesse garantito il benessere ai bambini e agli animali.

Un ruolo importante viene svolto anche dalla figura dei  “nonni volontari” i quali si prendono cura dei bambini insegnando loro la Storia, la Geografia, l’educazione e il rispetto per la Flora e la Fauna.

Nella vecchia casa rurale adiacente alla sede, gli animali da cortile sono allevati all’aria aperta o in grossi recinti all’aperto e liberi di scorrazzare nel prato. Il pavone, diventato babbo di due cuccioli che mamma pavona sorveglia con amore, è il protagonista assoluto del giardino oltre alla presenza di un’oca soprannominata Amico e del coniglio ipovedente Barnie.  “Tempo fa un sacerdote ha deciso di prendere 40 animali da cortile” racconta Giuseppe Casali riferendosi a Don Lamberto Pigini, il sacerdote-imprenditore presidente del Gruppo omonimo e della casa editrice Eli, che ha dato la possibilità all’associazione di poter trovare un alloggio per gli animali.

Tutto qui parla dei bambini, persino gli alberi da frutto – piantumati il 30 marzo scorso – battezzati con il nome di ciascuno di loro. Sembra proprio di entrare nella fiaba marchigiana raccontata da Italo Calvino: c’è il Gallo Cristallo, la Gallina Cristallina, l’Oca contessa, l’Anatra Badessa, l’Uccellino Cardellino…e i tanti “Pollicino” che si prendono cura dei loro amici, dell’ambiente e, in futuro, del mondo.

Nikla Cingolani

opinioni a confronto

1 commento

  • 0  23/06/2019 11:30  Anonimo595

    Eccellente iniziativa!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    1  0   Rimuovi


 Esprimi la tua opinione




Gentile utente, ai sensi della normativa denominata "EU Cookie Law" ti informiamo che questo sito utilizza Cookie al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
servizio necrologi a cura di Radio Erre per la citta di Recanati e province Macerata, Ancona
ascolta la rassegna stampa dei quotidiani locali di oggi
iscriviti all anewsletter di Radio Erre
24
02
2020
Dorinda di Prossimo incanta a Versus

Dorinda di Prossimo incanta a Versus

Nutrita partecipazione per il secondo appuntamento della rassegna

02
03
2020
Il calcio marchigiano riparte il prossimo fine settimana, stop prolungato soltanto nel pesarese

Il calcio marchigiano riparte il prossimo fine settimana, stop prolungato soltanto nel pesarese

Si riprende dalla giornata sospesa nell'ultimo week end dall'Eccellenza in giu'

01
03
2020
Gli ex pungono e la Recanatese esce sconfitta dal Della Vittoria, il derby va al Tolentino 3 a 1

Gli ex pungono e la Recanatese esce sconfitta dal Della Vittoria, il derby va al Tolentino 3 a 1

Non basta il gol di Pezzotti ai giallo rossi che scivolano a meno 7 dalla vetta

28
02
2020
Tolentino - Recanatese si gioca regolarmente, contrordine della Lega

Tolentino - Recanatese si gioca regolarmente, contrordine della Lega

In serie D girone F nessuna gara rinviata, giallo rossi di scena al Della Vittoria alle 14,30

Online apotheek | Onlineapotek för erektil dysfunktion | Spediscono le pillole del Cialis legalmente | Comment économiser de l'argent | Viagra-Pillen an Ihrer Tür