Radio Erre notizie locali Recanati
Ascolta la webradio di Radio Erre
notiziemultimediali.it

Venerdì, 05 Luglio 2019 16:13  Asterio Tubaldi  Stampa  724 

Arrestato un giovane portorecanatese dai carabinieri di Osimo

Arrestato un giovane portorecanatese dai carabinieri di Osimo

nascondeva in un casolare di campagna diversi quantitativi e qualità di droga

 

I Carabinieri della Compagnia di Osimo, grazie all’attiva collaborazione e segnalazioni di alcuni cittadini osimani abitanti nella frazione di Passatempo, sono riusciti rapidamente a scoprire, bloccare e arrestare un giovane di Porto Recanati, ma che alloggiava insieme ad altri suoi amici in una vecchia casa colonica sita in località Passatempo del Comune di Montefano, posta a poche decine di metri dalla citata frazione osimana, dove avevano organizzato e gestivano un losco traffico di droga, spacciando oltre agli immancabili hashish e marijuana, anche stupefacenti di tipo “pesante” (ketamina, allucinogeni, ecstasy e similari) ad una vasta clientela tutta composta di giovanissimi provenienti dalla provincie di Ancona e Macerata. Il luogo era altresì destinato a feste “stupefacenti” alle quali appunto partecipavano ragazzi e ragazze giovanissimi dei vicini comuni maceratesi di Montefano, Recanati, Montecassiano, Appignano nonché di Osimo, avviandoli di fatto all’uso e all’abuso di pericolosissime droghe sintetiche.

               

A tuttora vige il massimo riserbo da parte della Procura della Repubblica di Macerata, per l’operazione compiuta dalla Compagnia di Osimo. Ancora una volta è bene evidenziare come il binomio “Cittadini-Carabinieri  è risultato un’arma letale e vincente, nel controllo del territorio, contrasto all’illegalità nella tutela della sicurezza pubblica e come in questo caso la repressione definitiva del traffico e spaccio di una vasta rete specializzata nello smercio illecito di sostanze stupefacenti del tipo sintetico annoverabili nella categoria delle “droghe pesanti” che aveva coinvolto ben due provincie: quella maceratese ed anconetana.

Il gruppo, cercava di coprire il loro losco traffico con un’ingannevole dichiarata passione per la campagna e la coltivazione di ortaggi “bio” passione che ha dato il nome – Vado a Vivere in Campagna - all’operazione investigativa della Compagnia carabinieri di Osimo, diretta e coordinata dal Luogotenente Almiento Luciano, comandante del Nucleo Operativo e Radiomobile osimano.

Difatti i militari del N.O.Rm., nel contesto dell’operazione di P.G. per la prevenzione e repressione del traffico illegale di sostanze stupefacenti, hanno tratto in arresto in flagranza di reato per il reato di: “Detenzione e traffico illegale in concorso di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio,  un giovane di Porto Recanati identificato per: T.F., nato a Loreto, classe 1982, di fatto domiciliato in Montefano località Passatempo, celibe, operaio, con pregresse vicende giudiziarie.

I  militari dopo aver monitorato il territorio, hanno fatto  irruzione nella casa colonica, sorprendendo 4 persone, due uomini e due donne che ben attenti cercavano prontamente di disfarsi di vari involucri; manovre immediatamente notate dai Carabinieri che provvedevano a recuperarli e verificare che contenevano droga.

La perquisizione consentiva di rinvenire nella disponibilità del giovane portorecanatese ben 33 grammi di ketamina suddivise in una trentina di dosi già confezionate e pronte per lo spaccio. Rinvenuti anche l’immancabile bilancino elettronico e svariati materiali per il confezionamento delle dosi.

In altre stanze della casa, venivano rinvenuti sparsi in molteplici nascondigli, piccoli ovuli e bustine di plastica tutti nascosti: nella cucina o tra gli alimenti ed ancora in spazi della mobilia diversi altri quantitativi di droga anche di differenti tipi e comunque di tipo “pesante” quali allucinogeni e ketamina. Rinvenute anche pasticche di ecstasy che tanta diffusione hanno tra i più giovani. Venivano trovati anche un altro bilancino elettronico e materiale per confezionare dosi (forbici, coltellini, bustine di plastica, piccoli contenitori ecc.)

Naturalmente per le altre tre persone presenti in casa scattava la denuncia in stato di libertà si tratta di un uomo, B.E., classe 1982, di Reggio Emilia, con precedenti per stupefacenti, e due donne S.G., classe 1982, di Reggio Emilia, con precedenti per furto, e R.F. che ha la disponibilità della casa colonica, classe 1984, residente in Montefano, nubile, impiegata, appassionata di rave party. 

I Militari si sono trovati all’interno di un vero e proprio bazar della droga che non lasciava dubbi sulle attività poste in essere in particolare dal giovane portorecanatese arrestato e della convivente di Montefano risultata essere colei che aveva la disponibilità della casa di campagna che poi metteva  a disposizione anche per feste e raduni.

Lo stupefacente ed il materiale rinvenuti venivano sottoposti a sequestro a disposizione della Procura di Macerata. (foto)

 

 

 

 

opinioni a confronto

1 commento

  • 0  06/07/2019 15:19  sandro urbaniAnonimo918

    tutti extracomunitari….

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    0  0   Rimuovi


 Esprimi la tua opinione




Gentile utente, ai sensi della normativa denominata "EU Cookie Law" ti informiamo che questo sito utilizza Cookie al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
servizio necrologi a cura di Radio Erre per la citta di Recanati e province Macerata, Ancona
ascolta la rassegna stampa dei quotidiani locali di oggi
iscriviti all anewsletter di Radio Erre
15
09
2019
Recanatese sola in testa, Esposito e Pera stendono il Montegiorgio

Recanatese sola in testa, Esposito e Pera stendono il Montegiorgio

Giallo rossi a punteggio pieno dopo il 2 a 1 del Tubaldi

14
09
2019
Brutta partenza per il Villa Musone, i Portuali Ancona vincono 3 a 0

Brutta partenza per il Villa Musone, i Portuali Ancona vincono 3 a 0

Sconfitta a domicilio per i giallo blu, partita già chiusa alla fine del primo tempo

14
09
2019
Bukal e Menghini stendono il Montegranaro, ottimo esordio del Csi Recanati

Bukal e Menghini stendono il Montegranaro, ottimo esordio del Csi Recanati

Vittoria all'inglese in trasferta, sabato prossimo il debutto interno al Tubaldi

Online apotheek | Onlineapotek för erektil dysfunktion | Spediscono le pillole del Cialis legalmente | Comment économiser de l'argent | Viagra-Pillen an Ihrer Tür