Radio Erre notizie locali Recanati
Ascolta la webradio di Radio Erre
notiziemultimediali.it

Sabato, 13 Luglio 2019 09:17  Asterio Tubaldi  Stampa  925 

All'ospedale di Loreto serve un punto di primo intervento sanitario: la richiesta parte dal sindaco Niccoletti

All'ospedale di Loreto serve un punto di primo intervento sanitario: la richiesta parte dal sindaco Niccoletti

il sindaco ascoltato in quarta commissione regionale - ascolta l'intervista

Parte di nuovo da Loreto e dal sindaco Paolo Niccoletti la considerazione che il PAT, Presidio Ambulatoriale Territoriale non sia sufficiente per le esigenze della città mariana e del territorio limitrofo (Porto Potenza Picena, Porto Recanati, Loreto, Castelfidardo, Camerano, Sirolo e Numana) che ogni anno accoglie migliaia tra turisti e pellegrini. Niccoletti mercoledì scorso è stato in audizione alla quarta commissione sanità della Regione Marche dove è in discussione il nuovo Piano Socio Sanitario.

“Pur non rivendicando il ripristino di un ospedale generalista come un tempo, ha detto chiaramente il sindaco, ci sono particolari aspetti su quali porre attenzione, come l’evoluzione dei laboratori analisi, l’utilizzo delle sale operatorie, il dialogo tra i sistemi informatici di Asur ed Inrca, ma è soprattutto necessario un punto di primo intervento presso l’ospedale Santa Casa di Loreto. I fatti al momento confermano l’inadeguatezza di un semplice Pat a supporto delle esigenze di un territorio che è ben più vasto. Tutta questa vasta area è sprovvista di un qualificato punto di riferimento nel sistema emergenza/urgenza e gli utenti di questa zona percepiscono come naturale l’approdo al Santa Casa di Loreto in caso di necessità. C’è inoltre l’aspetto non meno importante del notevole afflusso di turisti e pellegrini che ogni anno giungono nella nostra riviera e in particolar modo su Loreto, una città santuario che dovrebbe ragionare in modo analogo a quanto avviene in altri centri di spiritualità internazionale come Assisi, Pompei e San Giovanni Rotondo”.

Nel 2018 sono stati 9.700 gli accessi registrati al Pat di Loreto e 4.750 al 30 giugno 2019.

opinioni a confronto

7 persone hanno espresso la loro opinione ed aspettano la tua!

  • 0  15/07/2019 09:20  Anonimo523

    Fumo negli occhi, dopo anni di ubbidienza passiva alle scelte di un "altro" che siede in Regione. Il Punto di primo intervento già c'era, ma qualcuno ha voluto trasformalo nel servizio attuale chissà in cambio di cosa.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    4  0   Rimuovi


  • 1  14/07/2019 15:01  Anonimo544

    Camerano sirolo numana sono più vicine ad Osimo
    Potenza picena e Porto Potenza (se non.lo sa sono lo stesso comune) sono più vicine a Recanati.
    Recanati ed Osimo sono il.doppio di Loreto, il potenziamento sarebbe preferibile in questi 2 comuni.....

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    1  2   Rimuovi


  • 2  13/07/2019 19:34  Anonimo289

    Per caso vi siete accorti che si sta parlando di Loreto e non di Recanati? Piuttosto chiedete al sindaco Niccoletti di realizzare un parcheggio adeguato all'ospedale.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    3  1   Rimuovi


  • 3  13/07/2019 14:26  Anonimo402

    lo stesso che alla manifestazione pro ospedale di Recanati aveva detto che non esisteva un problema ospedale a Recanati?

