Radio Erre notizie locali Recanati
Ascolta la webradio di Radio Erre
notiziemultimediali.it

Domenica, 23 Giugno 2019  Asterio Tubaldi  Stampa  436 

Considerazioni sulla nuova Giunta Comunale di Recanati di LEONE POMPEIANO

Considerazioni sulla nuova Giunta Comunale di Recanati di LEONE POMPEIANO

nota satirica

Finalmente si è dischiusa la preziosa “Ostrica Recanatese” della recentissima Giunta Comunale “Fior d’Antonio” e ne è uscita una meravigliosa “perla” di nome Paola Nicolini (stupenda docente universitaria con ottima preparazione e competenza). Un elemento inestimabile nel governo della nostra “Città della Poesia”. La troviamo investita peraltro quale assessore per: le politiche sociali, l'integrazione, per le famiglie, i processi partecipativi e la qualità della vita, l’occupazione e il lavoro, le politiche abitative, i rapporti con l'Ambito Sociale, la città delle bambine e dei bambini; lavoro ampio, assai complesso, gravoso e poco remunerativo per il quale riteniamo Paola la persona più adatta e pertanto le porgiamo le nostre più sincere congratulazioni e il necessario “buon lavoro”.

Ciononostante ci duole constatare che anche in questo caso l’ottima “perla” non è attorniata dal contesto più appropriato, al pari del noto proverbio popolare. Infatti anche in questo caso, al pari del mollusco perlaceo, si ritrovano numerose scorie del passato e si percepisce un grandissimo odore di acido fenico; sostanza assai pericolosa e velenosa per la popolazione. Nonostante le numerose rassicurazioni agli elettori i fantasmi e le ombre del passato sono di nuovo presenti e in ruoli più remunerativi e nevralgici; lo scettro del potere non sembra essere passato di mano e il povero Antonio sembra dover svolgere il proprio ruolo all'ombra non tanto di una pianta quanto di un ingombrante “fiore”.   

Per attuare tutto ciò il lavoro è stato assai complesso, si sono dovute guidare anche necessarie dimissioni di più consiglieri; comunque oggi tutte le pedine sono cominciate a confluire nei luoghi designati. Persino la minoranza ha dovuto rinunziare alla presidenza consiliare, assegnazione notoriamente destinata nel passato (prima di dieci anni or sono) a consiglieri scelti negli scranni della cosiddetta opposizione; quelli erano però altri tempi governati da persone “poco democratiche” e poco rispettose (così come fatto comprendere dai nuovi vincenti).

Scusate ma la vittoria al ballottaggio non era stata solo di 29 voti? I cittadini recanatesi non si sono forse pressoché divisi in maniera similare trai i due ultimi contendenti? Allora verrebbero moltissimi dubbi: come fa questa “Giunta” ad essere “Giusta”, se sin dai primi passi non dimostra il doveroso rispetto della moltitudine dei recanatesi e dei loro candidati designati? Come fa il nuovo Sindaco ad esserlo di “tutti i cittadini”, se non denota il vero ascolto e il rispetto di coloro che la pensano diversamente da lui? Inoltre molti video in rete hanno mandato immagini consiliari passate non certo decorose (con brusche accuse ed insulti accalorati verso compagni di partito) dell’attuale vicesindaco, quindi noi concittadini come potremo essere tranquilli e sereni rispetto a ciò che accadrà nel futuro?

Quindi concludo non sapendo precisamente se augurare un buon lavoro alla nuova giunta, oppure tanta pazienza e resistenza a tutti noi cittadini di Recanati.

Leone Pompeiano   

9 persone hanno espresso la loro opinione ed aspettano la tua!

  • 0  25/06/2019 14:35  Anonimo658

    Ma quando mai la Presidenza del Consiglio è stata data all'opposizione?
    Ancora fanno male le orecchie a ricordare le sbeffeggiate a voce alta di Corvatta contro Fiordomo, quando il primo era Sindaco e il secondo consigliere di opposizione, di Corvatta contro Grufi ... perciò quanti secoli indietro dobbiamo andare per far tornare i VOSTRI conti?
    Non lo sapete nemmeno voi forse e attaccarsi a questo dimostra il livello.
    I due candidati sindaci sconfitti hanno dimostrato che non hanno buon gusto né senso politico, sfogarsi sì, ma non scegliere un'aula consiliare ... hanno perso ancora più cre3dibilità.
    Se Graziano comunque ha parlato con la pancia di un uomo che adesso dimostra di aver capito di essere stato messo nella gabbia dei leoni anche dai suoi, quindi lamenta il disappunto sacrosanto di chi ha subito di ogni anche dagli avversari, l'altro non si commenta... spero di sbagliare, ma traspariva livore, stizza, se poteva si portava il vescovo in consiglio per farsi dare ragione almeno da lui....ma che pretendiamo dopo le insinuazioni di aver perso a causa di brogli elettorali, le minacce di denunce a destra e a manca, citazioni forbite e non conoscenza della realtà circostante... si commenta tutto da sé, la satira nemmeno è riuscita.
    Mi auguro in ogni caso il bene per la nostra città e che quindi tutti facciano un passo indietro nei toni e nei modi.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    0  1   Rimuovi


