Radio Erre notizie locali Recanati
Ascolta la webradio di Radio Erre
notiziemultimediali.it

Lunedì, 08 Luglio 2019 08:35  Asterio Tubaldi  Stampa  3205 

Brutto epidosio di intolleranza razziale a Recanati

Brutto epidosio di intolleranza razziale a Recanati

“Oggi tornavo da lavoro con il mio camion e mentre giravo per Castelnuovo, vicino alle suore, dove c'è la curva stretta e si deve dare la precedenza a vicenda, una persona che non conosco mi comincia a insultare in maniera prepotente”. Inizia così il racconto di Albert Bendaj, albanese titolare dell’impresa edile “Artedil” che lavora e vive con la famiglia a Recanati, di quanto di spiacevole gli è accaduto sabato scorso.

“Io gli rispondo ridendo, continua Bendaj nel suo racconto, che il sole gli aveva dato alla testa" e lui mi continua ad offendere e a quel punto io gli rispondo con la stessa maniera.” A quel punto la frase incriminata: “tornatene a casa tua” e Bendaj, destabilizzato risponde che “questa è casa mia dato che sono 30 anni che sto qui, ho casa di proprietà, moglie, 3 figli Italiani e io ho anche la cittadinanza italiana. Non ho mai chiesto niente a nessuno, ho lavorato sempre e ho una ditta mia dove pago tasse e altro”.

Per Bendaj l’episodio è stato davvero spiacevole: “Tanti mi conoscono, ci sono rimasto davvero male per il commento a dir poco fuori luogo e razzista . Dico a quella persona che nessuno è superiore all'altro, indipendentemente da dove provenga e quant'altro; in più aggiungo che io a Recanati ho dato tanto e ho trovato sempre persone speciali che mi stimano. Credetemi che sono stato malissimo e vi assicuro che sono un tipo che tende a ridere in queste situazioni”.

Sono tre i fratelli albanesi, Albert, Jonus e Fitim, che da anni sono ben integrati nel tessuto sociale di Recanati dove lavorano e vivono con la loro famiglia. Fitim, infermiere alla RSA di Recanati, alle ultime elezioni amministrative è stato anche candidato a sostegno della candidatura del sindaco Antonio Bravi a dimostrazione di come ormai si sentano parte della comunità recanatese.

opinioni a confronto

24 persone hanno espresso la loro opinione ed aspettano la tua!

  • 0  08/07/2019 09:50  finedeitempi

    Se una persona senza motivo inizia ad insultare un'altra più che razzista è matto. Bisognerebbe sentire anche l'altra campana e il signore con il camion dovrebbe dirci anche lui cosa ha detto all'altro visto che dice che si sono presi a male parole entrambi,poi l'invito ad andare a casa è razzista?me pare che stiamo esagerando, ormai non si può più dire niente a nessuno

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    21  8   Rimuovi


  • 1  08/07/2019 09:43  Anonimo358

    Albert sei un grande! So che fa male ma fregatene, uno scemo del genere non prenderà mai il posto di tutte le persone che ti stimano e che ti vogliono bene. E' un periodo orribile per l'italia, ma speriamo che passerà presto.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    13  8   Rimuovi


  • 2  08/07/2019 09:37  Anonimo535

    Ormai è più difficile sopportare gli italiani che integrarsi con gli stranieri

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    6  16   Rimuovi


  • 3  08/07/2019 09:22  Franco

    Io non ho mai temuto il politico di turno che magari per prender voti a volte spara cazzate, ma ho sempre temuto quelli dietro di lui, quelli che vivono di luce riflessa, quelli che frustrati si sentono riscattati umiliando gli altri, quelli insomma che io chiamo SUDDITI. Gurdatevi da queste persone sempre pronte a salire sul carro del vincitore, questi votano con la pancia perchè il cervello è andato in vacanza.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    9  13   Rimuovi


 Esprimi la tua opinione




Gentile utente, ai sensi della normativa denominata "EU Cookie Law" ti informiamo che questo sito utilizza Cookie al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
servizio necrologi a cura di Radio Erre per la citta di Recanati e province Macerata, Ancona
ascolta la rassegna stampa dei quotidiani locali di oggi
iscriviti all anewsletter di Radio Erre
15
11
2019
Giornata  Nazionale  in  memoria  delle  vittime  della  strada

Giornata Nazionale in memoria delle vittime della strada

domenica 17 novembre  2019


14
11
2019
L’amore sacro e l’amor profano. Ricordando Fabrizio De André

L’amore sacro e l’amor profano. Ricordando Fabrizio De André

A Porto Recanati l'ultima produzione del Vox Phoenicis

 

18
11
2019
LA RINNOVAR2 RECANATI CEDE SUL CAMPO DELLA “E3ENERGY BASKET TODI”

LA RINNOVAR2 RECANATI CEDE SUL CAMPO DELLA “E3ENERGY BASKET TODI”

Punteggio di 74-72, uno svantaggio di soli due punti beffa i recanatesi

17
11
2019
Pera risponde a Mingione, la Recanatese impatta con la Sangiustese ma il San Nicolò Notaresco allunga

Pera risponde a Mingione, la Recanatese impatta con la Sangiustese ma il San Nicolò Notaresco allunga

1 a 1 nel derby giocato al Polisportivo di Civitanova Marche, giallo rossi secondi a meno quattro dagli abruzzesi

17
11
2019
Rigore di Marziani, il Villa Musone espugna il campo della Labor

Rigore di Marziani, il Villa Musone espugna il campo della Labor

Continua il buon momento dei giallo blu

Online apotheek | Onlineapotek för erektil dysfunktion | Spediscono le pillole del Cialis legalmente | Comment économiser de l'argent | Viagra-Pillen an Ihrer Tür