Stampa questa pagina

Lunedì, 08 Luglio 2019 08:35  Asterio Tubaldi  3212 

Brutto epidosio di intolleranza razziale a Recanati

Brutto epidosio di intolleranza razziale a Recanati

“Oggi tornavo da lavoro con il mio camion e mentre giravo per Castelnuovo, vicino alle suore, dove c'è la curva stretta e si deve dare la precedenza a vicenda, una persona che non conosco mi comincia a insultare in maniera prepotente”. Inizia così il racconto di Albert Bendaj, albanese titolare dell’impresa edile “Artedil” che lavora e vive con la famiglia a Recanati, di quanto di spiacevole gli è accaduto sabato scorso.

“Io gli rispondo ridendo, continua Bendaj nel suo racconto, che il sole gli aveva dato alla testa" e lui mi continua ad offendere e a quel punto io gli rispondo con la stessa maniera.” A quel punto la frase incriminata: “tornatene a casa tua” e Bendaj, destabilizzato risponde che “questa è casa mia dato che sono 30 anni che sto qui, ho casa di proprietà, moglie, 3 figli Italiani e io ho anche la cittadinanza italiana. Non ho mai chiesto niente a nessuno, ho lavorato sempre e ho una ditta mia dove pago tasse e altro”.

Per Bendaj l’episodio è stato davvero spiacevole: “Tanti mi conoscono, ci sono rimasto davvero male per il commento a dir poco fuori luogo e razzista . Dico a quella persona che nessuno è superiore all'altro, indipendentemente da dove provenga e quant'altro; in più aggiungo che io a Recanati ho dato tanto e ho trovato sempre persone speciali che mi stimano. Credetemi che sono stato malissimo e vi assicuro che sono un tipo che tende a ridere in queste situazioni”.

Sono tre i fratelli albanesi, Albert, Jonus e Fitim, che da anni sono ben integrati nel tessuto sociale di Recanati dove lavorano e vivono con la loro famiglia. Fitim, infermiere alla RSA di Recanati, alle ultime elezioni amministrative è stato anche candidato a sostegno della candidatura del sindaco Antonio Bravi a dimostrazione di come ormai si sentano parte della comunità recanatese.

opinioni a confronto

24 persone hanno espresso la loro opinione ed aspettano la tua!