Radio Erre notizie locali Recanati
Ascolta la webradio di Radio Erre
notiziemultimediali.it

Lunedì, 08 Luglio 2019 18:41  Asterio Tubaldi  Stampa  3590 

I Carabinieri Forestali scoprono  strutture edili e piscina totalmente abusive in territorio recanatese

I Carabinieri Forestali scoprono strutture edili e piscina totalmente abusive in territorio recanatese

Abusivismo Edilizio

Recanati. Nei giorni scorsi, i Carabinieri Forestali della Stazione di Recanati, nel corso di sopralluoghi finalizzati al controllo e monitoraggio ambientale lungo l'asta fluviale del fiume Musone, hanno rinvenuto la presenza di diverse opere edilizie alcune ancora in corso di costruzione su proprietà privata e realizzate in aree soggette a tutela paesaggistica ed a rischio esondazione molto elevato R4.

Al fine di verificare la regolarità edilizia di tali costruzioni i Forestali, coadiuvati dalla Polizia Locale di Recanati, hanno effettuato alcuni sopralluoghi nei terreni interessati, accertando, alla presenza dei proprietari, la realizzazione di alcune strutture abusive in legno e pannelli prefabbricati, pavimentazioni e fabbricati in cemento armato, nonché una piccola piscina. I controlli documentali hanno evidenziato che tutti i manufatti erano stati realizzati in assenza di autorizzazione edilizia e paesaggistica e senza il deposito del progetto per la normativa sismica.

Gli abusi accertati, hanno interessato suolo agricolo per circa 800 metri quadri.

Sono state deferite all’Autorità Giudiziaria n. 2 persone per violazione al DPR 380/2001 (Testo Unico in materia di Edilizia)  e Decreto Legislativo 42/2004 (Codice dei Beni Culturali e Paesaggio).

Inoltre, come prevede la vigente normativa, sono stati informati gli Enti competenti (Comune e Provincia) per l’emanazione dell’ordinanza di demolizione delle strutture abusive. Infatti, qualora accertate le responsabilità degli abusi, gli autori rischiano oltre a ripristinare, a proprie spese, lo stato originario dei luoghi, sanzioni penali che prevedono l’arresto sino a due anni e l’ammenda da 5.164 euro a 51.645 euro.

Sempre alta l’attenzione dei Carabinieri Forestali sul controllo del territorio per contrastare abusi edilizi che, oltre a deturpare il paesaggio, mettono in serio pericolo il delicato equilibrio ambientale con gravi ripercussioni sul dissesto idrogeologico.

opinioni a confronto

5 persone hanno espresso la loro opinione ed aspettano la tua!

  • 0  09/07/2019 17:44  Anonimo756

    Anonimo391, legga bene il comunicato...

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    0  2   Rimuovi


  • 1  09/07/2019 15:10  Nicola

    Nome e cognome degli abusivi?

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    1  0   Rimuovi


  • 2  09/07/2019 08:56  Anonimo391

    08:08
    Ma che cavolo dici?
    I Carabinieri Forestali operano per conto del ministero dell'ambiente e se fanno una multa per infrazioni di diverso genere i comuni le regioni gli enti locali non possono mettere bocca!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    2  0   Rimuovi


  • 3  09/07/2019 08:08  Goffredo Natalucci

    Il solito generico comunicato per dire e non dire (una volta c'era in giornalismo...). La realtà è che ci sono i furbi che pensano di costruirsi la casetta abusiva, alla faccia di tutto e di tutti e con la complicità silenziosa di chi fa finta di non vedere. Adesso voglio vedere cosa decide di fare il Comune: se ordinerà l'abbattimento delle abitazioni abusive oppure si accontenterà di una multa per non scontentare il paesano-elettore.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    4  0   Rimuovi


  • 4  08/07/2019 19:19  Anonimo241

    Adesso mi raccomando è!!!!
    L'opposizione quella di Centro-Destra faccia pagare la multa al comune come la squallida proposta di quella multa di 26000 euro a quel privato che potava degli alberi!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    2  1   Rimuovi


 Esprimi la tua opinione




Gentile utente, ai sensi della normativa denominata "EU Cookie Law" ti informiamo che questo sito utilizza Cookie al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
rinnovar2-sponsor silver
servizio necrologi a cura di Radio Erre per la citta di Recanati e province Macerata, Ancona
ascolta la rassegna stampa dei quotidiani locali di oggi
iscriviti all anewsletter di Radio Erre
20
01
2020
Chiuso il progetto dell'Alternanza Scuola Lavoro all'itis Mattei

Chiuso il progetto dell'Alternanza Scuola Lavoro all'itis Mattei

coinvolte cinque aziende locali: Canenero Advertising, Cesini Maurizio Assemblaggi snc, IR Group srl, Studio Progettazioni M3D srl, Smart Skills Center srl

20
01
2020
Il Recanati Calcio a 5 vince anche a Falconara, ora il big match con il Futsall Potenza Picena

Il Recanati Calcio a 5 vince anche a Falconara, ora il big match con il Futsall Potenza Picena

Giallo rossi a punteggio pieno, venerdì potrebbe arrivare mezzo pass per la serie B

 

20
01
2020
Il Villa Musone torna da Falconara con un pareggio

Il Villa Musone torna da Falconara con un pareggio

Primo punto del 2020 per i giallo blu, in vantaggio con Marziani e poi raggiunti sull'1 a 1

 

19
01
2020
La Recanatese rialza la testa, Rutyens e Pera firmano il blitz a Montegiorgio

La Recanatese rialza la testa, Rutyens e Pera firmano il blitz a Montegiorgio

I giallo rossi violano il Tamburrini 2 a 1 e si avvicinano di nuovo al secondo posto

Online apotheek | Onlineapotek för erektil dysfunktion | Spediscono le pillole del Cialis legalmente | Comment économiser de l'argent | Viagra-Pillen an Ihrer Tür