Radio Erre notizie locali Recanati
Ascolta la webradio di Radio Erre
notiziemultimediali.it

Martedì, 25 Giugno 2019 22:01  Asterio Tubaldi  Stampa  969 

Più cura per i luoghi leopardiani.

Più cura per i luoghi leopardiani.

 Ad invocarla è Sergio Beccacece, direttore del corso di storia di personaggi e luoghi storici di Recanati all’università Permanete nonché ex assessore ed ex presidente degli Ircer. Pur comprendendo che da alcuni mesi è in attività un cantiere per la ristrutturazione e la riqualificazione del Centro Studi Leopardiani, che nel progetto è destinato a diventare l’ingresso principale del Colle dell’Infinito, per Beccacece, in occasione del 29 giugno, anniversario della nascita del poeta Giacomo Leopardi, sarebbe opportuno “che il vialone d’ingresso, che parte dalla ex statale 77 e conduce al Centro Studi e quello che da qui conduce alla sommità del Colle, costeggiando il sacello leopardiano, siano adeguatamente puliti in quanto infestati da erba alta ed incolta e con la breccia piena di sporcizia. Come si fa a tenere in uno stato come questo un luogo frequentato da centinaia di turisti ogni giorno?” Beccacece ricorda che nel 2015 il sacello leopardiano, monumento simbolo della morte del Poeta costituito dalle pietre funerarie che formavano la vecchia tomba di leopardi a San Vitale a Napoli, di proprietà del Centro Nazionale di Studi Leopardiani, fu oggetto  di una minuziosa opera di ripulitura con la rimessa in funzione della vasca d’acqua da parte del Lions club “Recanati Colle dell’Infinito”. Beccacece fa notare anche, come altro esempio di incuria e di abbandono, che al lato del viale esiste una panchina completamente transennata perché poggia su una parte di terreno che ha ceduto. La panchina era divenuta famosa all’inizio quando venne installata perché dopo un po’ di tempo il personale del Centro Studi fu costretto a legarla ad una staccionata per impedire alle coppiette di notte di sollevarla  di peso per portala in un luogo più appartato e trasformarla nella loro alcova d’amore. “Ma non è  possibile, insiste Beccacece, vedere il taglio dell’erba e una pulizia di questo incantevole luogo senza attendere  l’arrivo in autunno del presidente della Repubblica Mattarella in occasione del bicentenario della lirica L’Infinito!”  Beccacece non ha parole neppure per l’opera in corso nell’area dell’ex grottino dove si sta realizzando una struttura in vetro ed acciaio più adatta, dice,  “ad una metropolitana di una grande città che all’ingresso del Colle, posto sul versante opposto al Centro Studi. Non capisco come sia potuto accadere che la Sovrintendenza, che è stata così inflessibile sul recupero della casa colonica di Anna Maria Dalla Casapiccola, che sorge a 200 metri dal Colle dell’infinito, sia oggi così poco rigida con una struttura come  quella dell’ex Grottino”.

opinioni a confronto

11 persone hanno espresso la loro opinione ed aspettano la tua!

  • 0  27/06/2019 09:20  Anonimo852

    anonimo 860 se un progetto del genere l'avesse solo proposto un tecnico locale in galera sarebbe finito dopo lo sberleffo di tutta la città, ma come fai a non vedere e non dire che trattasi di un aborto, solo perchè sei talmente schierato politicamente che ti si offuscano occhi e mente come tutti i comunisti fanatici

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    7  0   Rimuovi


  • 1  27/06/2019 03:03  Anonimo860

    Per anonimo 655, qual'era secondo te l'edificio adatto all'ex grotttino? Forse un tugurio di terra, come erano le case di molti contadini al tempo di Giacomo? o una palafitta o una caverna che in era trogloditica poteva anche esserci sul colle? O preferisci un'architettura del "ventennio" come quella del Centro Studi Leopardiani? Lì, prima dell'intervento piemontese dopo l'unità d'Italia, c'era solo un pezzo di campo. Porta pazienza.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    0  8   Rimuovi


  • 2  27/06/2019 02:55  Anonimo360

    Beccacece è un medico professionista, ma uno storico, un architetto, uno storico dell'arte e anche un politico DILETTANTE. Dovrebbe essere più modesto.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    0  6   Rimuovi


  • 3  26/06/2019 23:20  Bingo

    Chiama Corvatta e chiedi a lui di pulire. È roba di Corvatta. Ci sei stato insieme in amministrazione. Ricordi?

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    2  5   Rimuovi


  • 4  26/06/2019 21:02  Anonimo442

    ascensore verde rimane verde?

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    8  0   Rimuovi


  • 5  26/06/2019 19:08  Anonimo586

    È orribile il nuovo grottino. Come quello vecchio! Ma andrà a finire come villa colloredo? Gestito dagli amici?