  • 1  25/06/2019 08:31  Anonimo324

    anonimo 253 sotto la prima giunta corvatta la presidenza venne affidata alla minoranza , maurizio paoletti

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    0  0   Rimuovi


  • 2  24/06/2019 13:43  Anonimo502

    Mi potete spiegare come mai e perchè al primo turno il distacco tra i due contendenti alla carica di sindaco era di 271 punti a favore di A.Bravi, poi al ballottaggio quel distacco di 271 punti si sono ridotti a soli 29 punti??
    Ricordando che ci sono state anche le 121 schede annullate, ora mi fate capire dov'è questa grande vittoria di A.Bravi, che andate tanto decantando??
    Non mi pare tutto questo grande successo, mi pare invece, pur non avendo vinto il vero successo l'abbia avuto il suo avversario Simonacci, per aver saputo ridurre tale distacco da 271 a 29 punti, mi pare evidente no??
    Segno che i tempi stanno cambiando, non è più come 10 o 5 anni fa!!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    5  4   Rimuovi


  • 3  24/06/2019 11:50  Anonimo355

    Satira? Dov’è la satira?
    Ennesimo profilo fake o identità fantasma per dire sempre e solo le stesse solite cose. Un’altro disco rotto.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    3  3   Rimuovi


  • 4  24/06/2019 11:47  Anonimo253

    Scusate, ma sotto la giunta Corvatta (1 e 2) non mi sembra che la presidenza del Consiglio Comunale fosse stata affidata all’opposizione. Ah, la memoria corta...

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    3  2   Rimuovi


  • 5  24/06/2019 09:57  Anonimo586

    Satira moscia

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    2  2   Rimuovi


  • 6  24/06/2019 00:26  Anonimo711

    Più che pompeiano sembra un leone spompato. E questa sarebbe satira? E' solo l'ennesimo sfogo di un perdente che non sa rassegnarsi. Continuare a sostenere che Antonio Bravi sia sotto la tutela di Fiordomo dimostra solo di non conoscere le persone e voler provocare reazioni scomposte. Inutile far finta di apprezzare la Nicolini e poi denigrare gli altri. Quello che farà la nuova giunta lo vedremo presto, quello che e' sicuro e' che gli altri politici recanatesi, di centro, di destra e soprattutto del PD, non hanno dato gran prova di se e sono stati puniti dagli elettori. Invece di fare finte satire sarebbe meglio che capiste gli errori fatti per non ripeterli.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    6  6   Rimuovi


  • 7  23/06/2019 20:07  Paparesta

    Ora sento che quel sentimento
    Nel tempo non si è spento,
    Nel cuore mio è diventato più profondo.
    Non escludo il ritorno

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    0  2   Rimuovi


  • 8  23/06/2019 19:19  Anonimo505 cittadino

    PAROLE SACROSANTE!!!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    6  4   Rimuovi


 Esprimi la tua opinione




Gentile utente, ai sensi della normativa denominata "EU Cookie Law" ti informiamo che questo sito utilizza Cookie al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
servizio necrologi a cura di Radio Erre per la citta di Recanati e province Macerata, Ancona
ascolta la rassegna stampa dei quotidiani locali di oggi
iscriviti all anewsletter di Radio Erre
18
07
2019
Montefano, in cantina l’omaggio ai 200 anni dell’Infinito di Leopardi

Montefano, in cantina l’omaggio ai 200 anni dell’Infinito di Leopardi

Sabato 20 luglio 2019, Ore 18.30 - Casa Vinicola Accattoli - Via del Donatore 25 - Montefano

20
07
2019
Recanatese, da lunedì tutti a lavoro

Recanatese, da lunedì tutti a lavoro

Appuntamento alle 9 al Tubaldi, l'elenco dei convocati per la preparazione atletica

19
07
2019
Al via il Villa Musone 2019 2020

Al via il Villa Musone 2019 2020

Primo incontro tra tante novità per i villans, con la voglia di ripartire dopo la retrocessione dello scorso campionato

15
07
2019
Recanatese, dalla juniores sei nuovi innesti

Recanatese, dalla juniores sei nuovi innesti

Tra una settimana via alla nuova stagione con l'avvio della preparazione atletica

Online apotheek | Onlineapotek för erektil dysfunktion | Spediscono le pillole del Cialis legalmente | Comment économiser de l'argent | Viagra-Pillen an Ihrer Tür