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    7  0   Rimuovi


  • 4  13/07/2019 12:04  Anonimo846

    La Mariani? Lasciamo stare, buona a chiedere voti!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    5  2   Rimuovi


  • 5  13/07/2019 11:53  Guglielmo Papa

    Siamo al solito, vecchio copione: chiudere la stalla quando i buoi sono scappati. Il sindaco non si smentisce mai! E poi basta con la storia dei pellegrini. I loretani meritano più rispetto.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    5  1   Rimuovi


  • 6  13/07/2019 09:30  Anonimo748

    e il sindaco di Recanati è stato ascoltato? Ha chiesto di essere ascoltato? Si interessa della sanità cittadina? In campagna elettorale lui e la Mariani hanno promesso mari e monti e ora dove sono? Ci farà sapere qualcosa?

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    8  1   Rimuovi


 Esprimi la tua opinione




Gentile utente, ai sensi della normativa denominata "EU Cookie Law" ti informiamo che questo sito utilizza Cookie al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
servizio necrologi a cura di Radio Erre per la citta di Recanati e province Macerata, Ancona
ascolta la rassegna stampa dei quotidiani locali di oggi
iscriviti all anewsletter di Radio Erre
16
08
2019
Parla mister Giampaolo della Recanatese, domenica il test con la Fermana

Parla mister Giampaolo della Recanatese, domenica il test con la Fermana

Un girone F dove si gioca a calcio e dove si potranno vedere delle belle partite

Da pochi giorni sono stati diramati i gironi ed i calendari della Serie D, la Recanatese è inserita nel Girone F insieme alle altre marchigiane Jesina,
Matelica, Sangiustese, Montegiorgio, Tolentino e Porto Sant’Elpidio.

Il 25 agosto i leopardiani affronteranno il primo impegno ufficiale della stagione contro il Montegiorgio in Coppa Italia. Dopo un mese di lavoro ed i
primi test abbiamo intervistato mister Giampaolo.

Dopo quasi un mese di preparazione la situazione del gruppo è quella che si aspettava?

“Abbiamo iniziato questo ritiro con un’idea di gioco completamente nuova, c’è bisogno di tempo per assimilare quello che stiamo proponendo, le gambe ancora
non girano ma per il momento è giusto che sia così. Le priorità della preparazione erano quelle di non avere infortuni e di mettere benzina sulle gambe,
priorità che sono state rispettate. Ora bisogna cercare di mettere in campo quello abbiamo proposto durante queste prime settimane di allenamento”. 

Cosa ne pensa della composizione del girone F? 

“Sulla composizione del giorone F posso dire che è sicuramente un bel girone, dove si gioca a calcio e dove si potranno vedere delle belle partite. Il
fatto che non sia stato inserito il Foggia ha soddisfatto un po tutti”.

Quali sono, secondo lei, le squadre potenziali protagoniste?

“Le squadre che si sono rinforzare di più, che saranno protagoniste e lotteranno per vincere il campionato penso possano essere il Matelica, il Pineto,
il Cambobasso, la Vastese”.

La Recanatese potrà ambire alla lotta al vertice?

“La Recanatese è stata costruita per raggiungere i play-off. La stagione scorsa è stata molto postiva, cerchiamo di proseguire il percorso cercando di
alzare l’asticella, bisogna vedere tutto poi quando inizieranno le partite che contano”.

Ricordiamo l’appuntamento per domenica 18 agosto alle ore 18,00 per l’allenamento congiunto Recanatese-Fermana.

 

14
08
2019
Cade nel quinto test la Recanatese, il Bitonto vince 3 a 0

Cade nel quinto test la Recanatese, il Bitonto vince 3 a 0

Domenica amichevole contro la Fermana al Tubaldi, il 25 agosto il debutto in Coppa contro il Montegiorgio

14
08
2019
Varato il calendario della D, per la Recanatese c'è ancora la Jesina alla prima giornata

Varato il calendario della D, per la Recanatese c'è ancora la Jesina alla prima giornata

Al Carotti di Jesi il 1 settembre, prima trasferta ad Agnone

Online apotheek | Onlineapotek för erektil dysfunktion | Spediscono le pillole del Cialis legalmente | Comment économiser de l'argent | Viagra-Pillen an Ihrer Tür