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    15  2   Rimuovi


  • 6  26/06/2019 13:30  Anonimo655

    Ha perfettamente ragione in tutto cio' che dice. Le condizioni del Pincio erano penose,è vero,ma adesso?Tutto il verde che c'era era bello,misterioso, bastava solo sfoltirlo,ora invece, mentre da un lato si ammira l'INFINITO SPAZIO,dall'altro si "ammirano e confrontano"le abitazioni esistenti,( e chi mangia fuori e chi mangia dentro casa) e il diretto contatto con la Statale 77...Il progetto prevede un piccolo bar e un punto accoglienza che,così moderno,non è in armonia con il contesto. Non ci sta proprio ed è una bruttura totale, fredda.L'assetto architettonico massiccio, di metallo, non rispetta il paesaggio esistente.Un punto di ristoro è assolutamente necessario nella sede ex Grottino per chi arriva/parte o semplicemente si ritrova per una passeggiata. Il punto informativo ci può anche stare, ma la sua posizione deve essere minimale. E poi, QUANTI I.A.T. avremo a RECANATI?Non ha alcun senso la tettoia di metallo bucherellata che parte dal Grottino arrivando sino ai bagni pubblici di "lusso", moderni, (ristruttorati), TUTTO era tanto bello così com' era, bastava ristrutturare senza alterare il paesaggio esistente senza nascondere la Scalinata di Nerina con tutta la sua storia( ora tale SCALINATA è nascosta alla vista di tutti). La sporcizia che porterà il vento e tutto quello che cadrà dagli alberi,compresi gli escrementi dei volatili,si accumulerà sopra la suddetta tettoia di acciaio progettata,costruita, pagata profumatamente e chiunque passerà sotto, certamente non passerà sotto un tetto di stelle!!! Il CASOLARE della Famiglia DALLA CASAPICCOLA è difronte,ma questo casolare non si è potuto ristrutturare pur vedendo che il progetto di ristrutturazione mantiene le caratteristiche del paesaggio esistente!!!!!!! Evidentemente la SOVRAINTENDENZA ha due pesi e due misure e non è vero che non si puo',ma diciamo che non si "puole"........
    GLI ORDINI SONO ORDINI !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    12  3   Rimuovi


  • 7  26/06/2019 10:39  Anonimo351

    Tutta proprietà del Centro Studi Leopardiani, chiedete di intervenire al suo Presidente.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    6  3   Rimuovi


  • 8  26/06/2019 08:33  Anonimo6

    Ma Beccacece, credo che quella parte conerbacce del colle sia di proprietà del centro studi e per quanto riguarda la struttura in ferro e vetri dell'ex grottino e chiaro che non riesce a capire in quanto lei ha fatto sempre il medico ed è quindi giustificato.
    Ma non le sembra invece che queste sue sterili e continue polemicucce siano puerili?

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    4  6   Rimuovi


  • 9  26/06/2019 07:07  Ma Perchè

    Caro Beccacece, La Sovrintendenza è un Ente Pubblico. I dirigenti della Sovrintendenza sono nominati da chi viene eletto (il politico).
    Quindi i dirigenti e di conseguenza l'Ente Sovrintendenza obbedisce al politico di turno.
    Auguri a tutti

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    4  3   Rimuovi


  • 10  26/06/2019 06:54  Anonimo509

    Negli anni 90 sotto la giunta Ottaviani Gironella fece potare diverse piante e fece piantumare una siepe ripristinando un po' di decoro.
    Lei dai primi anni del 2000 al 2009 giunta Corvatta cosa ha fatto per il colle?
    Lei ha anche appoggiato la Fiordomo1 cosa ha fatto per il colle?
    Anche la nuova piazza criticava ma le sue critiche non vennero appoggiate da nessuno, tant'è che anche Baleani la approvò con soltanto l'osservazione giusta o sbagliata sulla possibilità di fare una sorta di tunnel per i sottoservizi.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    1  1   Rimuovi


 Esprimi la tua opinione




Gentile utente, ai sensi della normativa denominata "EU Cookie Law" ti informiamo che questo sito utilizza Cookie al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
servizio necrologi a cura di Radio Erre per la citta di Recanati e province Macerata, Ancona
ascolta la rassegna stampa dei quotidiani locali di oggi
iscriviti all anewsletter di Radio Erre
11
12
2019
La S.S. Portorecanati ASD compie 100 anni

La S.S. Portorecanati ASD compie 100 anni

presentazione del volume “Il secolo arancione” di Lino Palanca e Sandro Antognini

09
12
2019
RECANATI-JESI, GRANDE PROVA DI VOLONTA’ DEI LEOPARDIANI

RECANATI-JESI, GRANDE PROVA DI VOLONTA’ DEI LEOPARDIANI

Cuccoli si infortuna, Armento, Raponi, Ottaviani e Larizza trainano la rimonta

08
12
2019
Poker di Pera e la Recanatese ritrova la vittoria, 4 a 3 al Porto Sant'Elpidio

Poker di Pera e la Recanatese ritrova la vittoria, 4 a 3 al Porto Sant'Elpidio

Dopo quattro turni i giallo rossi ritrovano i tre punti, gara pirotecnica al Tubaldi

07
12
2019
Recanatese, il punto a metà stagione del settore giovanile

Recanatese, il punto a metà stagione del settore giovanile

Intervista al responsabile Thomas Zani

Online apotheek | Onlineapotek för erektil dysfunktion | Spediscono le pillole del Cialis legalmente | Comment économiser de l'argent | Viagra-Pillen an Ihrer Tür